Rush finale per le Givova Ladies: ultime 3 gare di Campionato e poi la seconda fase.

Salerno Basket ’92 – Givova Ladies: 66-51 

Trasferta amara per le Givova Ladies. Sul parquet del PalaMatierno, infatti, le ragazze di coach Ottaviano devono alzare bandiera bianca al cospetto della capolista Salerno Basket ’92, brava ed abile ad imporsi con il risultato di 66-51. Match vibrante ed equilibrato quello andato in scena tra la prima e la terza forza del Campionato, con le Ladies che, nonostante la sconfitta, hanno dimostrato grande carattere e grande spirito di squadra, provando fino alla sirena finale a impensierire le padrone di casa. Dopo due quarti di grande e sostanziale equilibrio è nella seconda parte di gara che si materializza il successo delle padrone di casa, abili a trovare lucidità in difesa e cinismo in attacco e non permettendo a Sicignano e compagne di provare a rientrare in partita.

Non c’è tempo però per piangere sul latte versato. Le doriane, infatti, dovranno ora affrontare il rush finale in Campionato, con le ultime tre partite in programma, per poi affrontare la fase ad orologio e continuare a sognare in grande. Appuntamento a Sabato 19 Febbraio alle ore 19:00 quando, al PalaGalvani, arriverà Catanzaro.

Queste le parole di coach Ottaviano:

“Non tutti i mali vengono per nuocere. Sono soddisfatto della crescita di squadra che le ragazze hanno avuto in questi mesi di lavoro e che abbiamo dimostrato in questa partita, al cospetto della prima in classifica. Abbiamo provato sempre a giocare la nostra pallacanestro, senza snaturare la nostra identità ed il nostro stile di gioco. Purtroppo non è andata come auspicavamo ma non posso e non possiamo non essere fieri di queste ragazze. Ora dobbiamo stare concentrati ed affrontare le ultime 3 partite, a partire dal match contro Catanzaro, con attenzione e senza abbassare la guardia. E’ il momento giusto per capire il nostro livello, per continuare a lavorare piedi per terra e per terminare questa prima fase di Campionato nella miglior posizione possibile per poi pensare e dedicarci al 100% alla fase ad orologio.”

SALERNO: Valerio 9, Orchi 28, Berenyte 8, De Mitri 6, Ghiran ne, Mancuso 5, Opacic 10, Globyte ne, Coppola ne, Scolpini, Capriati, De Nicolo. All: Russo.

ANGRI: Iuliano 2, Sicignano 4, Manna 4, Maresca, Nastro, Sapienza 14, Stoyanova 14, Mazzullo 4, Tolardo 9, Carotenuto, Falino, Cesarano. All: Ottaviano.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi