La Primelab Angri Pallacanestro non si ferma più ; battuta anche Maddaloni

Primelab Angri Pallacanestro-Pallacanestro San Michele Maddaloni: 79-60(18-16; 22-9; 24-16; 15-19)

Nel 29º turno del campionato di serie C silver , la Primelab Angri Pallacanestro ha avuto la meglio sulla Pallacanestro San Michele Maddaloni con il risultato di 79-60.
Al Palagalvani va in scena un match condotto sin dall’inizio dai padroni di casa, con le due squadre che arrivavano a questa partita desiderose di vincere per blindare ancor di più la loro posizione in classifica, in vista degli imminenti play-off.
Con questa vittoria gli uomini di coach Massaro volano a 50 punti in classifica, cementando ancor di più la loro seconda posizione in classifica, alle spalle del San Nicola Basket Cedri che, con la vittoria sulla Virtus Monte di Procida, si è laureata vincitrice del girone campano di serie C silver.

I quintetti:
Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Melillo; Carrichiello; Forino; Luongo.
Pallacanestro San Michele Maddaloni: Desiato; Moccia; Chiavazzo; Rusciano; Requena.

La partita:
Il match, disputato nell’ennesima ottima cornice di pubblico, parte equilibrato. Alle penetrazioni dei viaggianti, i padroni di casa rispondono dal perimetro, con le squadre che dopo 3′ di gioco sono sul 6-6. Maddaloni va a canestro con tutti gli uomini in quintetto, mentre la Primelab si affida all’esperienza di capitan Forino e di Carrichiello, ben coadiuvati da un Luongo in serata di grazia. È proprio la concretizzazione di un gioco da 3 punti da parte del numero 7 angrese a chiudere l’equilibrio iniziale ed a portare la compagine cara a patron Campitiello in vantaggio dopo il primo periodo (18-16).

Al rientro in campo, la formazione di casa continua ciò che aveva interrotto nel primo quarto. Gli uomini di coach Massaro prendono le misure dell’attacco maddalonese, serrando le linee difensive e trovando cinismo in attacco. Con questo assetto, la Primelab mette a referto un break di 10-0 che dà la prima spallata al match. Maddaloni prova a reagire, ma i viaggianti smuovono il punteggio solo grazie a qualche acuto di Chiavazzo; al contrario, l’Angri, macina gioco e punti e allo scadere dei 20′ di gioco, è ancora avanti, per 40-25.

Il secondo tempo viene aperto dall’ennesimo canestro di serata realizzato da capitan Forino. Il vantaggio sembra rassicurante ed i condors si rilassano, permettendo a Desiato a compagni di imbandire una reazione. I ragazzi di coach Parrillo però non ci sono ed ogni azione offensiva dei padroni di casa si tramuta in canestro. Arrivano a referto tutti gli effettivi scesi in campo fino a quel momento, con De Martino e Cimminella che si uniscono alla festa. Le distanze tra le due squadre si mantengono pressoché invariate, fin quando, in chiusura di quarto, i doriani fanno segnare un break di 10-1 chiuso dal buzzer Beater di Cimminella e che porta, all’ultimo intervallo, il risultato sul 64-41.

Nell’ultimo periodo, la Primelab Angri Pallacanestro gestiscono con tranquillità il vantaggio accumulato precedentemente. Tra le fila dei maddalonesi è il giovane Cioppa a fare la voce grossa, autore di 13. Ma la caparbietà del giovane maddalonese non basta; il suono della sirena decreta la vittoria della Primelab Angri Pallacanestro sulla Pallacanestro San Michele Maddaloni per 79-60.

Con la vittoria maturata contro la Pallacanestro Maddaloni, Forino e compagni salutano il Palagalvani nella stagione regolare con un bottino niente male; i doriani, infatti, hanno vinto 14 delle 15 partite giocate tra le mura amiche, rendendo il proprio parquet un fortino inespugnabile.
Appuntamento ora ai playoff, che partiranno domenica 29 aprile 2018.

I tabellini:
Primelab Angri Pallacanestro: Carrichiello 23; Forino 17; Cimminella 13; Luongo 9; Balestrieri 6; De Martino 5; Dimitriu 4; Tramonti 2; Vecchione; Ventura. Coach: Massaro.

Pallacanestro San Michele Maddaloni: Desiato 14; Chiavazzo 13; Cioppa 13; Moccia 7; Requena 4; Rusciano 4; Pascarella 2. Coach: Parrillo.

 

Christian Montella
Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi