Quarta vittoria consecutiva: l’Angri Pallacanestro supera Cercola

Pallacanestro Cercola – Angri Pallacanestro: 67-94 (13-27; 24-21; 17-27; 13-19)

Quarta vittoria consecutiva per l’Angri Pallacanestro. Dopo la vittoria contro Forio ed il raggiungimento delle Final Four di Coppa Campania i doriani ottengono il terzo successo in altrettante partite settimanali e si confermano al primo posto in classifica. A pagare dazio questa giornata è stata la Pallacanestro Cercola, battuta da Chiavazzo e soci con il risultato di 67-94. Partita mai in discussione quella andata in scena sul parquet napoletano, coi ragazzi di coach Costagliola che conducono la contesa fin dalla palla a due e non lasciano libertà d’azione ai locali. Ottima prova di tutto il roster doriano, in cui spicca la quarta doppia-doppia consecutiva di Anaekwe (20+16), l’ennesima prova importante di Seskus e Chiavazzo e l’importante apporto dalla panchina, soprattutto di Lo Piccolo, capace di mettere a referto 15 punti in 17 minuti di utilizzo.

La partita:

Pronti-via ed i doriani piazzano un incredibile break di 0-17 grazie ai canestri di capitan Chiavazzo, Anaekwe, Seskus e Melillo. Cercola prova a scuotersi coi canestri di Mastroianni, Tolino e Fiscale, ma i doriani, grazie ad una difesa forte ed un attacco organizzato e cinico, non si lasciano intimorire dalla reazione d’orgoglio dei padroni di casa e continuano a colpire con regolarità il canestro avversario. Si iscrive a referto anche Cirillo e al termine della prima frazione il punteggio dice 1327.

Il secondo quarto si apre con l’ennesimo break mortifero messo a referto dai condors che, grazie ai canestri dei soliti Seskus ed Anaekwe, a cui si unisce anche Izzo, segnano un parziale di 2-9 e si portano sul 15-36. Bauduin e Molinari provano a caricarsi la squadra sulle spalle e nella seconda parte di quarto provano a far tornare in partita la squadra partenopea. Angri trova punti importanti dalla panchina grazie al duo Cirillo – Lo Piccolo e, all’intervallo, i doriani sono avanti 3748.

Nel terzo quarto la musica cambia; i doriani tornano a macinare gioco e punti, trovando canestri importanti da tutti gli uomini chiamati in causa. Seskus, Anaekwe, Chiavazzo e Mwana Nzita imbandiscono un break di 0-12 che vale il 42-60 e sembra dare la spallata decisiva al match. Cercola prova a dare un senso al match con i punti dei suoi uomini migliori, ma i condors, in chiusura di quarto, toccano il +20 grazie e, al 30’, conducono con il punteggio di 5475.

L’ultimo periodo ha poco da raccontare. Trascinata da un Lo Piccolo in serata di grazie, l’Angri Pallacanestro gestisce il vantaggio e col passare dei minuti chiude definitivamente i giochi. Nel finale c’è anche spazio per il canestro di Coppola. Alla sirena finale, i grigio rossi possono portare a casa un successo importante grazie al risultato di 67-94.

Le dichiarazioni:

Al termine del match, soddisfatto coach Costagliola:

“Su un campo ostico contro una squadra motivata e fisicamente in forma abbiamo compiuto un altro passo importante nel nostro percorso stagionale. La squadra ha sfoderato una prestazione matura approcciando la gara con la giusta determinazione e controllando ogni tentativo di rientro avversario. I ragazzi sono stati bravi a non far sentire l’assenza di Sprude, un pilastro del nostro gioco. Sono contento per l’apporto avuto dai ragazzi subentrati dalla panchina, la loro crescita progressiva mi mette nelle condizioni di utilizzare le risorse umane in maniera sempre più razionale ed aumentare le opzioni in squadra. Domenica ci aspetta un altra trasferta insidiosa in quel di Salerno, sarà importante fare una settimana buona di allenamenti per arrivare pronti alla gara.”

I tabellini:

Pallacanestro Cercola: Molinari 16; Mastroianni 15; Tolino 10; Bauduin 7; Scognamiglio 7; Capezza 4; Cortese 4; Fiscale 4; Lella; Romano; Verde. Coach: Caprio.

Angri Pallacanestro: Seskus 22; Anaekwe 20; Chiavazzo 16; Lo Piccolo 15; Mwana Nzita 7; Melillo 6; Cirillo 5; Izzo 2; Coppola 1. Amodio; Palladino. Coach: Costagliola.

Ufficio stampa Angri Pallacanestro

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi