Aspettando i play-off, la Primelab Angri Pallacanestro batte il Nola Basket.

CAP Nola Basket-Primelab Angri Pallacanestro: 53-90(18-27; 9-28; 12-20; 14-15)

Torna a vincere la Primelab Angri Pallacanestro. Nella penultima giornata di regular season, i ragazzi di coach Costagliola hanno battuto, a domicilio, il CAP Nola Basket con il risultato di 53-90.  Al Palazzetto dello sport di Marigliano è andato in scena un match senza storia, con i condors che sono stati sempre in vantaggio ed hanno fatto valere un’evidente superiorità tecnica e tattica, sia in fase offensiva sia in quella difensiva. I doriani hanno agguantato una vittoria importante soprattutto per il morale, in vista sia dell’ultima partita della stagione regolare sia della post-season.

I quintetti:

CAP Nola Basket: De Sena; D’Angelo; Caporaso; Esposito; Confessore

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Chiavazzo; Hankerson; Forino; Zeneli.

La partita:

La Primelab Angri Pallacanestro è desiderosa di agguantare una vittoria importante, soprattutto per mettersi alle spalle la cocente delusione del match perso contro il New Basket Agropoli. Forinoe compagni entrano dunque determinati e concentrati e, nei primi 3’ di gioco, piazzano un break di 0-11 grazie ai canestri di Hankerson, Zeneli e Cimminella, abilmente assistiti da Forino e Chiavazzo. Nola è costretta a chiamare time-out e, al rientro dalle panchine, trova i primi punti della sua partita grazie alla tripla di Caporaso ed il lay-up di Confessore, segnando il 5-11. Angri però serra le fila difensive e fa entrare in ritmo anche Forino e Chiavazzo che, coi loro canestri e la loro esperienza, la portano al 9’ sull’11-27. Nell’ultimo minuto però i condors perdono la concentrazione e Nola ne approfitta, segnando un parziale di 7-0chiuso dal buzzer-beater di Ruotolo che, alla prima interruzione, vale il 18-27.

Coach Costagliola si fa sentire in panchina e la Primelab rientrain campo con la stessa concentrazione che ha caratterizzato quasi tutto il primo quarto. I viaggianti giocano una pallacanestro fluida ed equilibrata, chiudono le offensive dei padroni di casa (che segnano solo 9 punti durante il quarto) e trovano la via del canestro con continuità. Il secondo quarto si apre però con un’altra bomba di Ruotolo che porta i suoi sul 21-27. Costagliola fa entrare in campo Coppola che ripaga subito la scelta del coach; il giovane centro doriano segna infatti 5 punti in rapida successione e porta i suoi sul 23-32. Federici segna il 25-32, ma poi parte l’assolo grigio rosso: i condors mettono a referto un clamoroso break di 0-14, in cui vanno a segno anche D’Apice e Melillo oltre che ai soliti Chiavazzo, Zeneli ed Hankerson, che vale il +21 (25-46). Confessore prova a fermare l’emorragia, ma in chiusura di quarto il duo Hankerson-D’Apice segna un altro, pesantissimo parziale di 0-9 che fa chiudere il primo tempo con il risultato di 27-55.

Il terzo quarto si apre con il canestro di capitan Forino che vale il +30 (27-57). Angri si limita dunque a gestire l’ampio vantaggio conseguito fino a quel momento, mentre lo staff doriano fa ruotare tutti gli uomini a sua disposizione, praticando un’oculata gestione del roster anche e soprattutto in vista della post-season. Si sblocca Cucco e, al 30’, il risultato è di 39-75.

L’ultimo quarto ha poco da raccontare. Con la vittoria ed i due punti già in cassaforte, la Primelab amministra e non forza particolarmente. Costagliola continua a praticare un ampio turnover, senza però scalfire la qualità del gioco espresso che conferma i progressi che questo gruppo sta facendo in vista dei play-off.  La sirena certifica la vittoria della Primelab Angri Pallacanestro, col risultato di 53-90.

I tabellini

CAP Nola Basket: Ruotolo 14; Confessore 12; Riccio 10; Caporaso 8; Esposito 2; Federici 2; Napolitano 2; Volpicelli 2; Franzese 1; D’Angelo; De Sena; Genovese. Coach: Caporaso.

Primelab Angri Pallacanestro: Hankerson 20; Zeneli 16; Chiavazzo 13; Forino 13; Coppola 7; Melillo 6; D’Apice 5; Cucco 4; Cimminella 4; Tramonti 2; Attianese; DI Capua. Coach: Costagliola.

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

Ennesima vittoria casalinga: la Primelab batte Nola con il punteggio di 66-53.

Primelab Angri Pallacanestro-Cap Nola Basket: 66-53 (17-10; 13-15; 14-11; 22-17)

Dopo la sfida in Coppa Campania, la Primelab Angri Pallacanestro ed il CAP Nola Basket si sono affrontate nuovamente in campionato. Ancora una volta a trionfare è stato il team caro a patron Campitiello, impostosi sui viaggianti con il risultato di 66-53

I quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Dimitriu; Melillo; Forino; Luongo.

Cap Nola Basket: D’Angelo; Errico, Catapano P.; Catapano G.; Auriemma.

La partita:

La partita inizia a rilento, con entrambe le squadre che faticano a trovare la via del canestro. La situazione di stallo viene interrotta da Fabio Di Napoli che, dalla lunetta, fa segnare il 2-0. I viaggianti continuano a non far segnare punti ed allora Forino insacca il 4-0. Auriemma apre le danze per i suoi, mentre Di Napoli continua a trivellare la retina avversaria (8-3). D’Angelo ed Errico non ci stanno e segnano un parziale di 0-4 che riduce il gap ad un solo punto di distanza (8-7). Arrivano i primi punti di Luongo, come sempre dominante sotto le plance, a cui segue la tripla di Vecchione che congela il punteggio sul 13-8. Nola prova a rispondere e segna il 13-10, ma è proprio in questo momento che si accende Forino: il capitano grigiorosso prima stoppa due volte gli attaccanti vesuviani e poi, in contropiede, completa l’opera realizzando il canestro del 15-10. Al 10’ di gioco, il canestro di Luongo chiude il primo quarto sul 17-10 per i padroni di casa.

Al rientro in campo è Cimminella ad aprire le danze ed a portare i condors sul +9 (19-10). Nola non ci sta e con Riccio si riporta sul -6, grazie alla concretizzazione di un gioco da 3 punti. La reazione doriana è veemente: Luongo e De Martino segnano un break di 6-0 che porta il risultato sul 25-13. I vesuviani provano a rientrare in partita, ma i ragazzi di coach Massaro sono bravi a tenere i viaggianti sempre a debita distanza (30-20). Nel finale però, gli ospiti finalizzano un break di 0-5 che chiude il secondo quarto con il punteggio di 30-25.

Al rientro in campo, Nola sembra averne di più; i due fratelli Catapano ed Auriemma continuano l’opera iniziata nel finale del quarto precedente e, con un break di 0-6, trovano il primo vantaggio della gara (30-31). L’offensiva doriana non punge e Nola ne approfitta, trovando solidità e concretezza. Massaro deve rinunciare anche a Forino il quale, dopo un contrasto di gioco, si fa male ed è costretto a lasciare il campo in favore di Balestrieri. Proprio quest’ultimo riporta i suoi avanti, ma Errico traghetta Nola sul 32-36. È qui che viene fuori il gruppo grigiorosso; sugli incessanti cori dei tifosi doriani, i ragazzi angresi rispondono al veemente inizio di quarto dei viaggianti e mettono a segno un break 12-0 che fa esplodere il palazzetto doriano. Il canestro del 44-36 targato Fabio Di Napoli, sancisce la fine della terza frazione di gioco.

L’ultimo quarto inizia come una sfida a distanza tra Di Napoli e Catapano; i due, all’inizio del quarto, sono gli unici ad andare a referto, mettendo a segno rispettivamente 11 e 13 punti, portando così il risultato sul 5551. Entrambe le squadre provano e vogliono ottenere la vittoria, ma ancora una volta, l’esperienza e la forza del gruppo doriano ha un peso specifico nell’economia finale del match. I padroni di casa segnano un parziale di 11-2 che chiude i giochi. L’1/2 dalla lunetta del solito Catapano, chiude il match con il risultato di 66-53.

Termina così una partita in cui l’esperienza e la forza di squadra della Primelab Angri Pallacanestro sono stati determinanti, oltre alla classe dei singoli. Appuntamento ora per il big match di domenica 18/02, contro la Pallacanestro Sarno.

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli: 24 punti; Luongo 12; Forino 7; Balestrieri 5; Cimminella 5; Vecchione 5; De Martino 5; Ventura 2; Dimitriu 1.

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro batte il Cap Nola Basket e vola in semifinale.

Primelab Angri Pallacanestro-Cap Nola Basket: 87-58 (20-13; 23-19; 21-15; 23-11)

I quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Dimitriu; Melillo; Forino; Luongo.

Cap Nola Basket: Esposito; Errico; Catapano P.; Auriemma; Catapano G.

Prosegue la marcia della Primelab Angri Pallacanestro anche in Coppa Campania. Nel quarto di finale contro il CAP Nola Basket, gli uomini di coach Massaro si sono imposti con il risultato di 87-58, onorando anche la buona presenza di pubblico sugli spalti del Palagalvani. Nonostante gli sforzi ed una buona prestazione a tratti della formazione vesuviana, Forino e compagni archiviano senza particolari patemi la pratica e si qualificano in semifinale.

La partita:

La contesa viene battezzata dai padroni di casa, che con un break iniziale di 6-0 firmato da Dimitriu, Forino e Melillo, si portano subito in vantaggio. Nola inizialmente fatica a rispondere in zona offensiva, ma poi punge e con i canestri del duo AuriemmaErrico si porta sul 6-8 e costringe coach Massaro a chiamare timeout per riorganizzare le idee. Al rientro in campo le due squadre danno vita ad un bel match, con canestri ed errori da entrambe le parti; Forino, Di Napoli e Luongo rispondono a D’Angelo ed a Catapano per un parziale che segna 1212. Di qui in poi, è un assolo grigiorosso; i padroni di casa serrano le linee difensive e puniscono il canestro avversario con continuità, cosa che permette ai grigiorosi di mettere a segno un break di 8-1 chiuso dall’incredibile canestro di Fabio Di Napoli che, sulla sirena, tira e segna dalla propria area la bomba che sancisce la fine del primo quarto con il risultato di 20-13.

I secondi 10’ di gioco si aprono con il canestro di Riccio (20-15) che però non realizza il libero supplementare dopo il fallo commesso da Balestrieri. Di Napoli segna il 22-15, ma Riccio ed Errico non mollano e con un parziale di 0-5 portano i viaggianti a due sole lunghezze dai padroni di casa (22-20). La Primelab non ci sta ed infila un contro-parziale di 9-0, in cui arrivano i primi punti a referto anche per Balestrieri, e si porta sul 31-20. Catapano mette a segno un gioco da tre punti e segna il 31-23, ma i doriani rispondono a tono e con delle bellissime azioni corali si portano sul 37-23. In chiusura di quarto Nola prova ad assottigliare lo svantaggio, ma al suono della seconda sirena il parziale recita 43-32.

Al rientro in campo Angri deve fare i conti con la voglia di rimonta della formazione allenata da coach Grande. Forino apre il quarto, ma Nola mette a segno un pericolosissimo break di 2-12 che porta il risultato sul 47-44. I doriani incassano e, proprio nel momento migliore degli avversari, rispondono con la stessa moneta; Forino e compagni sistemano l’assetto difensivo e grazie ai canestri di Luongo, Dimitriu, Di Napoli e Balestrieri, riescono a riportarsi avanti con uno scarto rassicurante (+14). L’ennesima tripla della serata di Fabio Di Napoli chiude il terzo periodo con il risultato di 64-47.

Nell’ultima frazione di gioco la Primelab dà sfoggio delle grandi qualità offensive che ha a disposizione; i 5 punti iniziali del solito Fabio Di Napoli portano la contesa sul 69-47. Massaro dà spazio agli under in rosa ed arrivano a referto anche Luca Tramonti e Saverio Ventura. I viaggianti provano ad accorciare il divario ma la Primelab continua ad avere una solida difesa e concede solo 11 punti agli avversari in questo ultimo quarto. Gli 8 punti consecutivi realizzati da Davide Vecchione sanciscono la vittoria dell’Angri e chiudono il match con il risultato di 87-58.

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli 25 punti; Luongo 14; Balestrieri 10; Vecchione 10; Forino 9; Dimitriu 8; Melillo 6; Tramonti 2; Ventura 1. Coach: Massimo Massaro.

Cap Nola Basket: Errico 12 punti; Auriemma 6; D’Angelo 11; Catapano P. 5; Riccio 8; Esposito 9; Luminelli 2; Franzese 3. Coach: Grande.

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro vola: battuta anche CAP Nola Basket per 86-98.

SUPERMERCATI EXTRA-CAP Nola Basket- Primelab Angri Pallacanestro: 86-98 (14-29; 16-23; 27-23; 29-23)

3 vittoria in altrettante partite per la Primelab Angri Pallacanestro, che batte a domicilio Supermercati Extra Cap Nola Basket con il punteggio di 86-98. I grigiorossi hanno dominato l’incontro sin dalle prime battute di gioco, subendo una leggera inflessione durante la terza frazione, che, come a Casapulla aveva fatto temere il peggio. Fortunatamente però in entrambi i casi i condors hanno fatto bottino pieno.

Quintetti:

SUPERMERCATI EXTRA-CAP Nola Basket: Errico; Catapano P.; Catapano G.; D’Angelo; Gammella.

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Melillo; Luongo; Carrichiello; Forino.

 

La partita:

Sul parquet della palestra “Merliani” si è disputata la quarta giornata del campionato di serie C silver, giornata in cui la Primelab Angri Pallacanestro riesce a battere la formazione allenata da coach Francesco Grande. La partita parte in equilibrio, con entrambe le compagini abili in zona offensiva, portando subito il punteggio sull’ 8-10 al 5 minuto di gioco. Nella seconda parte del quarto viene fuori l’esperienza grigiorossa, con capitan Forino e compagni che ogni volta che girano palla in zona offensiva fanno segnare punti a referto: Luongo a rimbalzo fa vedere ottime cose, un Fabio Di Napoli in cabina di regia ottimo e con il duo Carrichiello-Forino, i grigiorossi vanno sul 10-19. I vesuviani vanno a canestro ancora con Catapano G. ed Errico, per quelli che sono gli ultimi punti di Nola per la prima parte di gioco. La Primelab invece continua a macinare punti e con Forino(assistito ancora una volta dal solito Di Napoli) chiude il quarto a quota 29 punti, per un parziale di 14-29 in favore dei salernitani dopo i primi 10 di gioco.

Al ritorno in campo i grigiorossi si presentano con 3/5 del quintetto iniziale rinnovato, con Cimminella, Dimitriu e Balestrieri che subentrano a Di Napoli, Melillo e Forino.

I primi punti del quarto sono di marca angrese, con Carrichiello che conclude un’ottima azione corale della squadra, portando Angri sul +17. La non ottima difesa doriana permette agli ospitanti di avere molte soluzioni di tiro che vengono sfruttate: Catapano P. segna e realizza il libero supplementare, per il 17-31, a cui si aggiungono Esposito ed Errico, ma la scelta di inserire i nuovi in campo ripaga coach Massaro, con Cimminella e Dimitriu che con i loro assist per Carrichiello ed i loro canestri, mandano l’Angri Pallacanestro sul 23-45 a metà del secondo quarto. Le basse percentuali al tiro dei padroni di casa consentono l’allungo per gli ospiti, che trovano ancora canestri dalla panchina: Ventura entra e segna a referto 3 punti, Carrichiello(Assistito da Luongo con un no-look) e Balestrieri fanno il resto. Sul finire del quarto entra Vecchione, mentre Nola trova l’ultimo canestro del primo tempo con lo 00. Terminano così le prime due frazioni di gioco, con un parziale di 30-52 per la Primelab Angri Pallacanestro.

 

Le ostilità riprendono e complice un calo da parte degli angresi, Nola si fa sotto.                                             I primi punti sono di marca vesuviana, con il solito Errico; la partita si incattivisce ed Angri cade nelle provocazioni della squadra di casa, che riesce a portarsi sul 35-52. I primi punti angresi sono di Forino, che con esperienza realizza, prende fallo(3 fallo Nola dopo soli 3 minuti di gioco) e piazza anche il libero supplementare. Errico è in stato di grazia e ne mette 8 in pochi minuti. Angri sembra immobile, non ha più la stessa sicurezza del primo tempo ed avanza nel punteggio grazie ai tiri liberi, portandosi sul 46-59. Catapano G. risponde a suon di triple e porta Nola sul -10 dopo i primi 5 di gioco. Massaro continua ad incitare i suoi dalla panchina e riesce a smuovere qualcosa nell’animo dei suoi, che riescono a riguadagnare un vantaggio rassicurante, soprattutto grazie alla freschezza degli under. Cimminella e compagni portano il risultato sul 57-72, che per come si era messa la partita è una manna dal cielo. Sul finire del quarto ci pensa Melillo, che con una tripla porta il punteggio sul 57-75 a 10 dalla fine.

Rispetto al quarto precedente, in quest’ultima frazione di gioco si è giocato di più e fischiato di meno; lo 00 mette i primi punti del quarto, a cui risponde Cimminella che con una tripla conclude un’ottima azione. Balestrieri fa vedere le sue enormi doti a rimbalzo, che anche oggi sono state un aiuto importante per la Primelab. Nola ha un’altissima percentuale al tiro da 3 e la sfrutta per portarsi sul 7082, grazie ai soliti Errico, Catapano P. ed Esposito. Angri risponde di esperienza, con il trio Di Napoli-Carrichiello-Forino che si portano la squadra sulle spalle e la trascinano fuori da un momento che poteva risultare fatale e sia grazie ai liberi, sia grazie alle azioni corali, il punteggio viene portato sul 76-88. Anche Nola si aggrappa ai liberi, ma quando Angri muove palla lo fa bene e fa del male alla retroguardia vesuviana ed in un amen si riporta sul +14 grazie alle combinazioni tra Dimitriu-Luongo e Carrichiello. A risultato acquisito c’è anche spazio per Tramonti e Marra, ed è proprio il numero 4 angrese a segnare l’ultimo canestro della partita ma il suo primo in stagione, che porta il risultato finale sull’86-98.

Tabellini

CAP NOLA BASKET: Errico 26; Catapano P. (K) 23; Catapano G. 8; D’Angelo 8; Esposito 6; Gammella 6; Ruotolo 5; Caporaso 4; Franzese; Riccio ne; De Sena ne; Luminelli ne; Coach: Grande Francesco

PRIMELAB ANGRI PALLACANESTRO: Carrichiello 34; Cimminella 16; Forino 13; Luongo 12; Di Napoli 7; Melillo 4; Dimitriu 3; Ventura 3; Tramonti 2; Balestrieri 2; Vecchione 2; Coach: Massaro Massaro

 

di Christian Montella

ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.