Colpo Angri Pallacanestro: firmato Iannicelli!

La società Angri Pallacanestro è lieta di comunicare di aver raggiunto un accordo annuale per la stagione sportiva 2021/22 ed opzione per quella successiva con l’atleta Andrea Iannicelli.
Classe 1991, ala di 196 cm x 85 kg, Andrea come ogni avellinese doc cresce nelle giovanili della Scandone Avellino e fa il suo esordio in serie A nella stagione 2007/08 nel match casalingo contro la Legea Scafati. Resta nell’orbita della prima squadra sino alla stagione 2011/12 quando decide di trasferirsi al Magic Team di Benevento in serie C, la sua carriera successivamente sempre in serie C fa tappa a Reggio Calabria sponda Nuova Jolly, Delta Basket Salerno e Nuova Pallacanestro Sarno dove chiude nel 2017/18 un triennio ricco di soddisfazioni con una stagione molto proficua su piano personale alla media di 12.9 punti per gara. Le buone prestazioni gli valgono la chiamata del Basket Bellizzi, qui Andrea in due stagioni diventa uno dei punti di riferimento della squadra salernitana. Nella stagione 2018/19 è il sesto uomo di lusso di una squadra che raggiunge la semifinale promozione grazie anche a due triple decisive di Andrea nell’ultimo parziale della gara di ritorno ad Angri nei quarti playoff. In quella successiva 2019/20 la sua migliore stagione sul piano personale alla media di 13,31 punti in 31,2 minuti di gioco con 50% da 2, 35% da tre e 4,31 rimbalzi a gara viene interrotta dallo stop per Covid. Nella stagione appena trascorsa prima firma in estate per la Cestistica Benevento ma a causa del secondo stop Covid risolve il contratto senza mai giocare con la maglia sannita. Accetta a Marzo la proposta del Basket Irpinia Avellino e qui chiude una stagione breve ed anomala con le ultime sei partite su sette in doppia cifra.
Adesso ad attendere Andrea per una nuova avventura ci saranno la maglia grigiorossa ed il calore del PalaGalvani.

Queste le dichiarazioni dell’atleta avellinese:

“Sono veramente molto contento della decisione presa. Angri è una piazza importante, ai vertici del massimo campionato regionale campano da anni. L’ambizione della società di voler competere e recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato è chiara dalla composizione del roster. Questa per me è una motivazione importante . Spero che la situazione pandemica ci faccia rimanere tranquilli in modo da poter vivere al meglio e con spensieratezza la stagione. Sono felicissimo di ricongiungermi con alcuni dei miei vecchi amici, anche fuori dal campo come il Capitano Ciccio Chiavazzo e coach Daniel Saviano. A quest ultimo e a coach Costagliola vanno i miei ringraziamenti perché mi hanno voluto fortemente in questa squadra con un ruolo centrale e di grande responsabilità. Spero di ripagare questa fiducia al meglio delle mie possibilità.
Non vedo l’ora di iniziare e spero di tornare a vivere, questa volta con la maglia giusta, il calore di un PalaGalvani pieno di persone pronte a supportarci verso questa cavalcata che ci attende.“

La presentazione dell’atleta nelle parole di coach Massimo Costagliola:

“Andrea è un ragazzo che si è sempre distinto in campo per il suo valore tecnico e fuori per la sua educazione. E’ sempre stato molto apprezzato dalla società e siamo veramente molto contenti che si siano create le condizioni per averlo con noi avendo rappresentato la nostra prima scelta nel ruolo dall’inizio del mercato. La sua conoscenza del gioco unita ad una naturale duttilità mi permetterà di utilizzarlo in ruoli diversi, il suo tiro rappresenterà un arma molto importante per scalfire le difese avversarie. Assieme a capitan Chiavazzo e Ljubo sarà uno dei veterani in squadra, una grande responsabilità con l’onere di indicare la strada giusta ai compagni più giovani.”

Rosaria Carotenuto farà ancora parte della Givova Ladies

Rosaria Carotenuto continuerà ad essere un punto fermo del roster della Givova Ladies anche per la stagione 21/22. 
A 43 anni, Carotenuto sarà ancora il faro dello spogliatoio di coach Nicola Ottaviano con il suo ruolo da chioccia che è stato sempre fondamentale dentro e fuori il parquet di gioco.

Ala pivot di 180 cm, Rosaria inizia la sua carriera giocando con il Basket Atletico Gragnano. Proprio con la società dei Monti Lattari ha vinto il suo primo campionato, con l’accesso dalla B all’A2. Poi nel 2001 è cominciata la lunga storia con Castellammare, intervallata solo da una parentesi con la Meccanica Bologna nel 2005/2006. Con il club stabiese Carotenuto ha festeggiato ben tre promozioni (due dalla B all’A2 e una dalla B2 alla B1) diventando una vera e propria bandiera della squadra.

Nel 2016 arriva il trasferimento alla Givova Ladies con cui si conferma giocatrice di assoluto livello in grado di fornire qualità, quantità ed esperienza. Nell’ultima stagione è stata una delle protagoniste della promozione delle ragazze di coach Ottaviano che hanno conquistato la Serie B.

Entusiasmo alle stelle per la Carotenuto:

Sono davvero molto contenta ed entusiasta di continuare a far parte  dell’ambizioso progetto dell’Angri pallacanestro di coach Ottaviano.Non so’ ancora se fisicamente riuscirò a recuperare i problemi fisici che purtroppo mi hanno tenuta lontano dal parquet nella scalata finale della promozione,l’obiettivo principale è la crescita del gruppo e di ogni singola giovane atleta in termini di mentalità e spirito di sacrificio,fondamentali per raggiungere gli obbiettivi di squadra e personali.Io ci sono e sono pronta ad essere un punto di riferimento soprattutto fuori dal campo.

Siamo un gruppo eccezionale e sono certa che ci toglieremo tante piccole soddisfazioni.”

Ancora conferme in casa Angri Pallacanestro: confermato Giuseppe Cascone.

Si allunga la lista dei confermati in casa Angri Pallacanestro, anche Giuseppe Cascone tornerà a vestire la maglia grigiorossa.
Classe 2002, ala di 195 cm, Giuseppe è arrivato è arrivato alla corte dei Doria alla vigilia della stagione 19/20 e nei due anni successivi si è affermato come una valida e costante rotazione per coach Costagliola, che ha trovato in Giuseppe un ragazzo in grado di subentrare dalla panchina ed imprimere al match energia, voglia ed una buona dose di precisione soprattutto dall’arco dei 3 punti.
Cascone è un prodotto del Centro Basket Torre Annunziata, dall’età’ di 15 anni ha proseguito la sua formazione cestistica in Toscana dove ha militato nelle fila prima della Scuola Basket Arezzo, con cui ha raggiunto le finali nazionali U16 nella stagione 2017/18, poi della Juve Pontedera con cui nella stagione 18/19 ha partecipato al campionato U18 eccellenza ed alla CSilver. L’esperienza ad Angri, nonostante le due stagioni fortemente condizionate dagli stop per Covid, e’ stata un continuo miglioramento per lui. La presenza di Giuseppe è risultata importante nella fase finale dello scorso campionato di CGold, addirittura decisiva con il marchio di quattro triple consecutive nell’ultimo quarto nella vittoria salvezza a Cercola. Peppe, inoltre, è stato uno dei pilastri della squadra che lo scorso Luglio si è laureata campione regionale U20.
Oltre a far parte del roster di CGold Peppe sfruttando la possibilità di esser fuoriquota sara’ il capitano della squadra U19 Eccellenza.

Euforiche le sue parole:

“Sono molto contento di continuare a giocare qui. È sempre bello quando una società crede in te per più anni, vuol dire che il lavoro e il sacrificio vengono ripagati. Ringrazio in primis il Presidente e il coach per la fiducia e anche tutta la Società e Staff, non vedo l’ora di ricominciare e poter mettere al servizio della squadra il mio contributo per raggiungere tutti gli obiettivi che ci prefisseremo.”

Queste le parole di coach Costagliola:

“Peppe è un ragazzo che si è distinto in queste stagioni In primis per impegno, disciplina e senso di squadra. Sono qualità caratteriali a cui noi diamo importanza e riconosciamo valore. La sua crescita fisica e tecnica è stata purtroppo rallentata dai continui stop Covid ma siamo fiduciosi che tornando alla normalità possa riprendere il suo corso regolare.”

Continua il mercato dell’Angri Pallacanestro: confermato Alessio Izzo.

Alessio Izzo continuerà a far parte del roster doriano. play-guardia di 190, classe 2001, originario di Torre Annunziata (Na), Alessio si forma cestisticamente nella sua Torre Annunziata prima di iniziare un lungo percorso di formazione giovanile che ha come tappe Ostia, Arezzo e Bassano del Grappa. Con i veneti raggiunge i principali risultati di squadra e si attesta come uno dei ragazzi più promettenti dell’intero panorama nazionale. Nella stagione 2016/17 il suo sogno di diventare campione d’Italia U16 viene interrotto solo in finale dalla Stella Azzurra Roma in una partita in cui risulta il migliore dei suoi con 16 punti frutto di un 4/8 da tre punti ed al termine di una manifestazione giocata su altissimo livello e chiusa a 12,2 punti di media con il 52% da 2, il 31% da 3 ed il 93% ai tiri liberi. Nella stessa annata gioca anche le finali nazionali U18 sotto leva, torneo nel quale colleziona 10,75 punti con il 50% da 2, 38% da 3 e il 65% ai liberi e conferma la sua innata capacità di elevare le prestazioni in partite decisive fornendo nella gara di spareggio per l’accesso ai quarti contro Milano una prova da 20 punti in 25 minuti. La stagione viene chiusa con l’esordio a soli 15 anni nel campionato seniores di C Gold in Veneto dove in 28 partite totalizza 13 minuti di media realizzando 5,2 punti a gara con il 53% da 2, il 31% da 3 e l’88% ai tiri liberi, medie che vengono migliorate l’anno successivo quando fornisce 8,6 punti con il 40% da 3 in 19,8 minuti. Il percorso giovanile a Bassano si chiude con i quarti di finale alle finali nazionali U18 raggiunti per la seconda volta consecutiva.
Nel corso della stagione 18/19 Alessio torna a giocare in Campania con la Scandone Avellino diventando uno dei pilastri della formazione militante nel campionato U18 Eccellenza che sfiora l’accesso alle finali nazionali e arriva tra le prime otto alla Next Gen, con l’atleta torrese che chiude la fase interregionale a 18 punti di media con un high di 26 punti nella trasferta a Bologna contro la Fortitudo. In doppio tesseramento gioca, inoltre, con il Basket Club Irpinia in C Gold dove va a referto in 18 gare con un high-score da 17 punti contro il New Basket Agropoli.
All’inizio della stagione 19/20, Alessio firma per l’Aurora Basket Desio, storica società lombarda militante in serie C Gold ma a fine Dicembre rescinde il contratto e decide di sposare la causa grigiorossa. Alla corte dei Doria Izzo arriva nel momento più difficile della pallacanestro recente, non riuscendo mai a disputare una stagione in modo tradizionale e completo a causa della pandemia da COVID-19. Nonostante ciò però Alessio cresce enormemente sotto tutti i punti di vista nell’ultima fase della stagione scorsa chiudendo le 14 gare disputate con una media di 11.4 punti ed un high di 26 nella vittoria casalinga contro Lamezia. Diventa , inoltre, uno dei protagonisti della vittoria del campionato U20 con la prestazione da Mvp di 23 punti nella finale contro Napoli Basket.
Ora, un’altra stagione grigiorossa attende Izzo che, come possiamo leggere dalle sue dichiarazioni, non trattiene l’entusiasmo:

“Sono molto contento di rimanere un altro anno ad Angri sperando finalmente sia una stagione completa.
Volevo ringraziare tutta la società per l’occasione che mi stanno dando, non è da tutti dare forti responsabilità ad un ragazzo di 20 anni, per questo ne sono grato e mi farò trovare il più pronto possibile già dal primo giorno di preparazione.
Sono certo che quest’anno abbiamo tutte le carte in regola per fare un campionato di livello, sarà nostro compito lavorare duro in palestra fin dal primo giorno e farci trovare pronti quando il campionato inizierà.
Un saluto e ci rivediamo presto al PalaGalvani”

Le dichiarazioni di coach Costagliola:

“La conferma di Alessio e’ stato uno dei punti fermi da cui siamo partiti nella costruzione della squadra. Nel finale della scorsa stagione Alessio ha dimostrato sul campo di avere potenzialità importanti che si erano un po’ disperse nell’ultimo periodo.
Nel prossimo torneo sarà chiamato a confermarsi ed assumersi responsabilità ancora più pregnanti, siamo tutti fiduciosi che un altro step di crescita caratteriale possa accompagnare quella tecnica e fisica”.

Altro innesto per la Givova Ladies: ecco Manna.

La Givova Ladies è lieta di comunicare il tesseramento di Valeria Manna. Play-guardia, classe 2002, Valeria inizia la sua attività giovanile a 7 anni presso il Centro Basket Poggiomarino. A 12 anni, per la prima volta, fa parte delle giovanili delle Givova Ladies. L’anno successivo, a Cercola, gioca il campionato under 14 conquistando il secondo posto alle finali regionali, e nel 2016-2017 disputa i tornei under 16 ed under 18. A Maggio 2017 arriva la chiamata da Battipaglia per andare a disputare le finali nazionali a Trieste e, sempre con Battipaglia, disputa le finali nazionali 3×3 vincendo la fase regionale. Ad agosto 2017, coach Dragonetto la porta alla Stella Azzurra Roma con cui disputa i campionati under 16, under 18 e prima squadra, con cui approda al primo turno dei play off del campionato di serie B.

Nel Luglio del 2018 arriva la chiamata di coach Ottaviano che la porta con sé alla Givova Ladies. Manna, fin dal primo giorno, si guadagna la fiducia del coach che partita dopo partita le concede sempre più spazio, rendendola uno dei perni fondamentali del progetto nero-arancio.

Adesso Valeria è pronta per questa nuova sfida con la maglia doriana, come possiamo leggere dalle sue prime dichiarazioni:

“Sono molto contenta di essere stata riconfermata e di continuare il mio percorso in questo ambiente che mi stimola sempre a dare il massimo e in cui mi trovo veramente bene, sia dal punto di vista umano che di gioco! Un grande ringraziamento va al coach Nicola e alla società per continuare a credere in me. Sono sicura che insieme alle mie compagne creeremo una forte intesa sia dentro che fuori dal campo e cercheremo in ogni partita di dare il massimo. Ogni volta che verrò chiamata in causa mi farò trovare pronta dando il mio contributo affinché la squadra possa raggiungere ottimi risultati. Non vedo l’ora di iniziare, forza Angri!”

Nuovo rinforzo per coach Ottaviano: arrivata Arianna Iuliano.

Continua a gonfie vele la marcia di avvicinamento, per la Givova Ladies targata Angri Pallacanestro, al prossimo campionato di Serie B. Coach Ottaviano sta allestendo, di concerto con la società cara al Presidente Campitiello, un roster giovane, di livello e che sappia lottare per conquistare i propri obiettivi. L’ultima pedina inserita è Arianna Iuliano, guardia classe ‘96 originaria di San Giorgio a Cremano. Cresciuta cestisticamente nella Dike Napoli dove è rimasta fino al 2016, trovando anche l’esordio in Serie A2. Successivamente, decide di fare esperienza altrove e gioca in Serie B con la maglia del Savona, Capri e Catania. Si trasferisce a Salerno prima e a Riva del Garda poi ma non vedrà mai il campo a causa del COVID. L’anno scorso, arriva la chiamata di coach Ottaviano che la porta con sé a Scafati, rendendola una delle protagoniste della promozione delle nero arancio in Serie B.

Ora una nuova sfida la attende, sempre con coach Ottaviano, a difesa della maglia doriana. 
Queste sono le prime dichiarazioni di Arianna Iuliano: 

“Sono super contenta di poter far parte di questo progetto e condividere un altro anno con persone splendide se pur tentennante causa studio, sapevo già di voler fare parte di questo progetto fondato sull’ottimismo, grinta e dedizione del coach Ottaviano
Sara’ un anno impegnativo ma sono pronta e carica per affrontarlo insieme alle mie super compagne!

L’ANGRI PALLACANESTRO E PIETRO CIRILLO ANCORA INSIEME.

Continua la storia d’amore tra Pietro Cirillo e l’A.S.D. Angri Pallacanestro. La società cara al Presidente Campitiello è infatti lieta nel comunicare che il giovane cestista ligure farà parte del roster grigio rosso anche per la stagione 2021/2022. Arrivato alla Corte dei Doria alla vigilia dell’annata 2019/2020, Pietro si è fin da subito affermato nel contesto angrese sia per le sue ottime qualità fisiche, tecniche e tattiche sia per le sue elevate doti morali che gli hanno permesso di diventare, quasi immediatamente, uno dei cestisti più acclamati dal pubblico doriano. 

Nato a La Spezia, classe ’01, Pietro è un’ala piccola che all’occorrenza può anche giocare da ala forte.
Muove i suoi primi passi nel DLF La Spezia dove svolge tutta la trafila del Minibasket sino ai 13 anni quando si trasferisce alla Scuola Basket Diego Bologna, società spezzina collegata alla precedente. Con i liguri si mette in luce alle finali nazionali Under14 mentre, a soli 15 anni esordisce in Serie D. La svolta arriva nella stagione 2017/18 quando, con i pari età partecipa al campionato Under 18 Eccellenza nel difficile girone toscano, dove realizza 337 punti in 20 gare, con una media di 16,9 punti a partita, mentre in Serie D viene nominato migliore Under della categoria, con ben 15,5 punti di media per gara.
Nell’estate del 2018 avviene il passaggio alla Pallacanestro Vado Ligure, dove partecipa sia al campionato Under 18 Eccellenza, sia al campionato di Serie C Silver della stagione 18/19. La prima parte della stagione è condizionata da una fastidiosa pubalgia ma nella seconda fase diventa fondamentale per gli equilibri di squadra riuscendo a raggiungere la fase interzonale e le semifinali di playoff. 

Nel 2019 inizia la sua avventura in maglia doriana assieme a coach Costagliola che decide, fin da subito, di puntare su di lui e di renderlo uno degli uomini cardine del progetto doriano. Nelle due stagioni giocate fin qui Cirillo ha messo a segno 129 punti in 31 gare con un high-score di 16 punti messo a referto, nella stagione 20/21, contro il New Caserta Basket. 

Entusiasta di continuare la sua avventura con l’Angri Pallacanestro, ecco le prime parole di Pietro Cirillo:

”Sono davvero molto felice di continuare a giocare con Angri, questo sarà un anno molto importante per la squadra e la società e noi non vogliamo farci trovare impreparati. Tra le tante cose, spero che in questa stagione si potrà tornare a giocare davanti al nostro pubblico che è sempre stato la nostra arma in più. Non vedo l’ora di ricominciare. Forza Angri!”

 

LE CONFERME DI SAVIANO E CONZA, IL RITORNO DI IANNONE; SI COMPONE LO STAFF TECNICO DORIANO.

Anche nella composizione dello Staff Tecnico da affiancare a coach Costagliola l’Angri Pallacanestro ha deciso di seguire la linea della continuità: di fianco a coach Costagliola, infatti, siederanno Stefano Conza, Daniel Saviano e Francesco Iannone che, dopo un anno e mezzo di allontanamento per motivi personali e lavorativi, è tornato all’interno dello staff doriano.

Saviano ricoprirà il ruolo di assistant coach per la terza stagione consecutiva. Classe 88’, originario di Sarno e con un passato da playmaker, Daniel continuerà a far parte dello staff doriano per imprimere ai condors la sua visione razionale e tattica della pallacanestro così come ha già fatto in queste ultime due stagioni.

Entusiasta di continuare questa esperienza, ecco le sue parole:

“Felice della riconferma in quella che è ormai la mia seconda famiglia. Messo da parte un campionato fatto da tanti sacrifici ma da un grandissimo appagamento finale sono impaziente per l’inizio della prossima stagione che sono certo ci regalerá tante soddisfazioni”

Torna a bordo della nave doriana Francesco Iannone, storico componente dell’Angri Pallacanestro che, nell’ultimo anno, si è dovuto allontanare a causa di problemi lavorativi. Angrese DOC, classe 93’, con Francesco tornano a far parte dello staff doriano anche la sua immancabile competenza e la sua spiccata energia che, negli anni precedenti, ha sempre impresso ai ragazzi in campo.

Determinato in questo suo ritorno, ecco le sue prime dichiarazioni:

“Dopo 6 mesi di stop causa lavoro e dopo 1 anno e mezzo particolare per le ragioni per cui tutti conosciamo, sono super felice e motivato di ritornare a far parte del progetto Angri pallacanestro. Ho avvertito tanto la mancanza della palla a spicchi in questo periodo di stop: mi è dispiaciuto non festeggiare per la meritata salvezza dei ragazzi della Serie C e per la meritatissima vittoria del campionato regionale dei ragazzi u20. È stato difficile stare lontano dal campo e non vivere più l’atmosfera che si era creata nel gruppo staff-squadra : non potevo di certo rifiutare la proposta di Massimo e di Alfonso ( con i quali abbiamo scambiato opinioni anche nel periodo di mia assenza ) :  come sempre cercherò di dare il massimo per raggiungere gli obiettivi che quest’anno ci siamo prefissati a livello societario. Obiettivi certamente ambiziosi dando sempre la giusta attenzione ai giovani e la loro crescita. Avevo salutato tifosi e società con un arrivederci; oggi, ancora insieme, per divertirci  e vincere!

Forza Angri”

Confermato anche per la stagione 2021/2022 il dottor. Stefano Conza. Le sue competenze lo portano ad assumere i molteplici ruoli di preparatore atletico e fisioterapista. La sua passione ed il suo attaccamento alla società ne fanno una figura insostituibile al servizio del roster di coach Costagliola.

Ecco le sue parole:

“Ringrazio la società per la fiducia che ancora una volta ripone in me. L’ anno appena trascorso e’ stato uno dei più difficili per organizzazione e tempistiche che ci hanno portato ad una salvezza tranquilla e il titolo under 20.Definiti gli obiettivi per la prossima stagione insieme a Staff e società, non vedo l’ ora di cominciare la prossima stagione con il solito entusiasmo e l’ obbiettivo di migliorarsi sempre, sia dal punto di vista personale che di squadra.”

È FRANCESCA TOLARDO IL PRIMO COLPO DI MERCATO PER LA GIVOVA LADIES.

È Francesca Tolardo il primo, importante, colpo per la Givova Ladies che l’anno prossimo giocherà la Serie B.
Classe 1995, guardia cresciuta cestisticamente nella sua regione natale, la Puglia, la Tolardo vanta importanti esperienze in Serie B ed in Serie A2 e, dopo aver disputato l’ultima stagione a Potenza, ha deciso di abbracciare e far parte dell’ ambizioso e nuovo progetto dell’Angri Pallacanestro insieme alla FreeBasketball in cui lei, grazie alla sua forza ed alla sua esperienza, saprà recitare un ruolo da protagonista sia in campo che fuori.

Soddisfatta ed entusiasta nelle sue prime parole da cestista doriana:

“Vorrei esordire ringraziando in primis il coach e la società per la fiducia e per l opportunità che mi è stata data. Sono entusiasta e allo stesso tempo emozionata di iniziare questa nuova avventura in una società cosi ambiziosa come quella della Givova Ladies e con un gruppo così giovane accomunato dalla voglia di lavorare assieme e che si toglierà molte soddisfazioni. Cerchero di trasmettere la mia energia e positività dentro e fuori dal campo e come giocatrice vi prometto che daró sempre il 100% anche nei momenti negativi che come ben sappiamo capitano a qualsiasi squadra durante la stagione, specialmente dopo lo scorso anno. Sono sicura da quello che ho potuto notare, che con le compagne troveremo il giusto equilibrio e la giusta positività per affrontare questa stagione nel migliore dei modi proprio perché è la prima arma vincente per fare grandi cose. Sono pronta a trasmettere alle più piccole ciò che ho imparato in questi anni e ad imparare dalle più grandi! Non vedo l ora di iniziare.”

SECONDO NUOVO INNESTO PER L’ANGRI PALLACANESTRO: ALLA CORTE DEI DORIA ARRIVA HENSY SAKO.

La società Angri Pallacanestro è lieta di annunciare l’accordo per le prossime due stagioni con il play-guardia di 188 cm, classe 2002, Hensy Sako. 

Nato a Parigi da genitori francesi originari del Guadalupe, Hensy ha seguito la passione paterna ed ha iniziato a giocare a basket all’età di 6 anni ma, poco dopo, ha cambiato scelta per dedicarsi al calcio a cui ha giocato sino all’età’ di 13 anni. In età adolescenziale ha seguito la madre in Inghilterra e qui ha ripreso a praticare basket per una squadra di liceo, il Peckam Pride, dove milita sino al passaggio, due stagioni fa, al Sheffield Elite College, una high school con cui ha partecipato al campionato EABL (Elite Academy Basketball League) riservato alle migliori accademie giovanili del Regno Unito. In quest’ultima stagione, negli showcase a cui ha partecipato, ha totalizzato le seguenti medie 26.5 ppg , 4.3assists, 8 rimbalzi, 3.3 palle recuperate ed 1.3 stoppate, ottime prestazioni che gli sono valse la convocazione per l’ Hoopsfix All Star Game riservato ai 20 migliori atleti classe 2002 dell’intera nazione. Qui si è messo ulteriormente in evidenza per aver vinto anche la gara delle schiacciate con alcune spettacolari prodezze.

Queste le prime parole di presentazione del nuovo Condor francese:

“Sono un play/guardia che ama attaccare in penetrazione per finire al ferro o trovare compagni liberi. Ho scelto di venire in Italia per migliorare il mio gioco perché in Inghilterra non c’è la stessa cultura del basket. Angri con il suo progetto è stato la migliore opzione che mi si è prospettata avanti. Spero di poter avere subito impatto sulla squadra, sono un ragazzo che si adatta facilmente agli stimoli ed ambienti nuovi e sono fiducioso di potermi adeguare velocemente ad un tipo di gioco diverso. Prometto ai tifosi di dare sempre il massimo e di aiutare in tutti i modi la squadra a vincere e fare spettacolo.”

Il benvenuto ad Angri nelle parole del direttore sportivo Tony Benincasa:

“Siamo molto contenti che Hensy abbia accettato di far parte del nostro progetto, siamo estremamente felici di poter offrire lui una buona opportunità di crescita e speranzosi che Angri possa esser un primo passo verso una carriera professionale importante. Hensy e’ dotato di talento fisico superiore alla norma e nonostante i pochi anni di pratica ha sviluppato capacità tecniche importanti. Ha un carattere estremamente ambizioso, competitivo e siamo confidenti che seguendo gli insegnamenti del nostro staff tecnico possa in breve tempo colmare vuoti di conoscenza tattica per diventare da subito un fattore importante nella nostra squadra.”