I Condors tornano a casa, domani il match contro Maddaloni

Dopo il successo in trasferta con Caserta, Angri si prepara ad accogliere fra le mura amiche del PalaGalvani una delle compagini dal più nobile passato in Serie C Gold: la Pallacanestro San Michele Maddaloni.
La squadra casertana, con diverse stagioni all’attivo, in passato, in Serie B e sempre distintasi per l’enorme quantità di talenti che la propria cantera ha saputo sfornare negli anni, non ha iniziato nel migliore dei modi l’avvio in campionato: Maddaloni, infatti, si presenta al PalaGalvani con una sola vittoria ottenuta fin qui, alla terza giornata, contro il Basket Irpinia.
Maddaloni dispone di un roster giovane, promettente e ben assortito che, nonostante non abbia raccolto molti punti, ha sempre dato del filo da torcere a qualsiasi squadra affrontata. Uomo copertina del team di Giovanni Monda è il capitano Armando Verazzo, centro classe 2002 già messosi in mostra nel corso della scorsa stagione e che quest’anno si sta confermando sullo stesso livello. Verazzo è anche il miglior marcatore tra i suoi, avendo messo a referto già 141 punti, 28.2 di media, con un high-score di ben 37 punti, fato segnare nella vittoria al Pala Del Mauro contro Irpinia.
A fargli da corredo, ci sono una serie di giovani interessanti che possono risultare determinanti in qualsiasi momento della contesa; abbiamo la guardia Papa, le ali piccole Mormile, Spallieri e Loiq e gli esterni Arciero e Morra.

Alla vigilia del match contro la Pallacanestro Maddaloni, le parole della guardia grigiorossa
Marco Melillo:

“Non sarà sicuramente una partita facile, Maddaloni è una squadra giovanissima che ama alzare il ritmo pressando tutto campo e facendo tanto contropiede. Noi dobbiamo fare una partita di grande lucidità e intelligenza per non far imporre loro il gioco che vogliono e sicuramente possiamo e dobbiamo farlo.
Sono molto contento di questo avvio di stagione, sarei stato più contento se non ci fosse sfuggita di mano la partita contro Forio, ma da all’ora abbiamo fatto tutte ottime partite e abbiamo portato a casa solo risultati positivi. Siamo una gran bella squadra, ci alleniamo bene, siamo molto uniti e quindi sono convinto che possiamo fare grandi cose. Daremo il massimo.”

 

Marco Melillo
(credits: Martina Cirillo)


di Francesco Postiglione
Ufficio Stampa Angri Pallacanestro

La Primelab Angri Pallacanestro piazza un altro colpo: preso Marco Melillo.

IL RITORNO- È Marco Melillo il secondo innesto della Primelab Angri Pallacanestro. Dopo l’arrivo del pivot Zeneli, il giovane cestista andrà a rafforzare il roster a disposizione di coach Massaro ed aiutare la squadra angrese in questo finale di campionato. Classe ’99, Melillo ha già vestito la maglia di Angri lo scorso anno, risultando essere uno dei giovani più interessanti di tutto il panorama cestistico campano.

CURRICULUM Cresciuto cestisticamente nella sua Scafati, Marco muove i primi passi tra la Cesarano Scafati e la Givova Scafati, figurando anche nel roster che nel 2016 riuscì a vincere la Coppa Italia. Arriva poi la chiamata del Vivi Basket e della Megaride, società con cui Marco ha la possibilità di fare esperienza e di esordire in Serie C Silver, nella stagione 16/17. Lo scorso anno, dunque, la consacrazione; agli ordini di coach Massaro, Melillo diventa un cestista completo, migliorando sotto tutti i punti di vista e risultando essere in più occasioni una risorsa preziosa, capace di unire qualità e quantità. Ad Angri vive una stagione memorabile, chiusa con ben 237 punti all’attivo, una media di 7.5 a partita ed un high-score di 21 punti messo a segno nell’incredibile gara 3 della semifinale play-off contro la Pallacanestro San Michele Maddaloni. In estate c’è il trasferimento a Battipaglia ma, complice la non fortunata stagione della squadra, Melillo non brilla. Ora Melillo è tornato alla corte dei Doria, dove ha lasciato un ottimo ricordo a tutto l’ambiente sia come cestista che persona.

DICHIARAZIONI– Sull’acquisto si è espresso il presidente della Primelab Angri Pallacanestro, Alfonso Campitiello:

”Siamo molto soddisfatti di aver riportato tra le nostre fila un cestista come Melillo che lo scorso anno si è rivelato essere uno dei migliori giovani del campionato. Marco è un professionista esemplare, un cestista forte, giovane ma esperto e che rafforza ulteriormente la nostra rosa. Ha lasciato un ottimo ricordo quindi per lui non sarà difficile integrarsi, inoltre sono certo che i nostri tifosi non gli faranno mancare l’appoggio ed il sostegno necessario. Inoltre, ringraziamo la Polisportiva Battipagliese nella persona del presidente Rossini e la dirigenza della Givova Scafati Basket che si sono prodigate per la buona riuscita dell’operazione.”

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.