Si chiude con una vittoria il 2019 dell’Angri Pallacanestro: battuto il Basket Venafro

 Angri Pallacanestro-Basket Venafro: 67-101(14-20; 18-27; 23-27; 12-27)

Si chiude con una vittoria il 2019 dell’Angri Pallacanestro. I ragazzi di coach Costagliola battono in trasferta il Basket Venafro con il risultato di 67-101. 
Su un campo difficile, i condors giocano da vera squadra e riprendono il cammino vincente sfoderando una prestazione corale di tanta sostanza, qualità e spirito di squadra. Una difesa forte, un attacco cinico ed un apporto importante di tutti gli uomini chiamati in causa sono state alcune delle peculiarità che hanno permesso al roster angrese di ottenere una vittoria non facile e contro un avversario mai domo.
Con questo successo Chiavazzo e compagni raggiungono quota 16 punti e si confermano nelle zone alte della classifica.

I quintetti: 
Basket Venafro: Minchella; Pignalosa; Montanaro; Barreiro; Pesic. 
Angri Pallacanestro: Seskus; Chiavazzo; Melillo; Sprude; Anaekwe.

La partita: 
Il match si apre nel segno di Seskus e Chiavazzo i quali subito portano avanti i condors col punteggio di 0-7. Venafro prova a fermare l’emorragia con la tripla di capitan Minchella, ma gli ospiti sono bravi a coniugare una difesa forte ed un attacco cinico e, grazie anche all’apporto di MwanaNzita e le triple di Melillo, non si lasciano intimorire, raggiungono la doppia cifra di vantaggio segnando il 5-15 e costringono il coach di casa a chiamare il primo timeout del match. Al rientro in campo, Venafro ha una reazione e, grazie al trio PesicCasapentaBarreiro, si rimette in carreggiata portandosi ad una sola lunghezza di distanza (14-15). Nel finale di quarto, però, i ragazzi di coach Costagliola si ricompattano e grazie al 2/2 di Anaekwe e la tripla di Seskus chiudono il primo parziale in vantaggio con il punteggio di 14-20.

Il secondo quarto si apre con il canestro di Lo Piccolo che porta i suoi sul 14-22. Pesic e Minchella provano a caricarsi la squadra sulle spalle ma i dettami difensivi di coach Costagliola ed il suo staff vengono eseguiti alla perfezione da Chiavazzo e soci che continuano a macinare gioco e punti e si portano sul 18-33. I soliti Pesic e Minchella danno del filo da torcere alla difesa doriana e segnano il 22-33, ma i condors non si scompongono e mettono a referto l’ennesimo importante parziale, questa volta di 0-10, chiuso dalla schiacciata di MwanaNzita e che vale il 22-43. I padroni di casa, tuttavia, incassano il colpo e rispondono con un contro-break di 10-1 che costringe Costagliola a richiamare i suoi in panchina e vale il 32-44. L’ultima azione del secondo quarto coincide con la tripla di Sprude che, all’intervallo lungo, vale il 32-47.

Il secondo tempo viene battezzato dalla tripla di Sprude che riprende da dove aveva lasciato. La partita si fa più combattuta ed intensa, con le due squadre che lottano su ogni pallone e non si risparmiano, dando vita ad un quarto molto equilibrato. Venafro trova punti importanti con Barreiro e Minchella che provano a scuotere la formazione di casa ma i condors sono bravi a non perdere la concentrazione e, a metà quarto, segnano un break di 0-10 che vale il 42-63 e sembra dare la decisiva spallata al match. Il canestro di Chiavazzo e l’ennesima tripla di uno Sprude in serata di grazia, chiude il terzo parziale con il punteggio di 55-74.

L’ultimo quarto è a totale appannaggio dell’Angri Pallacanestro. Coach Costagliola fa ruotare gli uomini a sua disposizione senza però perdere la qualità che ha contraddistinto la manovra doriana nel corso del match. I doriani serrano ancor di più le linee difensive, concedono solo 12 punti nel quarto ai padroni di casa e continuano a colpire con regolarità il canestro di casa. Gli ultimi 10’ di gioco scivolano via senza patemi per il quintetto angrese; si iscrivono a referto anche Cascone, Coppola e Di Capua e, alla sirena finale, il risultato dice 67101.

Si chiude con una bella vittoria, dunque, il 2019 dell’Angri Pallacanestro. È stato un successo importante, come evidenziano anche le parole del DS dei doriani, Tony Benincasa:

“Siamo molto felici di aver chiuso l’anno con una vittoria ma soprattutto con una prestazione di squadra solida e sicura di voler portare a casa il risultato. Ho apprezzato la grande concentrazione e la determinazione che tutti i ragazzi chiamati in campo hanno mostrato. Ho percepito una feroce voglia di vittoria per lasciarci alle spalle la sconfitta di Domenica scorsa e così è stato. Siamo però consapevoli che il campionato è lungo, difficile, pieno di insidie e di squadre di livello, per cui i nostri ragazzi dovranno continuare a lavorare duro, con umiltà, spirito di sacrificio e senza mai abbassare la guardia. La società e il coach Massimo Costagliola in occasione delle festività natalizie hanno deciso di concedere ai ragazzi un meritato riposo. Gli allenamenti della prima squadra riprenderanno il prossimo 02 gennaio 2020. Ci rivediamo tutti al Palagalvani il prossimo 12 gennaio per la sfida con il Catanzaro. Buone feste a tutti i nostri tifosi, forza Angri!”

I tabellini: 
Basket Venafro: Pesic 24; Barreiro 15; Minchella 15; Montanaro 6; Casapenta 5; Pirozzi 2; Pignalosa; Cocozza; Capocci; Bandera. Coach: Valente. 

Angri Pallacanestro: Seskus 29; Sprude 24; Anaekwe 10; MwanaNzita 10; Chiavazzo 9; Melillo 7; Lo Piccolo 4; Di Capua 3; Cascone 3; Coppola 2; Nicolaio; Cirillo. Coach: Costagliola.

Ufficio stampa Angri Pallacanestro.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi