Trasferta a Cercola per la Primelab Angri Pallacanestro

Dopo la vittoria sul Basket Irpinia per 102-51 nella prima giornata di campionato andata in scena Domenica 7 Ottobre in un PalaGalvani costretto alle porte chiuse, la Primelab Angri Pallacanestro è pronta a rituffarsi in campionato. Ad attendere la banda Massaro ci sarà la Pallacanestro Cercola di coach Caprio e dell’ex Balestrieri. Il match andrà in scena al Palazzetto dello Sport di Cercola, con la palla a due che verrà alzata alle ore 17:10. La partita verrà diretta dal primo arbitro, il signor  Correale Danilo di Atripalda (AV) e dal secondo, il signor Dell’Infante Fabio di Ariano Irpino (AV).

I napoletani vengono dalla sconfitta all’esordio patita contro il San Nicola Basket Cedri per 74-56 e certamente vorranno provare a recuperare al passo falso di inizio stagione, cercando di vincere sul proprio parquet. Di contro però c’è una Primelab Angri Pallacanestro che vuole bissare il successo iniziale anche in trasferta. I primi 40’ di gioco hanno evidenziato la grande esplosività offensiva di Forino e compagni, con quasi tutti gli uomini a disposizione di coach Massaro che si sono iscritti a referto, una buona condizione fisica e soprattutto la forza e l’unità d’intenti di un gruppo che mai come quest’anno può contare sull’esperienza dei veterani e sulla spensieratezza e la voglia di mettersi in gioco degli under. A parlare con noi del match che andrà in scena Domenica, c’è il vice allenatore dei condors Francesco Iannone:

” Siamo molto felici e contenti di aver iniziato la stagione col piede giusto. La squadra ha dato tanti segnali positivi, raccogliendo i frutti dell’arduo lavoro svolto fino a questo momento sia dal punto di vista del gioco che della transizione offensiva. La bella prestazione di Domenica ha fatto sì che affrontassimo questa settimana di preparazione al match contro Cercola con molta serenità; abbiamo studiato i nostri avversari, che hanno un roster da non sottovalutare: Balestrieri, Ordine e Barbieri sono le tre bocche di fuoco di coach Caprio ed i tre uomini su cui gli altri fanno affidamento. È dunque un match difficile, da vincere per continuare a dettare il passo in testa alla classifica. Ci aspettiamo una continuità di gioco e di risultato, cosa che il nostro roster può garantirci. Una delle chiavi principali del match sarà quella di non far entrare in ritmo i cestisti avversari: sono giocatori che si esaltano e che hanno punti nelle mani, cosa che li può rendere molto pericolosi. Dobbiamo fare la nostra partita, esprimendo la nostra pallacanestro e facendo valore la nostra forza. Invito, ovviamente, tutti i tifosi a seguirci in questa trasferta, data la loro impossibilità causa sanzione ad accedere al PalaGalvani.”

Oltre a coach Iannone, abbiamo qui con noi anche il play doriano Luigi Cimminella: 

Settimana scorsa abbiamo affrontato una squadra neopromossa che era abbondantemente alla nostra portata, cosa testimoniata anche dall’ampio scarto che recita il punteggio finale. Abbiamo fatto una buona partita di squadra e puntiamo a riconfermarci anche in questa seconda giornata di campionato, in cui ce la vedremo con un roster che non è da sottovalutare. I napoletani hanno un mix di under e senior di tutto rispetto, tra cui DelPrete, Barbieri e Balestrieri. Con tutt’e tre ho avuto il piacere di giocare e tutti loro sono cestisti esperti di categoria che possono metterci in difficoltà. Faremo di tutto per portare i 2 punti a casa; sappiamo che non sarà una passeggiata, ma ci teniamo a fare una buona partita di squadra per accelerare questo iniziale periodo di rodaggio ed assestamento. Puntiamo a fare un campionato di alta classifica; sappiamo che la concorrenza è tanta, ma noi faremo il nostro. Individualmente, proverò a migliorare su diversi aspetti tecnici e tattici. Voglio fare un buon campionato, mettermi a disposizione del coach e dei miei compagni. Tutti dobbiamo dare il massimo, poi i risultati verranno da sé.”

L’appuntamento dunque è segnato: vi aspettiamo domani, numerosi, a Cercola, per sostenere i nostri condors.

 

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

“A Maddaloni per vincere”. Le parole di Iannone in vista del match contro San Michele.

E’ un 2018 che si apre col botto per la Primelab Angri Pallacanestro; gli uomini di coach Massaro saranno infatti impegnati in due veri e propri big match, che li vedranno posti dinanzi alla Pallacanestro San Michele Maddaloni ed il San Nicola Basket Cedri, compagini che sono rispettivamente la quarta e la prima forza del campionato. Due settimane durissime, che rappresentano un vero e proprio crocevia della stagione e che potrebbero essere match dall’importante peso all’interno dell’economia di tutto il campionato. L’attuale classifica del campionato di serie C silver (capeggiata da San Nicola con 26 punti) vede la formazione doriana al terzo posto (22 punti), distanziata da due soli punti dalla Virtus Pozzuoli (24 punti) ed a +2 sulla Pallacanestro Maddaloni, prossima avversaria del roster doriano. I grigiorossi andranno in trasferta al Palazzetto dello Sport di Maddaloni (Ce) ad affrontare i padroni di casa (palla a due alle ore 18:30), con la necessità di far propria la posta in palio per mandare un chiaro segnale alle prime due della classe e distanziare proprio la formazione maddalonese. Non sarà affatto facile imporsi sul parquet di uno dei migliori collettivi della categoria, che dispone di una rosa esperta ed ampia, reduce tuttavia da un avvio di stagione che ha visto più volte la squadra casertana subire qualche battuta d’arresto di troppo. La partita ci viene presentata dal vice allenatore della Primelab, Francesco Iannone: “Domenica affrontiamo Maddaloni, una delle squadre più quotate per il salto di categoria; hanno un bel roster, formato da giocatori molto esperti e che hanno deciso di riabbracciare Parrillo dopo il campionato vinto lo scorso anno con Sarno. Parlo di Moccia, Chiavazzo e Rusciano; il primo è un cestista affidabilissimo e cui arma migliore è il tiro dalla lunga distanza; il secondo è un giocatore di grande esperienza mentre il terzo è un cestista che ha una stazza importante, cosa che gli permette di essere dominante nel pitturato. Dovremmo fare attenzione anche a Requena, uno dei giocatori più forti di tutto il campionato. Il cestista argentino è un “4” che ha tantissime soluzioni offensive ed è dotato di un ottimo tiro. Poi ci sono altri giocatori ed under che vanno a completare la squadra. Sarà una sfida sicuramente difficile, in quanto affrontiamo una squadra che ha ambizioni di alta classifica e che sicuramente vorrà fare bene dinanzi al proprio pubblico. Allo stesso tempo penso che ci troviamo in un periodo ottimale per affrontare questa sfida, in quanto veniamo da un filotto di vittorie importanti e la sosta ci ha permesso di ricaricare le energie mentali e fisiche. Siamo fiduciosi, sappiamo il loro valore ma siamo consci e fiduciosi nei nostri mezzi. Mi auguro di vedere un grande spettacolo di pallacanestro.”

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Primelab Angri Pallacanestro-Basket Casavatore: le parole di coach Iannone.

Mancano poco più di 24 ore alla palla a due della partita tra la Primelab Angri Pallacanestro e la Neapolis Basket Casavatore; la squadra napoletana si presenta al Palagalvani come fanalino di coda del torneo, non avendo vinto neanche una partita delle 9 giocate fino ad ora. Partita quindi che sembrerebbe già scritta, con gli uomini di coach Massaro che hanno un’importante opportunità per restare agganciata al treno delle migliori del torneo. Ne abbiamo parlato con l’allenatore in seconda, il giovane Francesco Iannone, il quale ha dichiarato:” Siamo molto contenti di come si è affrontata questa settimana, iniziata egregiamente con la vittoria ottenuta in quel di Castellamare dove ci siamo imposti su un campo non semplice e contro una squadra che sta attraversando un buon periodo di forma. Questa vittoria si è riflessa positivamente su tutto lo spogliatoio, iniettando una gran bella dose di fiducia in tutto l’ambiente e stimolando i ragazzi a dare il massimo in allenamento. Queste cose ci hanno permesso di preparare al meglio la sfida di domenica, nonostante non siamo stati mai in grado di allenarci ad organico pieno a causa di alcune vicissitudini personali che hanno colpito alcuni giocatori. Tuttavia, le aspettative per la gara di domani sono sicuramente alte; è vero che ci aspetta un testa-coda e che affrontiamo l’ultima in classifica, ma dobbiamo ricordare che nessuna gara va sottovalutata e che ogni match vale 2 punti, quindi bisogna affrontare anche la partita di domani con la massima concentrazione possibile in modo tale da vincere e divertire il nostro pubblico che ogni domenica riempie il palazzetto. Dobbiamo dare seguito a quanto di buono abbiamo fatto nelle ultime settimane e l’unica via possibile per farlo è vincere, perché gli obiettivi si raggiungono passo dopo passo, canestro dopo canestro, e quindi se il nostro obiettivo è arrivare al top della classifica abbiamo il dovere di vincere domani; sicuramente arriveranno ed affronteremo partite più difficili, ma è anche grazie a match come quelli di domani che si costruiscono le grandi vittorie. Forza Primelab!”

Arbitreranno l’incontro i signori Romaniello Federico di Avigliano e Maruggi Giuseppe di Melfi. La partita sarà trasmessa in diretta video streaming sulla nostra pagina Facebook “Primelab Angri Pallacanestro”

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

“Casapulla non è da sottovalutare” Le parole di coach Iannone e Giuseppe Luongo.

Dopo la bella vittoria di settimana scorsa, l’ A.S.D. Angri Pallacanestro si è messa subito al lavoro per preparare la trasferta di domani dove al Palavignola di Caserta andrà in scena la partita contro Basket Casapulla, partita valevole per la seconda giornata del campionato regionale di Serie C Silver.
La partita ci viene presentata dal giovane Francesco Iannone, che da quest’anno sarà l’allenatore in seconda di coach Massaro. Ecco le sue parole in vista del match di domani:”La partita che andremo ad affrontare domenica non è certamente una partita facile. Casapulla è una squadra molto esperta, che nel suo roster vanta giocatori di esperienza come il play Dario Dorta, o l’ala piccola Olivetti. Avremo anche l’handicap di giocare in trasferta, ma questo non deve spaventarci, anzi deve essere uno stimolo in più per noi per portare i 2 punti a casa. Casapulla tende ad affrontare le proprie partite alzando i ritmi della partita, quindi noi dovremmo essere bravi soprattutto nel non sottovalutare l’avversario e nel dare fiducia e continuità al lavoro che facciamo quotidianamente. La prima partita di campionato ci ha dato una carica di energia sia dal punto di vista del risultato sia dal punto di vista offensivo, mentre per quanto riguarda la difesa abbiamo capito che non bisogna mai mollare, anche quando si ha un buon margine di vantaggio. In settimana abbiamo lavorato proprio su questo fattore sia di gioco che mentale, affrontando allenamenti intensi anche grazie ai preparatori fisici. Sono fiducioso per questa partita, perché la squadra sta formando un gruppo compatto e coeso,cosa che giova e si nota anche sul parquet di gioco.”

 

 

Oltre alle parole di coach Iannone abbiamo anche quelle di Giuseppe Luongo, il quale ha dichiarato:”Arriviamo bene a questa partita consapevoli del fatto di aver fatto una buona settimana di allenamento, in cui abbiamo lavorato soprattutto sulla fase difensiva; questo perché abbiamo notato come in alcuni break in cui tendevamo a gestire il risultato, abbiamo concesso troppo campo agli avversari che così hanno avuto modo di avvicinarsi, ma fortunatamente abbiamo un roster che ci permette gestione e rotazioni continue e siamo riusciti a contenerli, però dobbiamo fare attenzione perché a lungo andare la corda si potrebbe spezzare. L’unica via da percorrere è quella dell’allenamento costante secondo i criteri che ci dà Coach Massaro ed il suo staff. Domani affronteremo una squadra molto affiatata, rognosa, dove aldilà delle ottime individualità emerge la forza di gruppo che è messa in mostra sul parquet;noi dovremo  tenere alta la concentrazione ed imporre il nostro gioco fin da subito e per tutti i quaranta minuti di gioco, solo così possiamo portare la vittoria a casa. Sono felice di essere tornato ad Angri, si sta creando un bellissimo ambiente cestistico qui, con innesti mirati sia nel roster che negli altri ambienti in squadra e questo può far solo ben sperare, sia a breve che a lungo termine.”