PostGame stats: i numeri del successo contro San Nicola.

RESTART – Si interrompe la striscia di insuccessi della Primelab Angri Pallacanestro che, dopo le tre sconfitte contro Bellizzi, Partenope ed Agropoli, si impone al PalaGalvani contro il San Nicola Basket Cedri con il punteggio di 139-88.

Angri indirizza la partita fin da subito, trovando grande cinismo in attacco ma lasciando, spesso e volentieri, spazio alle scorribande dei casertani che, nonostante i pesanti problemi finanziari, si sono presentati al PalaGalvani con determinazione e coraggio.

33 punti subiti nel secondo quarto sono un record stagionale negativo per la Primelab: rappresentano infatti il peggior punteggio subito in un singolo quarto, superando i 26 concessi sempre nel secondo quarto della partita contro la Pallacanestro San Michele Maddaloni.

Anche gli 88 punti subiti rappresentano una rarità per i condors: mai, infatti, nel corso di questa stagione i ragazzi di coach Massaro avevano concesso così tanti punti agli avversari. Fa da contraltare il record stagionale dei punti in attivo; 139 è infatti il miglior risultato conseguito fin qui dai doriani.

In ogni caso, questa vittoria deve dare slancio ed entusiasmo ai ragazzi di coach Massaro, in vista del prossimo match in programma: Domenica sera, infatti, al PalaGalvani di Angri arriverà il CAP Nola Basket.

Capitan Forino e Niko Dimitriu.

VECCHIA GUARDIA – La vittoria ha sicuramente messo in luce i pezzi da 90 di questo roster che, nonostante l’assenza di Francesco Chiavazzo, ha trovato nell’esperienza di Forino, Dimitriu e Cimminella un’arma in più per condurre in porto la partita senza troppi patemi.

Per il capitano dei doriani a referto vanno 21 punti con 4 rimbalzi e 5 assist ed un ottimo 9/11 dal campo. Lo segue a ruota Dimitriu che condisce la sua grande prestazione con 10 punti, 5 rimbalzi e 9 assist, con 4/8 dal campo. Cimminella invece chiude con 20 punti, 3 rimbalzi e 6 assist confermando il suo ottimo stato di forma.

Charles Hankerson Jr.

AMERICANS DO IT BETTER – Super prova del duo Hankerson-Sherman. Hankerson si conferma capocannoniere del torneo e trascina i suoi alla vittoria con 52 punti messi a referto, 12 rimbalzi e g assist. Un impatto devastante quello dell’ala grigio rossa che, da quando è tornato alla corte dei Doria, sta viaggiando su percentuali altissime e si sta confermando uno dei migliori cestisti di questa categoria.

Prova fisica e grintosa quella messa in campo dal lungo texano Sherman che va a referto con 24 punti, 11 rimbalzi e 5 assist, conditi da 3 schiacciate ed un importante 10/16 dal campo. I due americani in forza tra le fila del roster doriano dunque si stanno affermando come due tra i migliori e più temibili cestisti del campionato, in grado di colpire le difese avversarie in qualsiasi situazione.

PH: Sergio Mazza.

NUOVE LEVE– Menzione di merito anche per i tanti giovani doriani, tra cui spiccano gli 8 punti di Andrea Cucco. Buona partita giocata anche da D’Apice che chiude con 2 punti, 5 rimbalzi ed 1 assist. Tramonti va a referto con 2 punti, mentre Varone per questa sera rimane a secco. Peccato invece per Coppola che, poco dopo il suo ingresso in campo, è stato costretto ad uscire a causa di una brutta botta subita alla testa.

 

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro torna a vincere: battuto il San Nicola Basket Cedri.

Primelab Angri Pallacanestro-San Nicola Basket Cedri: 139-88 (37-16; 37-33; 37-18; 28-21)

Dopo tre sconfitte consecutive, la Primelab Angri Pallacanestro ritorna alla vittoria e si mette alle spalle un periodo buio e difficile. Nonostante l’assenza di Francesco Chiavazzo, alle prese con un problema al ginocchio, il roster doriano ha giocato una partita grintosa e rabbiosa, riuscendo a mettere al tappeto il roster casertano che, nonostante i problemi finanziari, ha dato del filo da torcere a Forino e Soci. Il San Nicola Basket Cedri, presentatosi al PalaGalvani imbottito di giovani a causa dei sopracitati problemi, ha lottato strenuamente, ma alla fine si è dovuta piegare sotto i colpi di uno straordinario Hankerson, autore di ben 52 punti, e di uno Sherman dominatore del pitturato con i suoi 24 punti e 16 rimbalzi. Da sottolineare però la grande prova offensiva di tutta la squadra che, grazie al lavoro di tutti, ha fatto segnare a referto 139 punti. Qualcosa da limare, tuttavia, in difesa, che non è stata sempre perfetta ed ha concesso molto spazio alle offensive dei viaggianti.

I quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Dimitriu; Hankerson Jr; Forino; Sherman.

San Nicola Basket Cedri: Rianna; Russo; Tronco; Savinellli; Di Martino.

La partita:

L’avvio del match è vibrante e combattuto. Forino ed Hankerson segnano i primi punti per i padroni di casa che però vengono subito raggiunti dai casertani grazie ai canestri messi a segno da Di Martino, Tronco, Rianna e Savinelli, con il punteggio che dopo 2’ dice 9-9. La Primelab continua a macinare gioco e punti e, dopo aver sistemato e riorganizzato la difesa, argina completamente le offensive degli ospiti e mette a segno un incredibile break di 21-2 in meno di 4’ e si porta sul 30-11. I cedri si affidano al duo Rianna-Tronco, ma è troppo poco rispetto alla compagine doriana che continua a segnare. Il canestro di Cimminella chiude i primi 10’ di gioco con il risultato di 37-16.

Alla ripresa delle ostilità San Nicola prova a dar fondo a tutte le proprie energie e le proprie forze per tornare in partita, sfruttando anche le disattenzioni difensive dei doriani. In apertura di quarto è però Angri a fare la partita ed a portarsi sul 51-26 grazie ai canestri di Forino, Hankerson e Cucco. Tronco prova a scuotere i suoi e con due bombe consecutive tenta di non far scappare i padroni di casa. Il tentativo è però vano e, nonostante i 33 punti concessi in 10’, all’intervallo è la Primelab Angri Pallacanestro a condurre il match con il risultato di 74-49.

Kaj Sherman.

Il secondo tempo si apre con un parziale di 13-0 iniziato con la schiacciata di Sherman e chiusosi con il canestro di Dimitriu che vale l’88-49. L’offensiva doriana funziona bene ed al 27’, i doriani, arrivano a quota 100 punti segnati, grazie al canestro di Cimminella (100-61). Nonostante una difesa che non riesce ad opporre grande resistenza agli attacchi avversari, nei padroni di casa fa da contraltare un attacco che trova ripetutamente la via del canestro. Con le rotazioni e la gestione degli uomini a sua disposizione, coach Massaro non perde la qualità offensiva avuta fino a quel momento e, al 30’, i tabelloni luminosi del PalaGalvani dicono 111-67.

L’ultimo quarto ha poco da raccontare. I padroni di casa ruotano, segnano e gestiscono l’ampio vantaggio conseguito. Cedri segna con i soliti Rianna e Tronco, ma ormai nulla conta più. La sirena finale sancisce il successo doriano, conseguito con il risultato di 139-88.

Con questo successo, i condors grigio rossi volano a 14 punti in classifica, al secondo posto in codominio con il Basket Bellizzi e la Pallacanestro Salerno ed alle spalle della Pallacanestro Partenope.

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Hankerson Jr 52, Sherman 24, Forino 21, Cimminella 20, Dimitriu 10, Cucco 8, D’Apice 2, Tramonti 2, Coppola C; Varone A; Gallo G. ne.  Coach: Massimo Massaro.

San Nicola Basket Cedri: Tronco 29, Rianna 23, Russo 12, Di Martino 12, Savinelli 6, Scano  2. Coach: Adolfo Parrillo.

 

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.