In trasferta contro San Nicola Basket Cedri e poi testa ai play-off!

17240553_1141222012673197_2128831310284729236_o

In vista del match di sabato contro San Nicola Cedri, coach Iovino, subito dopo la scorsa partita ha spronato i suoi ragazzi, amareggiati, a chiudere al meglio la regular season, ricordando il buon lavoro fatto finora e puntando ai play-off. San Nicola Cedri è una buona squadra, ben allenata e sarà sicuramente dura violare il loro parquet.

Oggi con noi c’è un ragazzo che ce la mette tutta durante ogni partita, sudando la maglia e facendo valere il suo fisico sotto canestro, Francesco Annunziata: “purtroppo le gare si vincono sul campo e non sulla carta, sin da subito è stata una partita molto dura sul piano fisico e loro sono stati sicuramente bravi ad imporsi, non facendo si che giocassimo una buona pallacanestro. Noi orfani anche di due giocatori fondamentali Di Napoli ed Hankerson, non siamo riusciti a rimanere lucidi e abbiamo pagato lo scotto con una sconfitta che brucia ancora di più, una vittoria avrebbe permesso alla squadra di poter finire terza in classifica. Sabato giochiamo contro un ottima squadra, fatta di buonissimi giocatori, che ha già dimostrato di poter vincere contro chiunque. Inutile dire che sarà sicuramente una partita difficile da affrontare, in settimana bisogna lavorare tanto per ritornare subito alla vittoria in vista dei play-off, che sono un campionato a se e noi possiamo dire sicuramente la nostra. Abbiamo l’obbligo di dare il meglio sia per noi stessi che per la società, ma soprattutto per tutte le persone che ci hanno seguito durante tutto il campionato, come i ragazzi degli “All in Boys“. Abbiamo il dovere di crederci, sempre Forza Angri!”

17436131_1141220886006643_5491392368877000669_o

Inoltre con noi c’è anche Francesco Iannone“la partita contro monte di Procida è la testimonianza che questo sport è veramente imprevedibile, lo ripeto sempre, ma tutte le squadre non devono essere mai sottovalutate. Era una partita importante per loro ma lo era ancora di più per noi, per aspirare ad un primo turno di play-off dove avremmo potuto avere il fattore campo a favore. Nulla però è perso, avremo l’ultima partita fuori casa contro San Nicola Cedri e potremmo ancora aspirare a questo traguardo. Con Monte di Procida abbiamo avuto un approccio sbagliato, inevitabilmente condizionati dall’assenza di Charles Hankerson, il quale sta passando un periodo non del tutto semplice e, logicamente anche dall’assenza di coach Iovino. È stata una partita condizionata anche dall’espulsione di Di Capua, ma queste non sono e non devono essere scusanti per noi, si deve continuare a lavorare sodo in vista dell’ultima partita e in vista dei play-off, che presumibilmente giocheremo contro Pozzuoli. Domenica sarà una partitita difficilissima, vogliamo riscattarci dalla sconfitta subita all’andata e ci teniamo a fare bene. Loro sono una squadra esperta, che può vantare su nomi importanti come quelli di Desiato e Garofalo, entrambi l’anno scarso hanno calcato i parquet di serie B. Sarà sicuramente un’altra battaglia, da combattere e da vincere assolutamente, poi testa ai play off!”

Come dice patron Campitiello: “il condor è ferito ma non è morto. Forza angri!”

Biagio Casaburi

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi