Trasferta a Monte di Procida per la Primelab Angri Pallacanestro.

Con il dovere di bissare il successo ottenuto all’andata a campi invertiti, la Primelab Angri Pallacanestro si prepara ad affrontare la trasferta più lunga del campionato per giocarsi i due punti con la Virtus Monte di Procida. Il match si disputerà Domenica 27 Gennaio alle ore 18:30, al PalaPippoCoppola di Monte di Procida. La gara sarà diretta dal’1°arbitro sig. Luigi Marino di Caserta e dal 2°arbitro sig. Antonino D’Aiello di Caserta.

La bella vittoria conseguita Domenica scorsa ai danni della Pallacanestro Cercola ha fato da apripista al girone di ritorno dei ragazzi di coach Massaro che, dopo la batosta della sconfitta a tavolino nel match contro il Basket Club Irpinia, hanno bisogno di tornare a giocare con tranquillità, fiducia e serenità. Con l’obiettivo dunque di rimanere attaccati al gruppo di testa, Forino e compagni, dovranno provare a portare a casa i due punti. Classifica alla mano, l’avversario non è dei più ostici. Con appena una vittoria in stagione, la Virtus Monte di Procida sosta in solitaria in fondo alla classifica. Guai però a sottovalutare l’impegno, col rischio di incappare in brutte figure ed ulteriori passi falsi. Il roster a disposizione di coach Parascandola è molto diverso da quello di inizio anno; con i due inglesi e Scalera che non rientrano più tra le fila biancoblù, l’atleta più pericoloso della Virtus è senza dubbio Gabriele Lucci, giovane play che questa stagione si sta affermando come uno dei prospetti più interessanti del panorama cestistico campano. Bisogna però controllare a vista anche Mario Innocente, capocannoniere dei suoi con 187 punti realizzati fin qui, Enrico Illiano e la giovane guardia proveniente dal Napoli Basket Antonio Crescenzi.

Ecco le dichiarazioni di coach Massaro: “Domenica giochiamo a Monte di Procida contro una squadra che, a causa delle vicissitudini in campionato, è già salva ed ha già raggiunto l’obiettivo stagionale. Abbiamo come unico imperativo quello di vincere. Non bisogna sottovalutare il match, ma penso che domani darò molto più spazio ai giovani che, spero, possano darmi risposte positive. Sono il nostro futuro e spero che in questa seconda parte di stagione possano darmi nuovi segnali di crescita e miglioramento. La squadra ha risposto bene allo scotto della sconfitta a tavolino ed ora siamo carichi per affrontare questa seconda parte di stagione col coltello tra i denti e con il sostegno del nostro pubblico.”

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro chiude il 2018 con una vittoria: battuto il CAP Nola Basket.

Primelab Angri Pallacanestro-CAP Nola Basket: 107-66 (30-20; 22-13; 27-15; 28-18)

Si chiude in bellezza il 2018 della Primelab Angri Pallacanestro. Nell’ultimo match del 2018 che coincide anche con la 12 giornata del campionato di Serie C Gold, i ragazzi di coach Massaro battono al PalaGalvani il CAP Nola Basket ed agguantano la seconda vittoria consecutiva. Ottima prova corale quella giocata dai condors che con cinismo, solidità difensiva e concretezza non hanno lasciato libertà d’azione ai napoletani che, comunque, hanno disputato una discreta  partita. Successo importante quello conseguito dai grigio rossi che ora si trovano a 16 punti in classifica.

I quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Dimitriu; Hankerson; Forino; Sherman.

CAP Nola Basket: D’Angelo; Riccio; Federici; Ruotolo; De Sena.

La partita:

Il match viene battezzato dalla tripla di Federici e dal canestro di D’Angelo. Angri si affida agli stranieri che, ben assistiti dal resto del quintetto, firmano i primi 10 punti per i padroni di casa e segnano il primo allungo sul 10-5, costringendo i viaggianti a chiamare timeout. Al rientro dalle panchine, il copione non cambia. Angri continua a macinare gioco e punti, iscrivendosi a referto anche con Dimitriu, Forino e Cimminella, mentre Nola riesce sempre a rimanere incollata al punteggio grazie ad una buona precisione dalla lunga distanza ed alle penetrazione di D’Angelo e De Sena (24-20). In chiusura di quarto però i padroni di casa piazzano un break di 6-0 che, al 10’, vale il 30-20.

Il secondo quarto continua sulla scia del primo con i condors che sistemano la difesa e concedono solo 13 punti nel periodo. Sherman continua a dominare sotto le plance, mentre Hankerson diventa implacabile dalla lunga distanza. Coppola e Cucco si uniscono ai due compagni di squadra e la distanza tra le due squadre continua ad allargarsi, con il punteggio che al 15’ dice 48-26. Nola prova ad affidarsi ai suoi uomini migliori, ma i 4 punti finali di Cimminella chiudono il primo tempo con il risultato di 52-33.

Con il punteggio già in cassaforte, il secondo tempo vede come protagonisti i giovani cestisti doriani che sfruttano a dovere l’opportunità concessagli da coach Massaro. Inizia a carburare anche capitan Forino e la Primelab è in totale controllo del match. I grigio rossi non lasciano libertà di azione agli ospiti e, al 30’, il canestro di D’Apice porta il risultato sul 79-48.

Gli ultimi 10’ hanno poco da raccontare. Angri amministra e gestisce il vantaggio, senza perdere però la qualità e l’efficacia di gioco che sono stati continui durante tutto l’arco del match. I 4 punti segnati in rapida successione, conditi da una schiacciata, da capitan Forino, fanno toccare quota 100 ai padroni di casa e mandano in visibilio il pubblico angrese. La sirena finale sancisce la vittoria della Primelab Angri Pallacanestro con il risultato di 107-66.

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Hankerson 31; Sherman 30; Forino 19; Cimminella 11; Cucco 6; Dimitriu 6; Coppola 2; D’apice 2; Varone; Tramonti; Gallo ne. Coach: Massimo Massaro.

CAP Nola Basket: D’Angelo 23; Federici 22; De Sena 11; Napolitano 4; Ruotolo 4; Riccio 2. Coach: Felice Caporaso.

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Scopriamo il nostro prossimo avversario: C.A.P Nola Basket.

TESTACODA– Sfida che si prospetta importante quella che andrà in scena Domenica sera al PalaGalvani, dove si affronteranno la Primelab Angri Pallacanestro ed il CAP Nola Basket, al momento agli antipodi in classifica.

I doriani si trovano infatti al 5 posto in classifica, frutto delle 7 vittorie e 3 sconfitte accumulate fin qui e che sono valsi 14 punti. Al contrario i napoletani stazionano al penultimo posto in graduatoria, con 2 soli punti ottenuti contro la Virtus Monte di Procida alla 7 giornata.

Analizzando i numeri di questa stagione si nota come la squadra nolana sia il secondo peggior attacco del campionato con 588 punti realizzati e 58.8 di media, mentre la Primelab è il primo attacco del girone campano con 916 punti realizzati e 91.6 di media. Difensivamente, invece, i numeri delle due squadre sono quasi simili con Nola che ha concesso fin qui 769 punti agli avversari, mentre la Primelab 710.

Lo scorso anno le due compagini si sono affrontate tre volte (due in campionato ed una in Coppa Campania) e, in tutt’e tre i casi i ragazzi di coach Massaro, seppur con qualche difficoltà, hanno ottenuta la vittoria.

Coach Felice Caporaso.

ATTENZIONE A…- Miglior realizzatore della squadra di coach Felice Caporaso è la guardia Stefano D’Angelo.

Prodotto del vivaio nolano, il giovane cestista classe ’96 si sta affermando come uno dei migliori prospetti del campionato, caricandosi più volte la squadra sulle spalle. Si sta dunque dimostrando un realizzatore di assoluto rispetto con il 117 realizzati, una media di 11.7 ed un high score di 18, segnato contro Bellizzi.

Oltre a lui bisogna prestare particolare attenzione anche a Ruotolo Sabatino, secondo miglior marcatore dei suoi con 89 punti messi a referto fin qui, ai tre veterani Riccio, Confessore e Federici ed infine al giovane play De Sena ed all’ala piccola Caporaso.

INSIDIE NASCOSTE– Bisognerà dunque non sottovalutare un match che, all’apparenza, può sembrare agevole e scontato. I giovani cestisti nolani si presenteranno sul parquet doriano con l’intento di conseguire una vittoria di prestigio che può dar loro slancio e morale in vista della seconda parte di stagione. Ci sarà dunque bisogno di tanta concentrazione per dare continuità alla bella vittoria di Domenica.

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

PostGame stats: i numeri del successo contro San Nicola.

RESTART – Si interrompe la striscia di insuccessi della Primelab Angri Pallacanestro che, dopo le tre sconfitte contro Bellizzi, Partenope ed Agropoli, si impone al PalaGalvani contro il San Nicola Basket Cedri con il punteggio di 139-88.

Angri indirizza la partita fin da subito, trovando grande cinismo in attacco ma lasciando, spesso e volentieri, spazio alle scorribande dei casertani che, nonostante i pesanti problemi finanziari, si sono presentati al PalaGalvani con determinazione e coraggio.

33 punti subiti nel secondo quarto sono un record stagionale negativo per la Primelab: rappresentano infatti il peggior punteggio subito in un singolo quarto, superando i 26 concessi sempre nel secondo quarto della partita contro la Pallacanestro San Michele Maddaloni.

Anche gli 88 punti subiti rappresentano una rarità per i condors: mai, infatti, nel corso di questa stagione i ragazzi di coach Massaro avevano concesso così tanti punti agli avversari. Fa da contraltare il record stagionale dei punti in attivo; 139 è infatti il miglior risultato conseguito fin qui dai doriani.

In ogni caso, questa vittoria deve dare slancio ed entusiasmo ai ragazzi di coach Massaro, in vista del prossimo match in programma: Domenica sera, infatti, al PalaGalvani di Angri arriverà il CAP Nola Basket.

Capitan Forino e Niko Dimitriu.

VECCHIA GUARDIA – La vittoria ha sicuramente messo in luce i pezzi da 90 di questo roster che, nonostante l’assenza di Francesco Chiavazzo, ha trovato nell’esperienza di Forino, Dimitriu e Cimminella un’arma in più per condurre in porto la partita senza troppi patemi.

Per il capitano dei doriani a referto vanno 21 punti con 4 rimbalzi e 5 assist ed un ottimo 9/11 dal campo. Lo segue a ruota Dimitriu che condisce la sua grande prestazione con 10 punti, 5 rimbalzi e 9 assist, con 4/8 dal campo. Cimminella invece chiude con 20 punti, 3 rimbalzi e 6 assist confermando il suo ottimo stato di forma.

Charles Hankerson Jr.

AMERICANS DO IT BETTER – Super prova del duo Hankerson-Sherman. Hankerson si conferma capocannoniere del torneo e trascina i suoi alla vittoria con 52 punti messi a referto, 12 rimbalzi e g assist. Un impatto devastante quello dell’ala grigio rossa che, da quando è tornato alla corte dei Doria, sta viaggiando su percentuali altissime e si sta confermando uno dei migliori cestisti di questa categoria.

Prova fisica e grintosa quella messa in campo dal lungo texano Sherman che va a referto con 24 punti, 11 rimbalzi e 5 assist, conditi da 3 schiacciate ed un importante 10/16 dal campo. I due americani in forza tra le fila del roster doriano dunque si stanno affermando come due tra i migliori e più temibili cestisti del campionato, in grado di colpire le difese avversarie in qualsiasi situazione.

PH: Sergio Mazza.

NUOVE LEVE– Menzione di merito anche per i tanti giovani doriani, tra cui spiccano gli 8 punti di Andrea Cucco. Buona partita giocata anche da D’Apice che chiude con 2 punti, 5 rimbalzi ed 1 assist. Tramonti va a referto con 2 punti, mentre Varone per questa sera rimane a secco. Peccato invece per Coppola che, poco dopo il suo ingresso in campo, è stato costretto ad uscire a causa di una brutta botta subita alla testa.

 

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro riparte da Agropoli

La Primelab Angri Pallacanestro riparte da Agropoli. Nel 10º turno del campionato di Serie C Gold,i ragazzi di coach Massaro fanno visita al New Basket Agropoli, squadra che in campionato staziona al 7º posto in classifica con 10 punti. La palla a due al PalaDiConcilio è prevista per le ore 18:00. Arbitreranno il match il 1° arbitro sig. Danilo Correale di Atipalda (AV) e dal 2° arbitro sig. Fabio Dell’Infante di Ariano Irpino (AV).

La Primelab Angri Pallacanestro, reduce da due sconfitte di fila, è in cerca di una prestazione convincente e soprattutto di una vittoria allontanino i fantasmi degli ultimi 80’ di campionato, per ricominciare a vincere e restare attaccata alle primissime zone del campionato. Al momento i condors occupano il 4º posto in classifica, con 12 punti, condiviso con il Basket Sarno. Nonostante qualche acciacco, il roster doriano ha preparato al meglio la sfida di Domenica,che si prospetta vibrante e combattuta contro un avversario di livello e che sicuramente darà del filo da torcere a capitan Forino e soci che però sono pronti ad affrontare questa partita con il coltello tra i denti.

Di contro per c’è un avversario solido e ben allestito, un altro scomodo cliente per i ragazzi di Patron Campitiello che, dopo Bellizzi e Partenope, dovranno misurarsi su un campo ostico e contro un avversario di prima fascia, dotato di un organico in grado sicuramente di puntare ai play-off; i 10 punti conquistati fino ad’ora dal New Basket Agropoli sono frutto delle 5 vittorie e 3 sconfitte maturate fino ad adesso, di cui l’ultima proprio la scorsa giornata, in trasferta, contro il San Nicola Basket Cedri (74-69). Sono senza dubbio tre gli atleti più pericolosi e rappresentativi della compagine biancoblù il capitano Antonio Spinella (69 punti e 7.7 di media), il centro Tsokonov (123 punti e 15.4 di media) e l’ala piccola Werlich, miglior marcatore dei suoi con 125 punti messi a referto fin qui. Di buona caratura e grande pericolosità sono poi il play Borrelli, la giovane guardia Caridà, l’ala grande Sakalas ed il centro marocchino Gaadoudi, senza dimenticare alcuni giovani interessanti come Popov, Lepre, Farese e Bertolini. In panchina siede Leonardo Ortenzi, navigato tecnico pontino approdato a stagione iniziata sulla panchina cilentana dopo l’addio, per problemi burocratici di coach Nimic.

A presentarci il match, abbiamo Kaj Sherman. Il centro doriano, con la sua fisicità e la sua esperienza, si sta rivelando un importante innesto all’interno del roster doriano. Le prestazioni convincenti e solide inanellate fin qui hanno reso il numero 17 un uomo imprescindibile nelle rotazioni di coach Massaro. Ecco le sue dichiarazioni:

Kaj Sherman in difesa su Luongo.

”Anche se l’ultima partita non è andata come volevamo, il nostro umore è alto ed il nostro gruppo è unito. Veniamo  da due sconfitte, è vero, ma sono sicuro che riusciremo a rialzarci e Domenica ne abbiamo già la possibilità. Queste due sconfitte non devono limare le nostre certezze e sono certo che, fino alla fine del campionato, rimarremo concentrati sul nostro obiettivo che, ovviamente, vogliamo raggiungere. Domenica ci aspetta un’altra partita ostica, in trasferta, contro una delle migliori squadre del girone. Dovremo dare il massimo se vogliamo tornare da Agropoli con un risultato positivo e ritornare nel posto che ci compete, in cima alla classifica. Forza Angri!”

Oltre a Sherman, abbiamo qui con noi coach Massaro:

Coach Massaro a colloquio con Francesco Iannone.

”Dopo le due sconfitte di Bellizzi e Partenope, dobbiamo tornare alla vittoria. Tuttavia questa settimana abbiamo avuto diversi problemi che hanno reso più difficoltosa la preparazione del match. Nonostante ciò i ragazzi, supportati anche dallo staff tecnico e fisioterapico, si sono allenati bene e con la giusta carica ed intensità. I ragazzi dunque sono pronti per affrontare questa partita che si prospetta difficile, contro un avversario forte e ben assortito. Noi, dal canto nostro, abbiamo tutte le motivazioni del caso per fare bene; veniamo da due sconfitte e vogliamo, già a partire da Domenica, invertire questo trend negativo che ci ha visti protagonisti. I miei ragazzi sono desiderosi di vincere anche per regalare ai tifosi una gioia dopo le ultime due uscite. A tal proposito, mi faccio portavoce di tutta la squadra e colgo l’occasione per scusarci con tutti il nostro pubblico che Domenica ha visto una prestazione che non è stata il massimo. È per loro che ci impegniamo quotidianamente e siamo desiderosi di rendere anche questa stagione memorabile.”

Potrete seguire il livescore ufficiale del match su FIBALIVESTATS.

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Riaprono le porte del PalaGalvani: la Primelab Angri Pallacanestro ospita la Pallacanestro Partenope.

Scontro d’alta classifica per la Primelab Angri Pallacanestro. In un PalaGalvani che finalmente potrà riempirsi di tifosi, i ragazzi di coach Massaro affronteranno la Pallacanestro Partenope in un match che mette di fronte due tra le capoliste di questo campionato di Serie C Gold. Entrambe le squadre infatti sono appaiate in testa alla classifica, assieme al Basket Bellizzi, il Basket Sarno e la Pallacanestro Salerno, a 12 punti. Arbitreranno la partita il 1° arbitro sig. Paolo Carotenuto  di Scafati  (SA) ed il 2° arbitro sig. Giovanni Morra di San Giorgio a Cremano (NA).

Impegno importante quello che attende Forino e compagni, chiamati a risollevarsi dopo la battuta d’arresto di Domenica scorsa contro il Basket Bellizzi. Ad attendere i condors però ci sarà una delle favorite alla vittoria finale del campionato. La compagine napoletana, allenata da coach Patrizio Vincenzo, ha allestito un roster completo in ogni reparto, composto da elementi forti e capaci di fare la differenza in queste categoria. Occhio dunque ai vari Garcia (miglior marcatore dei suoi con 135 punti all’attivo) e Moccia (121 punti realizzati), cestisti che fanno del tiro dalla lunga distanza la loro arma migliore, alla fisicità sotto canestro di Alunderis e dell’ex di giornata Luongo, senza dimenticare le doti del giovane Izzo che completa il quintetto. La forza partenopea non risiede solamente nel quintetto titolare, ma anche e soprattutto nella panchina, composta da cestisti forti come Erra, Mbaye e Falco. I ragazzi di coach Patrizio vengono dall’importante vittoria contro il San Nicola Basket Cedri che ha permesso loro di rimanere attaccata al gruppo delle prime in classifica.

Angri dunque è chiamata a far felici tutti i tifosi che Domenica torneranno a rendere il PalaGalvani un catino ricolmo di tifo e passione. I ragazzi di coach Massaro in settimana si sono allenati duramente e si sono ricompattati ancor di più dopo la bruciante sconfitta patita al PalaBerlinguer di Bellzzi. Nonostante qualche problema fisico accorso a qualcuno, i grigio rossi sono carichi per questo big match che li attende, che servirà a delineare ancor di più i ruoli di questa serie C Gold.

A presentarci il match abbiamo qui con noi Francesco Chiavazzo. L’angrese sta diventando un punto fermo all’interno del roster doriano e si sta rivelando un importante acquisto messo a segno dal sodalizio doriano. Ecco le sue dichiarazioni:

Francesco Chiavazzo.

”Veniamo da una sconfitta che di certo non volevamo.  La partita di Bellizzi é stata confusionaria, approcciata bene per poi perderci. Loro sono stati bravi a trovare vantaggi sui nostri punti deboli, ma nonostante ciò abbiamo lottato ad armi pari contro una formazione forte ed organizzata come quella gialloblù e per di più senza Sherman e Hrnjkas. Questo ci deve dare consapevolezza della nostra forza e farci capire come possiamo competere con tutti. Dopo la sconfitta ci siamo uniti ancor di più e ciò si è visto durante gli allenamenti settimanali in cui abbiamo lavorato sodo e ci siamo impegnati al massimo. Domenica sarà una partita durissima, contro una squadra che coniuga alla perfezione i concetti di qualità e quantità. Ma noi non siamo da meno e quindi mi aspetto una partita emozionante e posso assicurare che noi metteremo in campo tutto per portare a casa la vittoria. Voglio lasciarvi con questa frase che secondo me sarà la chiave per la partita di Domenica. Si trova sul libro “insegnare la pallacanestro” di Andrea Capobianco:” Uno dei postulati del basket é la collaborazione, che é la capacità dell’allenatore, del giocatore e della squadra di condividere una visione comune, anche quando si é costretti a sacrificare la propria allo scopo di mantenere l’unità di squadra.” E noi saremo pronti a collaborare e a sacrificare tutto per raggiungere il nostro obiettivo. Forza Angri.”

Ecco invece le dichiarazioni del presidente della Primelab Angri Pallacanestro, Alfonso Campitiello:

Alfonso Campitiello.

“Siamo molto emozionati per la riapertura delle gare al pubblico che coincide con un match importante ma non determinante per il campionato. Stiamo affrontando un ciclo difficile, iniziato Domenica scorsa con Bellizzi e che terminerà Domenica 9 contro il New Basket Agropoli e vogliamo trarre il massimo possibile. Purtroppo non siamo al 100% della nostra forma e ciò ci dispiace. Ma sono certo che i ragazzi ce la metteranno tutta, stimolati dal calibro del match e dal PalaGalvani che sono sicuro sarà pieno. Sarà una partita vibrante ed emozionante che, oltre che dal punto di vista tecnico-tattico, si giocherà anche con grinta e carattere. È un campionato equilibrato in cui tutte possono dire la loro e noi vogliamo sicuramente dire la nostra. Mi auguro che l’appello fatto in settimana sortisca gli effetti sperati, divenendo un monito per tutti affinché si possa mettere in atto un tifo pulito e rispettoso, in modo tale da ricostruire un reputazione troppo infangata nel passato e che noi come società non vogliamo più avere. Vi aspetto dunque domani, Domenica 2 Dicembre, al PalaGalvani.”

La partita verrà trasmessa in diretta streaming sulla nostra pagina Facebook, mentre su FibaLiveStats potrete seguire il livescore ufficiale del match.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Talento e voglia: l’Angri Pallacanestro punta ancora su Luigi Cimminella.

Dopo la conferma di tutto lo staff tecnico, l’A.S.D. Angri Pallacanestro è già al lavoro per allestire il roster che dovrà affrontare il prossimo campionato di serie C gold. Il progetto doriano non poteva non partire dalla riconferma degli uomini che più hanno convinto lo scorso anno e che più hanno fatto emozionare il pubblico del Palagalvani. Ed è per questo che, anche per la stagione 18/19, Luigi Cimminella sarà ancora un cestista doriano. Il giovane play classe ‘99, arrivato lo scorso anno alla corte dei Doria, si è fin da subito dimostrato un fattore determinante per la stagione angrese. Nonostante la giovane età e la poca esperienza, Cimminella è immediatamente entrato a far parte a pieno regime del progetto Angri, grazie al suo talento, alla sua voglia, ai consigli di coach Massaro e di tutti gli uomini più esperti del roster doriano, che lo hanno accompagnato in questa sua prima esperienza tra le mura del Palagalvani.
Cimminella avrà dunque, ancora una volta, la canotta grigiorossa addosso, pronto a difenderla ancora ed a far impazzire il pubblico con le sue giocate.
Per lui 294 punti totali realizzati nel corso della scorsa stagione, in cui è risultato essere uno degli uomini più usati da coach Massaro; sono stati infatti ben 33 i match in cui il giovane play è sceso in campo.
Ecco le parole del numero 0 doriano:” Sono davvero molto entusiasta di giocare ad Angri anche per questa stagione. Fin da quando sono arrivato ho avuto attorno a me l’affetto dei tifosi e ciò è stato davvero importante. La scorsa stagione non è finita come speravamo ma, tirando le somme, posso dire che è stata un’annata importante sia dal punto di vista individuale che da quello di squadra. Abbiamo raggiunto traguardi importanti che hanno contribuito a rendere Angri una delle società più forti del panorama cestistico campano.
Perciò, da questa stagione, mi aspetto di migliorare il risultato della scorsa, per portare Angri ai livelli che merita. Inoltre voglio migliorare sempre di più dal punto di vista personale.
Sarà un piacere per me rimanere qui; quando si ha una società solida alle spalle, un gruppo di tifosi così caldo ed attaccato alla maglia ed un coach così forte, viene più semplice esprimersi al top. Qui ad Angri c’è tutto per fare bene. Ci vediamo presto.

Continuate a seguire il nostro sito ed i nostri social per non perdervi tutte le novità della prossima stagione.

 

Christian Montella.
Ufficio stampa Angri Pallacanestro.