Riaprono le porte del PalaGalvani: la Primelab Angri Pallacanestro ospita la Pallacanestro Partenope.

Scontro d’alta classifica per la Primelab Angri Pallacanestro. In un PalaGalvani che finalmente potrà riempirsi di tifosi, i ragazzi di coach Massaro affronteranno la Pallacanestro Partenope in un match che mette di fronte due tra le capoliste di questo campionato di Serie C Gold. Entrambe le squadre infatti sono appaiate in testa alla classifica, assieme al Basket Bellizzi, il Basket Sarno e la Pallacanestro Salerno, a 12 punti. Arbitreranno la partita il 1° arbitro sig. Paolo Carotenuto  di Scafati  (SA) ed il 2° arbitro sig. Giovanni Morra di San Giorgio a Cremano (NA).

Impegno importante quello che attende Forino e compagni, chiamati a risollevarsi dopo la battuta d’arresto di Domenica scorsa contro il Basket Bellizzi. Ad attendere i condors però ci sarà una delle favorite alla vittoria finale del campionato. La compagine napoletana, allenata da coach Patrizio Vincenzo, ha allestito un roster completo in ogni reparto, composto da elementi forti e capaci di fare la differenza in queste categoria. Occhio dunque ai vari Garcia (miglior marcatore dei suoi con 135 punti all’attivo) e Moccia (121 punti realizzati), cestisti che fanno del tiro dalla lunga distanza la loro arma migliore, alla fisicità sotto canestro di Alunderis e dell’ex di giornata Luongo, senza dimenticare le doti del giovane Izzo che completa il quintetto. La forza partenopea non risiede solamente nel quintetto titolare, ma anche e soprattutto nella panchina, composta da cestisti forti come Erra, Mbaye e Falco. I ragazzi di coach Patrizio vengono dall’importante vittoria contro il San Nicola Basket Cedri che ha permesso loro di rimanere attaccata al gruppo delle prime in classifica.

Angri dunque è chiamata a far felici tutti i tifosi che Domenica torneranno a rendere il PalaGalvani un catino ricolmo di tifo e passione. I ragazzi di coach Massaro in settimana si sono allenati duramente e si sono ricompattati ancor di più dopo la bruciante sconfitta patita al PalaBerlinguer di Bellzzi. Nonostante qualche problema fisico accorso a qualcuno, i grigio rossi sono carichi per questo big match che li attende, che servirà a delineare ancor di più i ruoli di questa serie C Gold.

A presentarci il match abbiamo qui con noi Francesco Chiavazzo. L’angrese sta diventando un punto fermo all’interno del roster doriano e si sta rivelando un importante acquisto messo a segno dal sodalizio doriano. Ecco le sue dichiarazioni:

Francesco Chiavazzo.

”Veniamo da una sconfitta che di certo non volevamo.  La partita di Bellizzi é stata confusionaria, approcciata bene per poi perderci. Loro sono stati bravi a trovare vantaggi sui nostri punti deboli, ma nonostante ciò abbiamo lottato ad armi pari contro una formazione forte ed organizzata come quella gialloblù e per di più senza Sherman e Hrnjkas. Questo ci deve dare consapevolezza della nostra forza e farci capire come possiamo competere con tutti. Dopo la sconfitta ci siamo uniti ancor di più e ciò si è visto durante gli allenamenti settimanali in cui abbiamo lavorato sodo e ci siamo impegnati al massimo. Domenica sarà una partita durissima, contro una squadra che coniuga alla perfezione i concetti di qualità e quantità. Ma noi non siamo da meno e quindi mi aspetto una partita emozionante e posso assicurare che noi metteremo in campo tutto per portare a casa la vittoria. Voglio lasciarvi con questa frase che secondo me sarà la chiave per la partita di Domenica. Si trova sul libro “insegnare la pallacanestro” di Andrea Capobianco:” Uno dei postulati del basket é la collaborazione, che é la capacità dell’allenatore, del giocatore e della squadra di condividere una visione comune, anche quando si é costretti a sacrificare la propria allo scopo di mantenere l’unità di squadra.” E noi saremo pronti a collaborare e a sacrificare tutto per raggiungere il nostro obiettivo. Forza Angri.”

Ecco invece le dichiarazioni del presidente della Primelab Angri Pallacanestro, Alfonso Campitiello:

Alfonso Campitiello.

“Siamo molto emozionati per la riapertura delle gare al pubblico che coincide con un match importante ma non determinante per il campionato. Stiamo affrontando un ciclo difficile, iniziato Domenica scorsa con Bellizzi e che terminerà Domenica 9 contro il New Basket Agropoli e vogliamo trarre il massimo possibile. Purtroppo non siamo al 100% della nostra forma e ciò ci dispiace. Ma sono certo che i ragazzi ce la metteranno tutta, stimolati dal calibro del match e dal PalaGalvani che sono sicuro sarà pieno. Sarà una partita vibrante ed emozionante che, oltre che dal punto di vista tecnico-tattico, si giocherà anche con grinta e carattere. È un campionato equilibrato in cui tutte possono dire la loro e noi vogliamo sicuramente dire la nostra. Mi auguro che l’appello fatto in settimana sortisca gli effetti sperati, divenendo un monito per tutti affinché si possa mettere in atto un tifo pulito e rispettoso, in modo tale da ricostruire un reputazione troppo infangata nel passato e che noi come società non vogliamo più avere. Vi aspetto dunque domani, Domenica 2 Dicembre, al PalaGalvani.”

La partita verrà trasmessa in diretta streaming sulla nostra pagina Facebook, mentre su FibaLiveStats potrete seguire il livescore ufficiale del match.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

L’Angri Pallacanestro ingaggia Francesco Chiavazzo.

Dopo la conferma di tutto lo staff tecnico, di Dimitriu, di Cimminella e l’arrivo del centro americano di passaporto britannico Kaj Sherman, l’Angri Pallacanestro piazza il secondo colpo di mercato per la stagione 2018/2019. Alla corte di coach Massimo Massaro arriva Francesco Chiavazzo, guardia di 190 cm proveniente dalla Pallacanestro San Michele Maddaloni.
Classe ‘87, l’esterno, che ricordiamo essere originario di Angri, è un atleta formidabile, capace di essere prezioso tanto in attacco quanto in difesa.
Dopo aver mosso i primi passi nel mondo della palla a spicchi nella sua Angri, si trasferisce nel club di Roseto degli Abruzzi con cui esordisce in massima serie. Nel 2007 ritorna in Campania per vestire prima la casacca del Marigliano e poi quella del Giugliano. Nel 2011 cede alla corte del San Michele. La storia d’amore tra Chiavazzo ed il club calatino è lunga ed intensa, con la guardia angrese che diventa un grande protagonista dei successi maddalonesi.
Dopo 5 stagioni passate a giocare con i biancoazzuri, Chiavazzo approda alla Nuova Pallacanestro Sarno che, quell’anno, ha sfiorato la promozione al campionato cadetto dopo una comunque soddisfacente fase interzona, mentre la scorsa stagione è tornato a vestire la casacca di Maddaloni, chiudendo la stagione come uno dei migliori uomini del roster di coach Parrillo: 404 i punti messi a referto in 31 gare giocate, con una media di 13 punti per partita ed un high score di 24 punti, realizzati nella prima uscita stagionale contro il Basket Mugnano.
Chiavazzo dunque è il secondo acquisto del mercato dell’Angri Pallacanestro ed è pronto a vestire la canotta della sua città, portando all’interno dello spogliatoio doriano tutte le ambizioni e tutta la carica che può portare difendere e lottare per questi colori.                   Insomma, l’ex Maddaloni rappresenta oro colato per coach Massaro che ora ha a disposizione una freccia in più per il suo arco.

 

 

di Christian Montella.

Ufficio stampa A.S.D. Angri Pallacanestro.