La Primelab Angri Pallacanestro riparte da Agropoli

La Primelab Angri Pallacanestro riparte da Agropoli. Nel 10º turno del campionato di Serie C Gold,i ragazzi di coach Massaro fanno visita al New Basket Agropoli, squadra che in campionato staziona al 7º posto in classifica con 10 punti. La palla a due al PalaDiConcilio è prevista per le ore 18:00. Arbitreranno il match il 1° arbitro sig. Danilo Correale di Atipalda (AV) e dal 2° arbitro sig. Fabio Dell’Infante di Ariano Irpino (AV).

La Primelab Angri Pallacanestro, reduce da due sconfitte di fila, è in cerca di una prestazione convincente e soprattutto di una vittoria allontanino i fantasmi degli ultimi 80’ di campionato, per ricominciare a vincere e restare attaccata alle primissime zone del campionato. Al momento i condors occupano il 4º posto in classifica, con 12 punti, condiviso con il Basket Sarno. Nonostante qualche acciacco, il roster doriano ha preparato al meglio la sfida di Domenica,che si prospetta vibrante e combattuta contro un avversario di livello e che sicuramente darà del filo da torcere a capitan Forino e soci che però sono pronti ad affrontare questa partita con il coltello tra i denti.

Di contro per c’è un avversario solido e ben allestito, un altro scomodo cliente per i ragazzi di Patron Campitiello che, dopo Bellizzi e Partenope, dovranno misurarsi su un campo ostico e contro un avversario di prima fascia, dotato di un organico in grado sicuramente di puntare ai play-off; i 10 punti conquistati fino ad’ora dal New Basket Agropoli sono frutto delle 5 vittorie e 3 sconfitte maturate fino ad adesso, di cui l’ultima proprio la scorsa giornata, in trasferta, contro il San Nicola Basket Cedri (74-69). Sono senza dubbio tre gli atleti più pericolosi e rappresentativi della compagine biancoblù il capitano Antonio Spinella (69 punti e 7.7 di media), il centro Tsokonov (123 punti e 15.4 di media) e l’ala piccola Werlich, miglior marcatore dei suoi con 125 punti messi a referto fin qui. Di buona caratura e grande pericolosità sono poi il play Borrelli, la giovane guardia Caridà, l’ala grande Sakalas ed il centro marocchino Gaadoudi, senza dimenticare alcuni giovani interessanti come Popov, Lepre, Farese e Bertolini. In panchina siede Leonardo Ortenzi, navigato tecnico pontino approdato a stagione iniziata sulla panchina cilentana dopo l’addio, per problemi burocratici di coach Nimic.

A presentarci il match, abbiamo Kaj Sherman. Il centro doriano, con la sua fisicità e la sua esperienza, si sta rivelando un importante innesto all’interno del roster doriano. Le prestazioni convincenti e solide inanellate fin qui hanno reso il numero 17 un uomo imprescindibile nelle rotazioni di coach Massaro. Ecco le sue dichiarazioni:

Kaj Sherman in difesa su Luongo.

”Anche se l’ultima partita non è andata come volevamo, il nostro umore è alto ed il nostro gruppo è unito. Veniamo  da due sconfitte, è vero, ma sono sicuro che riusciremo a rialzarci e Domenica ne abbiamo già la possibilità. Queste due sconfitte non devono limare le nostre certezze e sono certo che, fino alla fine del campionato, rimarremo concentrati sul nostro obiettivo che, ovviamente, vogliamo raggiungere. Domenica ci aspetta un’altra partita ostica, in trasferta, contro una delle migliori squadre del girone. Dovremo dare il massimo se vogliamo tornare da Agropoli con un risultato positivo e ritornare nel posto che ci compete, in cima alla classifica. Forza Angri!”

Oltre a Sherman, abbiamo qui con noi coach Massaro:

Coach Massaro a colloquio con Francesco Iannone.

”Dopo le due sconfitte di Bellizzi e Partenope, dobbiamo tornare alla vittoria. Tuttavia questa settimana abbiamo avuto diversi problemi che hanno reso più difficoltosa la preparazione del match. Nonostante ciò i ragazzi, supportati anche dallo staff tecnico e fisioterapico, si sono allenati bene e con la giusta carica ed intensità. I ragazzi dunque sono pronti per affrontare questa partita che si prospetta difficile, contro un avversario forte e ben assortito. Noi, dal canto nostro, abbiamo tutte le motivazioni del caso per fare bene; veniamo da due sconfitte e vogliamo, già a partire da Domenica, invertire questo trend negativo che ci ha visti protagonisti. I miei ragazzi sono desiderosi di vincere anche per regalare ai tifosi una gioia dopo le ultime due uscite. A tal proposito, mi faccio portavoce di tutta la squadra e colgo l’occasione per scusarci con tutti il nostro pubblico che Domenica ha visto una prestazione che non è stata il massimo. È per loro che ci impegniamo quotidianamente e siamo desiderosi di rendere anche questa stagione memorabile.”

Potrete seguire il livescore ufficiale del match su FIBALIVESTATS.

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Il supporto del PalaGalvani non basta: Partenope passa 70-82.

Primelab Angri Pallacanestro-Pallacanestro Partenope: 70-82 (21-23; 13-19; 18-23; 18-17)

Seconda sconfitta in campionato per la Primelab Angri Pallacanestro. Nel 9 turno del campionato di serie C Gold, i ragazzi di coach Massaro non riescono a battere la Pallacanestro Partenope che si impone con il risultato di 70-82. I condors non hanno disputato una buona gara, non riuscendo a trovare le contromisure giuste ad un attacco, quello partenopeo, che ha messo in seria difficoltà i padroni di casa. Da sottolineare il tutto esaurito del PalaGalvani che, dopo un mese di chiusura forzata, è tornato ad essere la casa dei tifosi grigio rossi. Con questa sconfitta i condors cedono il primo posto in classifica proprio alla Pallacanestro Partenope, accompagnata dal Basket Bellizzi e dalla Pallacanestro Salerno.

I quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Chiavazzo; Hankerson; Forino; Sherman.

Pallacanestro Partenope: Izzo; Garcia; Moccia; Luongo; Alunderis.

La partita:

Il match si apre sulle ali dell’ equilibrio, con gli attacchi che prevalgono sistematicamente sulle difese. Izzo inaugura la partita con una tripla, risposto subito da Cimminella e da capitan Forino, il quale replica al canestro di Luongo (4-5). Partenope inizia subito a mettere sul parquet doriano la propria pallacanestro e riesce a far vacillare la difesa di casa e con Garcia trova il +6. Angri però non ci sta e grazie al duo CimminellaSherman riesce a rimanere attaccata al punteggio sul 16-19, ma i viaggianti grazie ai canestri di Izzo e Garcia vanno sul 16-23. In chiusura di quarto, Dimitriu e Sherman riescono a segnare il 21-23 con cui si chiudono i primi 10’ di gioco.

Il secondo quarto viene battezzato dalla tripla di Dimitriu che, oltre a mandare i suoi sul +1 (24-23), infiamma il PalaGalvani. Alunderis e Garcia però non si scompongono e riportano gli ospiti avanti a quota 24-29. La partita inizia ad accendersi ed Angri inizia a commettere diversi errori sia in fase di costruzione che in fase di tiro, cosa che permette ai napoletani di prendere il largo; i soliti Garcia ed Alunderis, coadiuvati da Moccia, fanno segnare il 28-37. È la prima spallata al match. I padroni di casa non riescono più a costruire azioni pericolose e vanno avanti grazie alle azioni individuali. Hankerson, stranamente impalpabile fino a quel momento, prova a caricarsi la squadra sulle spalle mettendo a referto  5 punti consecutivi che valgono il 34-40. In chiusura di quarto, il 2/4 ai liberi targato Alunderis ed Izzo manda le squadre negli spogliatoi sul 34-42.

La Primelab rientra in campo e prova fin da subito a recuperare lo svantaggio accumulato nei 20’ precedenti. La Partenope però continua a macinare gioco e punti e tocca anche il +12. Angri non riesce a colpire la retroguardia avversaria, apparendo poco lucida. Cimminella prova a scuotere i suo,ma è troppo poco rispetto ad una formazione, quella partenopea, in cui vanno a segno tutti gli uomini chiamati in causa da coach Patrizio. In chiusura di quarto Garcia e compagni toccano anche il +18, cosa che fa risvegliare i doriani che mettono a segno un break di 7-0 grazie ai canestri di Hankerson che, al 30’, vuol dire 52-65.

L’ultima frazione è pura gestione da parte dei viaggianti che, forti del vantaggio maturato precedentemente, non forzano il ritmo. Angri ed il suo pubblico provano a rientrare in partita ma Partenope è brava nello gestire e colpire i padroni di casa che, nel finale devono rinunciare pure ad Hankerson, espulso per doppio tecnico. Garcia e compagni dunque portano a casa la vittoria con il risultato di 70-82.

Appuntamento alla prossima partita, in programma Domenica 9 Dicembre al PalaSport di Agropoli, contro la New Basket Agropoli.

 

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella 20; Hankerson 15; Sherman 15;  Dimitriu 8; Chiavazzo 6; Forino 4; D’apice 2; Coppola; Cucco; Varone ne; Gallo ne; Tramonti ne. Coach: Massimo Massaro.

Pallacanestro Partenope: Alunderis 22, Garcia 20, Izzo 16, Luongo 4, Moccia 7, Erra 2, Abete, Falco 4, Iannelli, Mbaye 7 , Melderis, Quaranta Coach: Vincenzo Patrizio.

 

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Riaprono le porte del PalaGalvani: la Primelab Angri Pallacanestro ospita la Pallacanestro Partenope.

Scontro d’alta classifica per la Primelab Angri Pallacanestro. In un PalaGalvani che finalmente potrà riempirsi di tifosi, i ragazzi di coach Massaro affronteranno la Pallacanestro Partenope in un match che mette di fronte due tra le capoliste di questo campionato di Serie C Gold. Entrambe le squadre infatti sono appaiate in testa alla classifica, assieme al Basket Bellizzi, il Basket Sarno e la Pallacanestro Salerno, a 12 punti. Arbitreranno la partita il 1° arbitro sig. Paolo Carotenuto  di Scafati  (SA) ed il 2° arbitro sig. Giovanni Morra di San Giorgio a Cremano (NA).

Impegno importante quello che attende Forino e compagni, chiamati a risollevarsi dopo la battuta d’arresto di Domenica scorsa contro il Basket Bellizzi. Ad attendere i condors però ci sarà una delle favorite alla vittoria finale del campionato. La compagine napoletana, allenata da coach Patrizio Vincenzo, ha allestito un roster completo in ogni reparto, composto da elementi forti e capaci di fare la differenza in queste categoria. Occhio dunque ai vari Garcia (miglior marcatore dei suoi con 135 punti all’attivo) e Moccia (121 punti realizzati), cestisti che fanno del tiro dalla lunga distanza la loro arma migliore, alla fisicità sotto canestro di Alunderis e dell’ex di giornata Luongo, senza dimenticare le doti del giovane Izzo che completa il quintetto. La forza partenopea non risiede solamente nel quintetto titolare, ma anche e soprattutto nella panchina, composta da cestisti forti come Erra, Mbaye e Falco. I ragazzi di coach Patrizio vengono dall’importante vittoria contro il San Nicola Basket Cedri che ha permesso loro di rimanere attaccata al gruppo delle prime in classifica.

Angri dunque è chiamata a far felici tutti i tifosi che Domenica torneranno a rendere il PalaGalvani un catino ricolmo di tifo e passione. I ragazzi di coach Massaro in settimana si sono allenati duramente e si sono ricompattati ancor di più dopo la bruciante sconfitta patita al PalaBerlinguer di Bellzzi. Nonostante qualche problema fisico accorso a qualcuno, i grigio rossi sono carichi per questo big match che li attende, che servirà a delineare ancor di più i ruoli di questa serie C Gold.

A presentarci il match abbiamo qui con noi Francesco Chiavazzo. L’angrese sta diventando un punto fermo all’interno del roster doriano e si sta rivelando un importante acquisto messo a segno dal sodalizio doriano. Ecco le sue dichiarazioni:

Francesco Chiavazzo.

”Veniamo da una sconfitta che di certo non volevamo.  La partita di Bellizzi é stata confusionaria, approcciata bene per poi perderci. Loro sono stati bravi a trovare vantaggi sui nostri punti deboli, ma nonostante ciò abbiamo lottato ad armi pari contro una formazione forte ed organizzata come quella gialloblù e per di più senza Sherman e Hrnjkas. Questo ci deve dare consapevolezza della nostra forza e farci capire come possiamo competere con tutti. Dopo la sconfitta ci siamo uniti ancor di più e ciò si è visto durante gli allenamenti settimanali in cui abbiamo lavorato sodo e ci siamo impegnati al massimo. Domenica sarà una partita durissima, contro una squadra che coniuga alla perfezione i concetti di qualità e quantità. Ma noi non siamo da meno e quindi mi aspetto una partita emozionante e posso assicurare che noi metteremo in campo tutto per portare a casa la vittoria. Voglio lasciarvi con questa frase che secondo me sarà la chiave per la partita di Domenica. Si trova sul libro “insegnare la pallacanestro” di Andrea Capobianco:” Uno dei postulati del basket é la collaborazione, che é la capacità dell’allenatore, del giocatore e della squadra di condividere una visione comune, anche quando si é costretti a sacrificare la propria allo scopo di mantenere l’unità di squadra.” E noi saremo pronti a collaborare e a sacrificare tutto per raggiungere il nostro obiettivo. Forza Angri.”

Ecco invece le dichiarazioni del presidente della Primelab Angri Pallacanestro, Alfonso Campitiello:

Alfonso Campitiello.

“Siamo molto emozionati per la riapertura delle gare al pubblico che coincide con un match importante ma non determinante per il campionato. Stiamo affrontando un ciclo difficile, iniziato Domenica scorsa con Bellizzi e che terminerà Domenica 9 contro il New Basket Agropoli e vogliamo trarre il massimo possibile. Purtroppo non siamo al 100% della nostra forma e ciò ci dispiace. Ma sono certo che i ragazzi ce la metteranno tutta, stimolati dal calibro del match e dal PalaGalvani che sono sicuro sarà pieno. Sarà una partita vibrante ed emozionante che, oltre che dal punto di vista tecnico-tattico, si giocherà anche con grinta e carattere. È un campionato equilibrato in cui tutte possono dire la loro e noi vogliamo sicuramente dire la nostra. Mi auguro che l’appello fatto in settimana sortisca gli effetti sperati, divenendo un monito per tutti affinché si possa mettere in atto un tifo pulito e rispettoso, in modo tale da ricostruire un reputazione troppo infangata nel passato e che noi come società non vogliamo più avere. Vi aspetto dunque domani, Domenica 2 Dicembre, al PalaGalvani.”

La partita verrà trasmessa in diretta streaming sulla nostra pagina Facebook, mentre su FibaLiveStats potrete seguire il livescore ufficiale del match.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Grave infortunio per Hrnjkas: Il cestista tornerà in Croazia.

La Primelab Angri Pallacanestro è rammaricata nel dover comunicare l’imminente ritorno in Croazia del giovane atleta Filip Hrnjkas.Il giovane cestista classe ‘99, in seguito ad un infortunio contratto durante una sessione di allenamento, tornerà in patria per sottoporsi ad un delicato intervento. I tempi di recupero non sono ancora del tutto certi, potrebbero essere tra le 12 e le 16 settimane.

È un vero peccato per il roster doriano; coach Massaro perde una pedina importante nel suo scacchiere, un cestista che con caparbietà e determinazione stava acquisendo sempre più confidenza con la nostra pallacanestro ma soprattutto con tutto il nostro ambiente.

Sulla vicenda si è espresso anche il presidente della Primelab Angri Pallacanestro, Alfonso Campitiello:

“È con grande rammarico che abbiamo appreso la spiacevole notizia dell’infortunio di Filip. Abbiamo puntato tanto su di lui, un classe ‘99 che ha saputo coniugare la quantità alla qualità. Siamo sicuri che riceverà le cure migliori in Croazia, dove avrà a sua disposizione il calore e la vicinanza della sua famiglia, cosa che sicuramente lo aiuterà nel suo percorso di recupero.”

La squadra, lo staff tecnico e dirigenziale, i tifosi e tutti coloro i quali gravitano nell’ambiente doriano, fanno un forte in bocca al lupo a Filip augurandogli una sana e rapida guarigione.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Continuità e primato in classifica; la Primelab Angri Pallacanestro affronta il Basket Bellizzi.

Continuità. È questa la parola che rimbomba nello spogliatoio doriano. Dopo la 6° vittoria in altrettante partite ed il conseguente raggiungimento del primo posto solitario in classifica, la Primelab Angri Pallacanestro è pronta a rituffarsi in campo per preservare la propria imbattibilità. L’impegno che attende la banda Massaro, però, non è il più semplice; Forino e compagni, nell’8° turno del campionato di Serie C Gold,  affronteranno il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi, squadra che lo scorso anno ha inflitto la prima sconfitta stagionale ai nostri condors. Il match si disputerà domenica 25 novembre con la palla a due che verrà alzata alle ore 18:30. La gara sarà diretta dal 1° arbitro sig. Mirko Sabatino di Salerno e dal 2° arbitro sig. Mauro Sacco di Salerno.

Il roster doriano si sta affermando sempre di più come protagonista del campionato. Forino e compagni stanno viaggiando su medie altissime, frutto di un attacco che è capace di poter colpire la retroguardia avversaria in qualsiasi modo e con regolarità. I 564 punti messi a segno sono il risultato di un lavoro certosino, ordinato da coach Massaro e dal suo staff che anche questa settimana hanno gestito allenamenti intensi e mirati. I condors dunque sono pronti ad affrontare questo duro impegno che li attende, desiderosi anche di dare un ennesima prova della loro forza e della loro voglia di vittoria.

Di contro però, ci sarà una formazione esperta ed in trend positivo. I gialloblù occupano la 5° posizione in classifica con 10 punti, frutto delle 5 vittorie e 2 sconfitte maturate in questo avvio di stagione. Il roster allestito dal sodalizio bellizzese è un roster formato da ottimi elementi; particolare attenzione alla fisicità del lungo Malalu, abile cestista sia in fase difensiva che offensiva, e Darius Stonkus, guardia lituana marcatore dei suoi con ben 124 punti messi a referto ed una media 17.7 punti a partita. Oltre a loro, compongono lo zoccolo duro di questa squadra i veterani Di Mauro, Esposito e Trapani, cestisti navigati di queste categorie e che possono colpire la squadra ospite in ogni situazione.

La partita verrà trasmessa sulla pagina Facebook del Basket Bellizzi, mentre su FIBALIVESTATS potrete seguire il livescore ufficiale del match. La gara di domani sarà, inoltre, un modo per confermare ancora una volta il gemellaggio che c’è tra le due tifoserie.

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Non c’è due senza tre: la Primelab Angri Pallacanestro annichilisce Monte di Procida 124-48.

Primelab Angri Pallacanestro-Virtus Monte di Procida: 124-48 (30-10; 33-9; 33-14; 28-15)

Non c’è due senza tre per la Primelab Angri Pallacanestro. Nella terza giornata del campionato di serie C Gold campano, i ragazzi di coach Massaro hanno battuto la Virtus Monte di Procida con il risultato di 124-48 ed agguantano la terza vittoria in stagione in altrettante partite. Buona la prova di Forino e compagni che, in un PalaGalvani ancora a porte chiuse, sono stati bravi a non sottovalutare il match ed ad indirizzare la contesa fin da subito sui binari giusti. Con questa vittoria i doriani volano in testa alla classifica a bottino pieno.

I quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Chiavazzo; Hankerson Jr.; Forino; Sherman.

Virtus Monte di Procida: Lucci; De Rosa; Ifekandou; Innocente; Powell Chambers.

La partita:

 Il match si apre con il canestro di Sherman, il quale dà il via ad un break iniziale di 13-0. I padroni di casa sfruttano tutte le occasioni concesse dagli avversari per andare a canestro, mentre gli uomini di coach Parascandola non trovano concretezza e cinismo, venendo spesso arginati dall’ottima difesa doriana. Il break sopracitato, viene chiuso proprio dalla schiacciata di Sherman e costringe gli ospiti a chiamare il primo timeout del match. Al rientro in campo, l’andazzo non cambia; Monte di Procida trova i primi punti della sua partita con Powell ed Innocente, ma è troppo poco rispetto ad una Primelab in cui vanno a canestro tutti gli uomini. Arrivano a referto anche Dimitriu e Cimminella, oltre ai soliti Hankerson, Chiavazzo, Sherman e Forino che trivellano il canestro avversario. In chiusura di quarto, arrivano anche i primi 2 punti stagionali di Hrnjkas, che chiude i primi 10’ di gioco sul risultato di 30-10.

Nel secondo quarto il copione non cambia; Angri continua a segnare punti al referto, mentre dall’altra parte è il solo Innocente che prova a combinare qualcosa. A metà quarto però la Primelab Angri Pallacanestro decide di dare la spallata decisiva al match; Forino e compagni serrano le linee difensive e trovano con regolarità la via del canestro avversario, mettendo a referto un importante quanto decisivo break di 30-2, che porta il punteggio sul 60-17. Massaro fa ruotare gli uomini a sua disposizione e tutti quanti rispondono presente, fornendo buone prestazioni e senza farsi condizionare dall’ampio vantaggio. Il canestro finale di De Rosa manda le due squadre al riposo lungo sul risultato di 60-19.

La terza e la quarta frazione sono pura accademia. Angri non molla un centimetro e Monte di Procida non riesce a trovare le contromisure all’enorme potenziale offensivo dei padroni di casa. Al contrario, i doriani trovano sempre la via del canestro senza trascurare la fase difensiva, non lasciando adito alle zingarate di Lucci e compagni.  Arrivano a referto tutti i cestisti convocati, ma oltre ai punti messi a segno dai singoli colpisce la voglia di vittoria e lo spirito di squadra degli angresi che non si sono affievoliti anche dopo aver toccato il +79. I secondi 20’ di gioco scorrono via veloci e senza particolari sussulti o patemi, con i padroni di casa in totale controllo del match e che chiudono la contesa con i canestri degli under in panchina, traghettando il risultato fino al finale 124-48.

Sherman domina sotto le plance, Cimminella e Dimitriu trovano punti ed assist importanti, Forino è il capitano che sprona i compagni e si carica la squadra sulle spalle mentre Chiavazzo ed Hankerson sono i principali catalizzatori del gioco grigio rosso. Importante anche l’apporto arrivato dai giovani in panchina, con ben 39 punti arrivati dalle sostituzioni ordite da Massaro ed il suo staff. Con questo avvio, i tifosi possono sognare in grande.

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Hankerson Jr 30; Chiavazzo 18;  Sherman 18;  Dimitriu 14; Cimminella 10; Hrnjkas 10; Forino 9; Cucco 8; Tramonti 3; D’Apice 2; Coppola 2; Gallo. Coach: Massimo Massaro.

Virtus Monte di Procida: Innocente M. 19, Powell Chambers M. 12, De Rosa M. 8, Illiano E. 6, Scotto Di Mase B. 3, Esposito C., Scotto Lavina A., Martucci C., Lucci F., Lucci G., Ifekandu N. Coach: Valentino Parascandola.

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Trasferta a Cercola per la Primelab Angri Pallacanestro

Dopo la vittoria sul Basket Irpinia per 102-51 nella prima giornata di campionato andata in scena Domenica 7 Ottobre in un PalaGalvani costretto alle porte chiuse, la Primelab Angri Pallacanestro è pronta a rituffarsi in campionato. Ad attendere la banda Massaro ci sarà la Pallacanestro Cercola di coach Caprio e dell’ex Balestrieri. Il match andrà in scena al Palazzetto dello Sport di Cercola, con la palla a due che verrà alzata alle ore 17:10. La partita verrà diretta dal primo arbitro, il signor  Correale Danilo di Atripalda (AV) e dal secondo, il signor Dell’Infante Fabio di Ariano Irpino (AV).

I napoletani vengono dalla sconfitta all’esordio patita contro il San Nicola Basket Cedri per 74-56 e certamente vorranno provare a recuperare al passo falso di inizio stagione, cercando di vincere sul proprio parquet. Di contro però c’è una Primelab Angri Pallacanestro che vuole bissare il successo iniziale anche in trasferta. I primi 40’ di gioco hanno evidenziato la grande esplosività offensiva di Forino e compagni, con quasi tutti gli uomini a disposizione di coach Massaro che si sono iscritti a referto, una buona condizione fisica e soprattutto la forza e l’unità d’intenti di un gruppo che mai come quest’anno può contare sull’esperienza dei veterani e sulla spensieratezza e la voglia di mettersi in gioco degli under. A parlare con noi del match che andrà in scena Domenica, c’è il vice allenatore dei condors Francesco Iannone:

” Siamo molto felici e contenti di aver iniziato la stagione col piede giusto. La squadra ha dato tanti segnali positivi, raccogliendo i frutti dell’arduo lavoro svolto fino a questo momento sia dal punto di vista del gioco che della transizione offensiva. La bella prestazione di Domenica ha fatto sì che affrontassimo questa settimana di preparazione al match contro Cercola con molta serenità; abbiamo studiato i nostri avversari, che hanno un roster da non sottovalutare: Balestrieri, Ordine e Barbieri sono le tre bocche di fuoco di coach Caprio ed i tre uomini su cui gli altri fanno affidamento. È dunque un match difficile, da vincere per continuare a dettare il passo in testa alla classifica. Ci aspettiamo una continuità di gioco e di risultato, cosa che il nostro roster può garantirci. Una delle chiavi principali del match sarà quella di non far entrare in ritmo i cestisti avversari: sono giocatori che si esaltano e che hanno punti nelle mani, cosa che li può rendere molto pericolosi. Dobbiamo fare la nostra partita, esprimendo la nostra pallacanestro e facendo valore la nostra forza. Invito, ovviamente, tutti i tifosi a seguirci in questa trasferta, data la loro impossibilità causa sanzione ad accedere al PalaGalvani.”

Oltre a coach Iannone, abbiamo qui con noi anche il play doriano Luigi Cimminella: 

Settimana scorsa abbiamo affrontato una squadra neopromossa che era abbondantemente alla nostra portata, cosa testimoniata anche dall’ampio scarto che recita il punteggio finale. Abbiamo fatto una buona partita di squadra e puntiamo a riconfermarci anche in questa seconda giornata di campionato, in cui ce la vedremo con un roster che non è da sottovalutare. I napoletani hanno un mix di under e senior di tutto rispetto, tra cui DelPrete, Barbieri e Balestrieri. Con tutt’e tre ho avuto il piacere di giocare e tutti loro sono cestisti esperti di categoria che possono metterci in difficoltà. Faremo di tutto per portare i 2 punti a casa; sappiamo che non sarà una passeggiata, ma ci teniamo a fare una buona partita di squadra per accelerare questo iniziale periodo di rodaggio ed assestamento. Puntiamo a fare un campionato di alta classifica; sappiamo che la concorrenza è tanta, ma noi faremo il nostro. Individualmente, proverò a migliorare su diversi aspetti tecnici e tattici. Voglio fare un buon campionato, mettermi a disposizione del coach e dei miei compagni. Tutti dobbiamo dare il massimo, poi i risultati verranno da sé.”

L’appuntamento dunque è segnato: vi aspettiamo domani, numerosi, a Cercola, per sostenere i nostri condors.

 

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

Talento e voglia: l’Angri Pallacanestro punta ancora su Luigi Cimminella.

Dopo la conferma di tutto lo staff tecnico, l’A.S.D. Angri Pallacanestro è già al lavoro per allestire il roster che dovrà affrontare il prossimo campionato di serie C gold. Il progetto doriano non poteva non partire dalla riconferma degli uomini che più hanno convinto lo scorso anno e che più hanno fatto emozionare il pubblico del Palagalvani. Ed è per questo che, anche per la stagione 18/19, Luigi Cimminella sarà ancora un cestista doriano. Il giovane play classe ‘99, arrivato lo scorso anno alla corte dei Doria, si è fin da subito dimostrato un fattore determinante per la stagione angrese. Nonostante la giovane età e la poca esperienza, Cimminella è immediatamente entrato a far parte a pieno regime del progetto Angri, grazie al suo talento, alla sua voglia, ai consigli di coach Massaro e di tutti gli uomini più esperti del roster doriano, che lo hanno accompagnato in questa sua prima esperienza tra le mura del Palagalvani.
Cimminella avrà dunque, ancora una volta, la canotta grigiorossa addosso, pronto a difenderla ancora ed a far impazzire il pubblico con le sue giocate.
Per lui 294 punti totali realizzati nel corso della scorsa stagione, in cui è risultato essere uno degli uomini più usati da coach Massaro; sono stati infatti ben 33 i match in cui il giovane play è sceso in campo.
Ecco le parole del numero 0 doriano:” Sono davvero molto entusiasta di giocare ad Angri anche per questa stagione. Fin da quando sono arrivato ho avuto attorno a me l’affetto dei tifosi e ciò è stato davvero importante. La scorsa stagione non è finita come speravamo ma, tirando le somme, posso dire che è stata un’annata importante sia dal punto di vista individuale che da quello di squadra. Abbiamo raggiunto traguardi importanti che hanno contribuito a rendere Angri una delle società più forti del panorama cestistico campano.
Perciò, da questa stagione, mi aspetto di migliorare il risultato della scorsa, per portare Angri ai livelli che merita. Inoltre voglio migliorare sempre di più dal punto di vista personale.
Sarà un piacere per me rimanere qui; quando si ha una società solida alle spalle, un gruppo di tifosi così caldo ed attaccato alla maglia ed un coach così forte, viene più semplice esprimersi al top. Qui ad Angri c’è tutto per fare bene. Ci vediamo presto.

Continuate a seguire il nostro sito ed i nostri social per non perdervi tutte le novità della prossima stagione.

 

Christian Montella.
Ufficio stampa Angri Pallacanestro.