Hankerson is back, testa alta contro Casapulla

 

15039501_328286047552976_4925176521349107003_oTra gli sguardi increduli dei tifosi ed i sorrisi dei suoi compagni di squadra, ieri Charles Hankerson Jr. è ritornato ad allenarsi qui ad Angri,  dalla sua seconda famiglia: “in fondo si torna sempre dove si è stati bene”. La notizia si è subito diffusa tra i tifosi, che ha portato ben cinquanta persone ad assistere all’allenamento del ritrovato Hankerson, accolto calorosamente, tra abbracci e cori da stadio, il “record-breaker” domenica sarà già pronto ad entrare in campo a dare il suo contributo alla squadra; ricordiamo che nel girone di andata, proprio contro Casapulla, Charles ha messo a segno ben sessanta punti. Sfortunatamente la squalifica per ben sei mesi al coach Luigi Iovino è stata confermata, la società , con amarezza, rispetta la decisione del giudice sportivo ma crede fermamente alle parole del coach, il quale non ha utilizzato nessun tipo di violenza; siamo sicuri che i ragazzi saranno comunque guidati da esperti per tutto l’arco di questi sei mesi, ora bisogna solo pensare alla gara di domenica e puntare alla vittoria.

16664980_1103848943077171_2818724521273217510_o

Oggi con noi c’è una delle colonne portanti di questa squadra, colui che con i suoi crossover e le sue bombe dall’arco dei tre punti delizia tutto il pubblico angrese,  Fabio Di Napoli: “Il momento negativo che stiamo attraversando ha portato un po’ di sconforto nel nostro organico, consci di non meritare queste sconfitte e questa posizione in classifica, un motivo ben preciso non riesco ad individuarlo, vuoi per un calo fisico per il momento della stagione, vuoi per un cambiamento del roster, ma di certo posso dire che dobbiamo far tesoro degli errori commessi e lasciare tutto alle spalle. L’assenza di un coach in panchina è abbastanza grave, perché anche se la squadra è composta da dieci giocatori di un livello elevatissimo, ha sempre bisogno della presenza di quel ruolo, pronto a prendere decisioni fondamentali per ogni singola azione della partita, abbiamo necessariamente bisogno di coach IovinoA Sarno è stata una gran bel match, dove già rispetto alle partite precedenti, si è visto un miglioramento nelle scelte e nei tempi dei nostri giochi offensivi, ma dobbiamo migliorare ancora un po’ sul lato difensivo.Voglio approfittarne per ricordare la grande prestazione di Vincenzo Di Capua, capace di segnare più di quaranta punti, non è da tutti! Da domenica in poi saranno tutte partite da non sottovalutare, quindi testa alta contro Casapulla e rialziamoci da questo momento NO.”

Biagio Casaburi

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi