Finale playoff, Angri lotta ma non basta: Pozzuoli vince 72-68.

Virtus Basket Pozzuoli-Primelab Angri Pallacanestro: 72-68 (18-25; 20-11; 16-15; 19-17)

Al termine di un’ottima partita, la Primelab Angri Pallacanestro ha dovuto cedere il passo ai padroni di casa della Virtus Pozzuoli con il risultato di 72-68.
In una splendida cornice di pubblico, le due squadre si sono date battaglia per 40’, con la formazione puteolana che ha avuto la virtù di non perdere la calma nei momenti più concitati del match.
Ora la serie è a favore dei ragazzi di coach Serpico che, oltre alla vittoria, mantengono anche il fattore campo.
Per Forino e compagni c’è il rammarico di non aver saputo gestire meglio la partita, nonostante una buonissima prova fatta di tanta tenacia e tanta determinazione.

I quintetti:
Virtus Basket Pozzuoli: Caresta; Longobardi; Errico; Simeoli; Dimitrov.
Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Melillo; Carrichiello; Forino; Luongo.

La partita:
La Primelab parte forte. Sospinta dai numerosi tifosi giunti al PalaErrico di Pozzuoli, Forino e compagni iniziano il match in modo impeccabile e piazzano un break di 0-11 che costringe coach Serpico a richiamare i suoi in panchina. Il timeout ordito dal coach di casa non cambia il copione del match, con Pozzuoli che prova a scuotersi solo con tiri dal perimetro, a differenza di Angri che trova diverse soluzioni offensive. L’intensità difensiva dei viaggianti, unita alle basse percentuali al tiro dei puteolani, aiuta la Primelab a trovare il +10, impattando sull’11-21. Nel finale di quarto, Pozzuoli riesce a ricucire lo strappo grazie al canestro di Loncarevic ed alla tripla di Orefice. Alla prima sirena, il risultato dice 18-25 Angri.

Al rientro in campo sono ancora i doriani a fare la voce grossa in campo, con Carrichiello e Balestrieri che segnano a referto un mini-break di 0-5 che permette ai loro di portarsi sul 18-30. Pozzuoli però non ci sta e, aiutata anche dall’entrata in bonus dei ragazzi di coach Massaro, riesce a imbandire un incredibile break di 13-1 che cambia totalmente l’andazzo del match, portando il risultato sul pari a quota 31. La partita si accende e, nonostante Pozzuoli sembri più in palla, Angri riesce sempre a riprendere gli avversari. Luongo e Cimminella riportano i grigiorossi avanti, ma la chirurgia dalla lunetta dei padroni di casa fa sì che, all’intervallo, siano avanti gli amaranto con il risultato di 37-36.

 

Il secondo tempo inizia con un calo fisico da entrambe le squadre. Nonostante ciò però, tutt’e due le compagini riescono a battagliare. Ne risulta un quarto equilibrato, in cui ogni tentativo di fuga viene subito controbattuto. Errico, Simeoli e Dimitrov provano ad allungare sul 44-36, ma Forino, Carrichiello e Cimminella non ci stanno e riportano la contesa in equilibrio. Angri viene aiutata dal bonus puteolano e riesce a trovare punti importanti dalla linea della carità. Tuttavia, Errico e Dimitrov sono chirurgici dal perimetro e al 28′ portano i loro sul 53-47. In chiusura di tempo, Cimminella e Carrichiello segnano il 53-51, risultato con cui si chiude la terza frazione.

Con un solo possesso a dividere le due squadre a 10′ dalla fine, il finale di partita si prospetta infuocato. I quattro punti consecutivi messi a referto da Luongo riportano i viaggianti in vantaggio sul 53-55, vantaggio che però subito viene ripreso dal canestro di Loncarevic. Carrichiello segna il 55-57 al culmine di un’azione spettacolare, tutta di prima ed in cui tutto il quintetto ha dato il proprio contributo, dando nuova linfa ai suoi compagni ed ai tifosi sugli spalti. La partita però è lontana dalla fine. Il tempo passa ed ogni tentativo di fuga provato da entrambe le squadre è vano. Angri si trova anche sul +4, sul 60-64, grazie alla tripla di Dimitriu, e prova a dare la spallata decisiva al match. Alla fine però, Pozzuoli è brava a non disunirsi e a non perdere la concentrazione, riuscendo a rimontare. Orefice è l’uomo della rimonta e a meno di 2′ dal termine trova la tripla del 68-66. Cimminella riporta i suoi su, 68-68, ma il canestro di Errico porta i padroni di casa sul 70-68 ad una manciata di secondi dal termine. Ci sarebbe un ultimo possesso doriano, che però non viene concretizzato. Il 2/2 dalla lunetta di Caresta chiude la contesa sul 72-68.

I tabellini:
Virtus Basket Pozzuoli: Orefice 13, Innocente 2, Longobardi 5, Dimitrov 13, Caresta 5, Errico 13, Simeoli 6, Loncarevic 15. Coach: Serpico

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella 17, Carrichiello 20, Dimitriu 5, Melillo 3, Luongo 8, Balestrieri 3, Forino 12. Coach: Massaro

 

di Christian Montella.
Primelab Angri Pallacanestro.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi