La Primelab Angri Pallacanestro batte la Pallacanestro Cercola per 71-90.

Pallacanestro Cercola-Primelab Angri Pallacanestro: 71-90 (22-22; 17-38; 19-8; 13-22)

Seconda vittoria consecutiva per la Primelab Angri Pallacanestro che, nella seconda giornata del campionato di serie C Gold campano, batte a domicilio la Pallacanestro Cercola con il risultato di 71-90. Trascinati da un Hankerson in serata di grazia, gli uomini di coach Massaro ottengono una vittoria importante su u campo ostico e contro un avversario che ha dato loro del filo da torcere per tutta la durata del match. Altri due punti dunque  per Forino e compagni, che continuano ad essere in cima alla classifica.

I quintetti:

Pallacanestro Cercola: Del Prete; Scognamiglio; Barbieri; Balestrieri; Ordine.

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Chiavazzo; Hankerson; Forino; Sherman.

La partita:                                                        

L’avvio è vibrante ed equilibrato. Cercola approccia bene il match, difendendo forte e pressando alti gli ospiti; al contrario Angri non sembra essere entrata ancora in partita ed appare disorganizzata soprattutto in attacco, con molte delle azioni offensive di Forino e compagni che vengono stroncate sul nascere. Il risultato dice 6-6 al 7’ e Massaro decide di richiamare i suoi in panchina per riorganizzare le idee. Al rientro in campo, la storia non cambia; Angri prova a fuggire ma Cercola riesce sempre a trovare il canestro che la lascia attaccata. Con questo andazzo il primo quarto scivola via sulle ali dell’equilibrio. Al canestro di Hankerson che fa segnare il 19-22, risponde la tripla a fil di sirena di Scognamiglio e le due squadre chiudono i primi 10’ di gioco con il risultato di 22-22.

Il secondo quarto si apre sulla falsariga del primo. Chiavazzo segna la tripla del 22-25, ma Del Prete e Scognamiglio portano i padroni di casa sul 27-25. A questo punto, sale in cattedra Hankerson; l’americano nel secondo quarto diventa un assoluto fattore e smuove l’equilibrio del match. Il numero 1 grigio rosso mette a referto 6 punti consecutivi, che portano il risultato sul 27-31. Cercola prova a scuotersi con Balestrieri ed Ordine, ma Angri non ne vuole sapere di farsi recuperare e grazie alla bomba di Dimitriu ed ai canestri in rapida successione di capitan Forino ed Hankerson si porta sul 31-40, obbligando il coach di casa a chiamare timeout. Al rientro in campo sono ancora i doriani a fare la voce grossa in campo. La manovra offensiva trova fluidità e cinismo, mentre la difesa a tutto campo non lascia libertà di azione ai padroni di casa. Hankerson e Dimitriu continuano a mettere punti a referto, coadiuvati da Cimminella e ShermanOrdine prova a scuotere i suoi ma è troppo poco rispetto alla forza mostrata dai grigio rossi. Il break finale di 0-15 chiude la prima parte di gara sul risultato di 39-60.

Al rientro in campo, la Primelab Angri Pallacanestro si trova avanti nel punteggio e con un vantaggio di 21 punti rispetto alla Pallacanestro Cercola. Tuttavia, ciò non basta; gli uomini di coach Massaro hanno infatti un calo di rendimento che permette ai padroni di casa di farsi prepotentemente sotto. Scognamiglio, Ordine e Balestrieri si caricano la squadra sulle spalle e la portano fino al -7 a quota 57-64. I doriani non riescono a trovare le giuste contromisure e non segnano; saranno infatti solo 8 i punti che riusciranno a mettere a referto. Cimminella e Forino, in chiusura di quarto, rispediscono Cercola sulla doppia cifra di svantaggio, portando il risultato sul 58-68.

Negli ultimi 10’ di gioco, la Primelab Angri Pallacanestro torna a macinare gioco e punti. Dopo il blackout della terza frazione i doriani si smuovono e ritrovano la lucidità e l’unità che li ha sempre contraddistinti. Il break iniziale di 16-6, chiuso dalla bomba di capitan Forino, è la spallata decisiva al match. Cercola non riesce più a reagire ed Angri gestisce senza troppi patemi fino alla fine. Nel finale c’è anche spazio per il canestro di Coppola e per la tripla di Nicolaio, che mandano i titoli di coda del match anzitempo. La sirena finale sancisce la vittoria della Primelab Angri Pallacanestro per 71-90.

I tabellini:

Pallacanestro Cercola: Ordine 26; Balestrieri 16; Scognamiglio 15; Del Prete 5; Piccolo 3; Barbieri 2; Campa 2; De Rosa 2.

Primelab Angri Pallacanestro: Hankerson 42; Chiavazzo 15; Forino 9; Cimminella 7; Dimitriu 7; Sherman 5; Nicolaio 3; Coppola 2.

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Trasferta a Cercola per la Primelab Angri Pallacanestro

Dopo la vittoria sul Basket Irpinia per 102-51 nella prima giornata di campionato andata in scena Domenica 7 Ottobre in un PalaGalvani costretto alle porte chiuse, la Primelab Angri Pallacanestro è pronta a rituffarsi in campionato. Ad attendere la banda Massaro ci sarà la Pallacanestro Cercola di coach Caprio e dell’ex Balestrieri. Il match andrà in scena al Palazzetto dello Sport di Cercola, con la palla a due che verrà alzata alle ore 17:10. La partita verrà diretta dal primo arbitro, il signor  Correale Danilo di Atripalda (AV) e dal secondo, il signor Dell’Infante Fabio di Ariano Irpino (AV).

I napoletani vengono dalla sconfitta all’esordio patita contro il San Nicola Basket Cedri per 74-56 e certamente vorranno provare a recuperare al passo falso di inizio stagione, cercando di vincere sul proprio parquet. Di contro però c’è una Primelab Angri Pallacanestro che vuole bissare il successo iniziale anche in trasferta. I primi 40’ di gioco hanno evidenziato la grande esplosività offensiva di Forino e compagni, con quasi tutti gli uomini a disposizione di coach Massaro che si sono iscritti a referto, una buona condizione fisica e soprattutto la forza e l’unità d’intenti di un gruppo che mai come quest’anno può contare sull’esperienza dei veterani e sulla spensieratezza e la voglia di mettersi in gioco degli under. A parlare con noi del match che andrà in scena Domenica, c’è il vice allenatore dei condors Francesco Iannone:

” Siamo molto felici e contenti di aver iniziato la stagione col piede giusto. La squadra ha dato tanti segnali positivi, raccogliendo i frutti dell’arduo lavoro svolto fino a questo momento sia dal punto di vista del gioco che della transizione offensiva. La bella prestazione di Domenica ha fatto sì che affrontassimo questa settimana di preparazione al match contro Cercola con molta serenità; abbiamo studiato i nostri avversari, che hanno un roster da non sottovalutare: Balestrieri, Ordine e Barbieri sono le tre bocche di fuoco di coach Caprio ed i tre uomini su cui gli altri fanno affidamento. È dunque un match difficile, da vincere per continuare a dettare il passo in testa alla classifica. Ci aspettiamo una continuità di gioco e di risultato, cosa che il nostro roster può garantirci. Una delle chiavi principali del match sarà quella di non far entrare in ritmo i cestisti avversari: sono giocatori che si esaltano e che hanno punti nelle mani, cosa che li può rendere molto pericolosi. Dobbiamo fare la nostra partita, esprimendo la nostra pallacanestro e facendo valore la nostra forza. Invito, ovviamente, tutti i tifosi a seguirci in questa trasferta, data la loro impossibilità causa sanzione ad accedere al PalaGalvani.”

Oltre a coach Iannone, abbiamo qui con noi anche il play doriano Luigi Cimminella: 

Settimana scorsa abbiamo affrontato una squadra neopromossa che era abbondantemente alla nostra portata, cosa testimoniata anche dall’ampio scarto che recita il punteggio finale. Abbiamo fatto una buona partita di squadra e puntiamo a riconfermarci anche in questa seconda giornata di campionato, in cui ce la vedremo con un roster che non è da sottovalutare. I napoletani hanno un mix di under e senior di tutto rispetto, tra cui DelPrete, Barbieri e Balestrieri. Con tutt’e tre ho avuto il piacere di giocare e tutti loro sono cestisti esperti di categoria che possono metterci in difficoltà. Faremo di tutto per portare i 2 punti a casa; sappiamo che non sarà una passeggiata, ma ci teniamo a fare una buona partita di squadra per accelerare questo iniziale periodo di rodaggio ed assestamento. Puntiamo a fare un campionato di alta classifica; sappiamo che la concorrenza è tanta, ma noi faremo il nostro. Individualmente, proverò a migliorare su diversi aspetti tecnici e tattici. Voglio fare un buon campionato, mettermi a disposizione del coach e dei miei compagni. Tutti dobbiamo dare il massimo, poi i risultati verranno da sé.”

L’appuntamento dunque è segnato: vi aspettiamo domani, numerosi, a Cercola, per sostenere i nostri condors.

 

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

La Primelab Angri Pallacanestro torna a vincere: battuta la Pallacanestro Cercola per 91-53.

Primelab Angri Pallacanestro ­– Pallacanestro Cercola 91-53 (30-12; 17-9; 28-13; 18-17)

Torna a vincere la Primelab Angri Pallacanestro e lo fa battendo la Pallacanestro Cercola con il risultato di 9351. Al “PalaGalvani” va in scena un match a senso unico, in cui gli uomini di coach Massaro hanno saputo portare i 2 punti a casa senza particolari problemi.

Quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Cimminella; Carrichiello; Forino; Luongo

Pallacanestro Cercola: Rea; Scognamiglio; Paone; Campa; Gaeta.

La partita:

Cercola si presenta ad Angri con un passivo di 4 sconfitte ed incontra una Primelab determinata a riprendere la via della vittoria, soprattutto dinanzi al proprio pubblico, accorso anche ieri in massa.        La partita è battezzata da Gaeta, che porta il risultato sullo 0-2, subito risposto da Fabio Di Napoli che riporta il match in parità. I condors iniziano a carburare ed in un amen vanno sull’11-6 con Carrichiello e Luongo salgono in cattedra e fanno partire un break di 13-2 in cui vanno a canestro anche Forino, Di Napoli (che “si limita” a servire i compagni con degli assist perfetti) ed anche Vecchione. Gli ospiti sono inermi e, complice una bassa percentuale al tiro, non riescono a contrastare i padroni di casa; verso la fine del primo quarto gli ospiti vanno a canestro con Piccolo e Minieri, che però subito vengono risposti da Vecchione e Carrichiello, il quale prende anche fallo ma non riesce a segnare il libero supplementare. Il canestro finale di Luongo accresce il netto divario tra le due compagini e porta il risultato sul 30-12 dopo la prima frazione di gioco.

Il secondo quarto inizia nel segno di Giovanni Balestrieri che realizza 6 punti e porta il parziale sul 36-14. Cercola è imbrigliata nella buona difesa grigiorossa che in più occasione ha dato il via all’azione offensiva proprio partendo dalla propria area; Cimminella realizza i primi punti della sua partita, mentre entra in campo anche Marra che di lì a poco metterà a referto anche i suoi primi punti stagionali. Imperato realizza un solo libero, Di NapoliBalestrieriVentura confezionano una buonissima azione che vale il 4217. Cercola non riesce a sfruttare neanche i tiri liberi ed il canestro di Marra sul finire di quarto manda le squadre negli spogliatoi con il risultato di 4721.

Nella terza frazione di gioco Angri è totalmente in controllo della partita e tocca in più occasioni il vantaggio di +30. Luongo continua a far la voce grossa nel pitturato, raccogliendo tutti i rimbalzi possibili, mentre il resto della squadra gira bene sia in fase difensiva che in quella offensiva, cosa che permetta a coach Massaro di effettuare ampie rotazioni per preservare l’integrità fisica e mentale di ogni cestista. Cercola trova più volte il canestro dalla lunetta soprattutto con Paone, ma l’esperienza e la determinazione grigiorossa fanno sì che anche questi 10’ di gioco scorrano senza particolari problemi, con una Primelab in vantaggio per 75-34.

L’ultimo quarto ha poco da raccontare; i giovani cestisti ospiti cercano di assottigliare quanto più possibile il netto divario che c’è con i padroni di casa. Angri molla un po’ la presa e Cercola mette 17 punti, cosa che rende meno amaro, ma ugualmente pesante, il risultato finale (9153). Una Primelab quindi concentrata e che non ha sottovalutato l’avversario riesce a tornare alla vittoria, portandosi così a 12 punti in classifica. Appuntamento domenica 26 novembre per la sfida che vedrà contrapposte la Nuova Pallacanestro Stabia e la Primelab Angri Pallacanestro.

 

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Carrichiello 28 punti; Di Napoli 16; Cimminella 15; Balestrieri 10; Luongo 7; Forino 4; Vecchione 5; Marra 4; Ventura 2. Coach: Massimo Massaro 

 

di Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

Scopriamo il nostro prossimo avversario: Pallacanestro Cercola

Dopo le due sconfitte consecutive, per la Primelab Angri Pallacanestro è il momento di ripartire; l’occasione per farlo capita già domani, quando al Palagalvani i condors affronteranno la Pallacanestro Cercola. Ecco l’analisi che ne fa coach Massimo Massaro:” Domani affronteremo la Pallacanestro Cercola, una squadra che sicuramente non ha iniziato bene questo campionato nonostante presenti alcuni elementi importanti all’interno del suo roster. Sono una squadra molto giovane, abile nel fare un contropiede continuo e costante ed a mettere in campo una difesa arcigna. La chioccia del gruppo è il centro trentenne Adriano Gaeta, proveniente dalla Virtus Monte di Procida; altri giocatori da tenere sott’occhio sono Giovanni Rea, Marco Scognamiglio e Felice Piccolo: il primo è una giovane guardia di 21 anni, il secondo ed il terzo invece giocano come ali piccole e sono entrambi due cestisti giovanissimi, autori di un inizio di campionato molto importante, in cui hanno già messo a segno rispettivamente 84 ed 88 punti, mettendosi in luce come due tra i giovani prospetti più interessanti del panorama giovanile campano.                                                                  Per quanto ci riguarda, non stiamo al meglio né della condizione fisica né della condizione tecnica ma abbiamo il dovere di riprenderci soprattutto per il nostro pubblico, il quale ha il diritto di vedere una squadra che dia sempre il massimo dell’impegno, ritornando a giocare la pallacanestro brillante ed intelligente che ci ha contraddistinto nelle prime 5 giornate di campionato. Voglio vedere una difesa intelligente ed organizzata, coadiuvata da un attacco cinico e brillante. Le ultime due sconfitte non sono piaciute a nessuno, siamo dispiaciuti, ma la squadra sicuramente vorrà tornare ad essere tra le prime della classe. Dobbiamo vincere e convincere, consci del fatto che nessuna partita di questo campionato è semplice, quindi mi auguro che già dalla prossima partita riusciamo a mettere in campo tutto ciò che proviamo in allenamento. Siamo all’inizio ma dobbiamo riprendere una marcia determinata e costante.” 

di Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

Benvenuto Jure, le sue prime dichiarazioni!

15894835_1069441656517900_1360217860211889695_nJure Besedić è a tutti gli effetti un giocatore della Montoro Angri Pallacanestro. Nelle ultime due stagioni ha giocato da professionista nel KK Splosna Plovba Portoroz in serie A1 Slovena, è dotato di una gran precisione dall’arco dei tre punti e vestirà la maglia numero 24 all’interno del roster grigiorosso.

Di seguito le dichiarazioni di coach Iovino dopo la sconfitta subita a Sarno: “sicuramente è complicato commentare la partita di ieri con Sarno abbiamo giocato con Di Capua non al meglio senza Di Napoli, AnnunziataForinoBesedić, senza i due americani e senza Battaglia. Ci siamo presentati in campo senza un lungo di ruolo, parliamo di play o guardia adattati a giocare sotto canestro, il nostro quintetto iniziale era formato dal nostro numero quattro Andrea Somma che in passato ha giocato anche da playmaker e Amedeo de Martino che è una guardia che ha giocato da numero cinque, eravamo sicuramente in condizioni precarie, di fronte avevamo una squadra che come noi era al primo posto in classifica, dire che mi sarebbe piaciuto giocarla al completo è sicuramente qualcosa di innegabile. Gli infortuni fanno parte dello sport e quindi li accettiamo, è stata complessa perché in campo abbiamo giocato quasi con tutti giocatori nati dal ’98 al ’99, detto questo va fatto sicuramente un plauso a chi c’era, ma ora è arrivato il momento di ricompattarci, dobbiamo recuperare e guardare al mercato per cercare di prendere qualche altro giocatore in modo da sopperire alle mancanze di infortunati a lunga degenza o all’assenza degli americani che hanno ancora problemi col permesso di soggiorno; detto questo non bisogna piangersi addosso perché comunque la squadra ha lottato con impegno, cuore e motivazione per tutta la durata della partita. Mercoledì, in casa nostra, arriverà Cercola, nella giornata di oggi siamo riusciti a tesserare lo sloveno Besedić che giocherà sicuramente, siamo in attesa di sapere se dall’infermeria ci siano buone notizie circa l’utilizzo di qualche giocatore però è ovvio che adesso dobbiamo solo riprendere a vincere perché in casa non possiamo cedere ulteriormente, conta soltanto vincere e lavoreremo sicuramente per farlo.”

Di seguito le prime parole del nuovo acquisto. Benvenuto e grazie di essere qui per questa breve intervista:

Hai già visitato Angri? Cosa ne pensi?

Sono felicissimo di essere qui, ho visitato Angri, mi piace davvero tanto! Sono stato accolto in modo splendido, le persone sono molto calorose e simpatiche.

Cosa ti ha spinto ad accettare la tua prima avventura in Italia?

In Slovenia la situazione per quanto riguarda il basket non è molto buona, così ho accettato questa opportunità per migliorare me stesso ma soprattutto per cercare di vincere il campionato, abbiamo un’ottima squadra.

Hai qualche previsione per questa stagione?

Vorrei semplicemente dire che darò il meglio per portare questa squadra alla vittoria del campionato. Ho osservato molto i miei compagni di squadra e danno sempre il meglio durante le partite, farò sicuramente lo stesso.

Cosa pensi del nostro pubblico e del nostro gruppo di tifosi?

Il palazzetto è sempre pieno, il pubblico è fantastico e l’atmosfera è da serie A ma la cosa che più mi ha lasciato a bocca aperta è il nostro gruppo di tifosi, gli “All in Boys“, sostengono la squadra sin dal primo minuto e non smettono mai di cantare.

C’è qualcosa che vuoi dire a tutti coloro che ci seguono?

Certo, volevo dire al nostro pubblico di essere sempre presente, ad ogni partita! Abbiamo davvero tanto bisogno di voi, siete il nostro sesto uomo, Forza Angri!

 

di Biagio Casaburi