Nuovo innesto in casa Angri Pallacanestro: alla corte dei Doria arriva il giovane Alessio Izzo

La società Angri Pallacanestro è lieta di comunicare il raggiungimento di un accordo per la chiusura di questa stagione sportiva e per la prossima con l’atleta Alessio Izzo, play-guardia di 187 cm per 79 kg.
Classe 2001, originario di Torre Annunziata (Na), Alessio viene instradato al gioco del basket da coach Luca La Rocca, suo mentore al Centro Basket Torre Annunziata sino all’età di 14 anni. Successivamente inizia  un lungo percorso di formazione giovanile che ha come tappe Ostia, Arezzo e Bassano del Grappa. Al Lido di Roma gioca all’età di 14 anni le sue prime prime Finali Nazionali nella categoria U14 ed U15 e le sue ottime prestazioni personali gli permettono di entrare tra i migliori dodici della selezione del Lazio al Trofeo delle Regioni riservato alla categoria 2001. L’anno successivo approda alla corte di coach Vezzosi alla Scuola Basket Arezzo prima di esser reclutato dall’Oxygen Bassano per il suo importante progetto giovanile. Con i veneti raggiunge i principali risultati di squadra e si attesta come uno dei ragazzi più promettenti dell’intero panorama nazionale. Nella stagione 2016/17 il suo sogno di diventare campione d’Italia U16 viene interrotto solo in finale dalla Stella Azzurra Roma in una partita in cui risulta il migliore dei suoi con 16 punti frutto di un 4/8 da tre punti ed al termine di una manifestazione giocata su altissimo livello e chiusa a 12,2 punti di media con il 52% da 2, il 31% da 3 ed il 93% ai tiri liberi. Nella stessa annata gioca anche le finali nazionali U18 sotto leva, torneo nel quale colleziona 10,75 punti con il 50% da 2, 38% da 3 e il 65% ai liberi e conferma la sua innata capacità di elevare le prestazioni in partite decisive fornendo nella gara di spareggio per l’accesso ai quarti contro Milano una prova da 20 punti in 25 minuti. La stagione viene chiusa con l’esordio a soli 15 anni nel campionato seniores di C Gold in Veneto dove in 28 partite totalizza 13 minuti di media realizzando 5,2 punti a gara con il 53% da 2, il 31% da 3 e l’88% ai tiri liberi, medie che vengono migliorate l’anno successivo quando fornisce 8,6 punti con il 40% da 3 in 19,8 minuti. Il percorso giovanile a Bassano si chiude con i quarti di finale alle finali nazionali U18 raggiunti per la seconda volta consecutiva.
Nella scorsa stagione Alessio torna a giocare in Campania con la Scandone Avellino diventando uno dei pilastri della formazione militante nel campionato U18 Eccellenza che sfiora l’accesso alle finali nazionali e arriva tra le prime otto alla Next Gen, con l’atleta torrese che chiude la fase interregionale a 18 punti di media con un high di 26 punti nella trasferta a Bologna contro la Fortitudo. In doppio tesseramento gioca, inoltre, con il Basket Club Irpinia in C Gold dove va a referto in 18 gare con un high-score da 17 punti contro il New Basket Agropoli.
All’inizio della stagione attuale firma per l’Aurora Basket Desio, storica società lombarda militante in serie C Gold ma a fine Dicembre rescinde il contratto e decide di sposare la causa grigiorossa.

Questo il commento del direttore sportivo Tony Benincasa:

“L’inserimento di Alessio Izzo è in linea con il progetto tecnico che abbiamo condiviso con coach Costagliola, squadra giovane ma ricca di talento. Alessio ha enormi potenzialità di crescita e ci auguriamo che nei prossimi mesi possa esprimerle. Infatti con lui e con il suo procuratore Gianmarco Lodi abbiamo raggiunto, sin d’ora, un accordo anche per la prossima stagione sportiva. Ringraziamo le società Aurora Basket Desio e Centro Basket Torre Annunziata che hanno acconsentito all’operazione di prestito.

Anche coach Massimo Costagliola si esprime sul nuovo cestista a sua disposizione:

“Alessio è un ragazzo che conosco bene e che ha già maturato importanti esperienze sia a livello giovanile che seniores. Già in estate avevamo provato ad integrarlo nel nostro progetto ma solo adesso sono maturate le condizioni giuste per averlo con noi.
È un ragazzo capace di giocare nei ruoli di play e guardia, solido fisicamente, con spiccate attitudini difensive ed un tiro affidabile. Possiede caratteristiche complementari ai nostri altri esterni e sicuramente potrà’ dare un supporto importante alla squadra in questo proseguio di stagione.”

Queste invece le prime parole del nuovo atleta doriano:

“Arrivo ad Angri con leggero ritardo, la presenza del coach è stata determinante nella mia scelta. Insieme abbiamo condiviso un percorso di inserimento a piccoli passi nell’attuale sistema di squadra e di miglioramento per il futuro.
Ho trovato un ambiente molto caloroso e positivo, colgo occasione per ringraziare i miei compagni che mi hanno accolto nel migliore dei modi e fatto sentire subito a mio agio”.

Ufficio stampa Angri Pallacanestro.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi