UN ANGRI PALLACANESTRO IN VERSIONE DIESEL SUPERA LA CESTISTICA SARNESE SULLA DISTANZA.

Angri Pallacanestro – Cestistica Sarnese: 80-47 (19-22; 15-7; 35-9; 11-9)

L’ Angri Pallacanestro conferma i pronostici della vigilia e nel secondo tempo mata le resistenze di una Cestistica Sarnese confermatasi squadra giovane, motivata e con talento da far crescere. Nel primo turno di Coppa Campania, infatti, Chiavazoz e compagni hanno superato, con il risultato di 80-47, la formazione sarnese guadagnandosi così l’accesso al turno successivo, ovvero gli Ottavi di Finale.
I ragazzi di coach Costagliola, orfani tre stranieri Terzi, Drammeh e Sako per problemi burocratici, soffrono in avvio di gara la verve dei giovani salernitani, faticano a prender loro le giuste misure ma crescono alla distanza in energia, sistemano la fase difensiva lasciando 27 punti in tre quarti, eliminano le troppe palle perse iniziali e si distendono in campo aperto facendo lievitare anche le percentuali dall’arco nel secondo parziale.

La partita: 

Partenza al fulmicotone degli ospiti, il giovane play classe 2003 Caiazza ispira l’attacco salernitano e firma tutti i suoi 8 punti nel parziale di 10-20 che costringe coach Costagliola al primo time out di stagione dopo soli 4’ di gioco. La reazione locale non tarda ad arrivare, l’ingresso dalla panchina del classe 2004 Di Domenico dona energia e reattività alla difesa, una bomba di Cirillo su assist di Markovic e le iniziative in penetrazione di Capitan Chiavazzo avvicinano i grigiorossi sul 19-22 di fine primo quarto.

Con Terzi e Sako ai box, Chirico gravato di tre falli i grigiorossi si trovano ad adattare Di Domenico, Chiavazzo ed Izzo nel ruolo di play. Mentre la difesa continua a salire di tono forte della presenza del totem Markovic in area, è in attacco che i Condors faticano a creare e mantenere i vantaggi. Troppe palle perse gratuite (16 all’intervallo) fermano l’onda lunga locale, gli ospiti rimangono cosi in gara chiudendo il secondo parziale sul 34-29. 

In avvio di secondo tempo, Chiavazzo e compagni lasciano un pò di ansie negli spogliatoi. Chirico riprende in mano le redini della squadra variando chiamate e situazioni di vantaggio in attacco. Il capitano diventa imprendibile con le sue zingarate in penetrazione, fornisce assist a profusione ed uno di questi termina nelle mani di Izzo che segna una tripla fondamentale per  alimentare il vantaggio locale oltre la doppia cifra, prima di lasciare il campo a Iannicelli. Lo shooter avellinese ci mette poco a scaldarsi, in poco meno di 5’ piazza quattro triple con l’ultima da 9 metri sulla sirena di un quarto chiuso sul 35-9 a favore dei padroni di casa, con il tabellone luminoso del PalaGalvani che dice 70-38 al 30′

A punteggio di fatto acquisito coach Costagliola tira fuori Markovic, autore di una prestazione da 14 punti e 17 rimbalzi, lasciando spazio ai suoi giovani. D’Apice si dimostra vivo ed in crescita lottando sotto canestro come un leone, Cascone la solita presenza matura in campo e c’è spazio nel finale per l’esordio con canestro del pivot Carolei, altro classe 2004 che tornerà sicuramente utile durante una stagione lunga e difficile. La partita si chiude sul punteggio di 80-47 a favore dei padroni di casa.

Negli ottavi di finale di Coppa Campania i ragazzi cari al Presidente Campitiello affronteranno il Basket Bellizzi, vittorioso per 79-59 sulla Pallacanestro San Michele Maddaloni. Il prossimo appuntamento è fissato per Domenica 3 Ottobre alle ore 18.30 nuovamente al PalaGalvani di Angri.

I tabellini:

Angri Pallacanestro: Chirico 8, Izzo 6, Cascone 3, Markovic 14, Iannicelli 12, Cirillo 5, Carolei 1, Di Domenico 6, D’Apice 5, Chiavazzo 20 All. Costagliola Ass. All. Iannone – Saviano.
Cestistica Sarnese: Capocotta 1, Di Donato 11, D’Amico, Gervasio 8, Carratu’, Caiazza 8, Pepe, Peluso 4, Capaccio 8, Piacente 2, Cesarano, Sciacca 3 All. Cirillo Ass. All. Caccavo.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi