La Primelab Angri Pallacanestro non supera l’ostacolo Basket Bellizzi.

Primelab Angri Pallacanestro-Basket Bellizzi: 7177 (16-20; 11-19; 25-16; 19-22)

Prima sconfitta in campionato per coach Costagliola. Al Palagalvani, la Primelab Angri Pallacanestro deve cedere il passo al Basket Bellizzi che, con il risultato di 71-77, rimane avanti in classifica e negli scontri diretti. Sul parquet doriano va in scena un match vibrante e combattuto, con le due squadre che combattono su ogni pallone e che si contendono fino all’ultimo la vittoria. Proprio nel momento più concitato del match però Forino e compagni non riescono ad imprimere il proprio gioco e vedono la partita scivolare via.

I quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Chiavazzo; Hankerson; Forino; Zeneli.

Basket Bellizzi: Trapani; Stonkus; Di Mauro; Esposito; Malalu.

La partita:

Il match parte nel segno dei viaggianti che  grazie ad Esposito e Malalu si portano subito avanti sul 2-8. I padroni di casa però non ci stanno e grazie alla caparbietà ed esperienza di capitan Forino si riportano in parità (8-8). Bellizzi ha un Trapani in serata di grazia che, assieme a Iannicelli ed Esposito, inizia a colpire con precisione il canestro doriano dal perimetro, cosa che risulterà fondamentale nel prosieguo del match. Angri si aggrappa ancora Forino, MVP dei suoi che, coi suoi 12 punti nel solo primo quarto, dà parecchio fastidio alla retroguardia ospite. Il canestro di Esposito ed il tap-in di Forino chiudono la prima frazione con il parziale di 16-20.

Il secondo quarto viene aperto da un break di 6-0 messo a referto dalla Primelab che, grazie a Chiavazzo e Cucco, si porta avanti sul 22-20. Bellizzi però non ci sta e, grazie anche a qualche errore di troppo dei condors, risponde con un contro-break di 0-7 firmato dal duo Esposito-Malalu. Angri non sembra in partita, non riuscendo né ad arginare le offensive ospiti né a segnare punti a referto; con Hankerson e Zeneli che faticano ad entrare in partita, la produzione offensiva viene affidata a Forino che però da solo può fare ben poco; complice qualche errore di troppo in uscita, Bellizzi trova punti importanti in chiusura di quarto e, con l’appoggio di Di Mauro, si chiude il primo tempo con il risultato di 27-39.

Con 12 punti di ritardo, i condors rientrano in campo con uno spirito diverso, desiderosi di rimontare lo svantaggio. L’interruzione di gioco giova ad Hankerson che, finalmente, inizia a mettere punti a referto ed a dare la solita carica sia ai suoi compagni che al pubblico sugli spalti. Zeneli e Forino carburano sotto le plance mentre Dimitriu e Chiavazzo, alternandosi, danno solidità ed energia alla difesa angrese che, ora, argina ripetutamente le scorribande dei viaggianti. A metà quarto i condors ritornano sul -3 ma, proprio quando tutto sembrava andare a favore loro, non riescono a dare la spallata decisiva al match. Zeneli impatta sul 52-52 ma la tripla allo scadere realizzata da Iannicelli permette ai gialloblù di trovarsi avanti a 10’ dal termine, con il risultato di 52-55.

L’ultimo quarto è, come sempre quando si affrontano queste due squadre, decisivo. Bellizzi trova un importante break di 0-8 che, dopo solo 1’ di gioco, dà la prima spallata al match. Angri non riesce a continuare sulla scia del 3º quarto e non trova la via del canestro per quasi metà quarto. A smuovere questa situazione ci pensano i soliti Forino, Hankerson e Zeneli che però non riescono a rimettere in piedi la partita. I padroni di casa provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo ma Bellizzi è solida in difesa e non concede il ritorno doriano. La sirena finale sancisce la vittoria del Basket Bellizzi che si aggiudica il match con il risultato di 71-77.

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Forino 24; Hankerson 15; Zeneli 13; Chiavazzo 8; Dimitriu 5; Cimminella 4; Cucco 2. Coach: Massimo Costagliola.

Basket Bellizzi: Malalu 14, Iannicelli 6, Stonkus 8, Di Mauro 2, Filippi 8, Kupchak 2, Trapani 25, Esposito 12. Coach: Antonino Sanfilippo.

Dichiarazioni:

Al termine del match si è espresso coach Costagliola, il quale ha dichiarato: 

“Innanzitutto complimenti a Bellizzi, si è confermata squadra completa in ogni reparto, solida fisicamente e mentalmente, cinica nello sfruttare ogni nostra minima disattenzione o punto debole. Noi abbiamo fatto buone cose sia in attacco che in difesa ma in maniera discontinua lungo il corso della gara. Abbiamo pagato caro due passaggi a vuoto a fine secondo quarto ed inizio ultimo, quando eravamo rientrati bene dal -12 e l’inerzia stava iniziando a pendere dalla nostra parte. Stiamo cercando di trovare un un nuovo equilibrio fatto di maggiore solidità  difensiva e più distribuzione delle responsabilità in attacco. I ragazzi mi stanno dando disponibilità massima e per questo sono fiducioso che con il tempo ed il lavoro in palestra  riusciremo ad ottenere miglioramenti al riguardo.”

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro ospita il Basket Bellizzi.

Dopo la cocente eliminazione subita nei quarti di Coppa Campania, ad opera del New Caserta Basket, la Primelab Angri Pallacanestro è pronta a tornare al campionato. Il ritorno al campionato coincide con un match che si prospetta essere uno dei più ostici ed equilibrati di tutta la stagione; al PalaGalvani arriva infatti il Basket Bellizzi, formazione che precede di due sole lunghezze i condors in campionato (Bellizzi 21, Angri 22) e che all’andata, a campi invertiti, inflisse la prima sconfitta stagionale a Forino e compagni con il risultato di 77-70.

Il match, valevole per la 21ª giornata del campionato di Serie C Gold, inizierà alle 18:30. Arbitreranno il match il 1° arbitro sig. Clemente Santonastaso di Maddaloni (CE) e il 2° arbitro sig.ra Lucia Bernardo di San Nicola la Strada (CE).

Ph: ufficio stampa Basket Bellizzi.

QUI BELLIZZI– La formazione salernitana non ha bisogno di molte presentazioni; è una delle realtà più solide e forti del panorama cestistico campano e sta, nella stagione corrente, mostrando forti desideri di promozione. Nonostante le ultime due uscite in campionato sono coincise con due sconfitte, contro la Pallacanestro Partenope ed il New Basket Agropoli, in settimana Bellizzi ha conquistato l’accesso alle Final-Four di Coppa Campania, battendo ai quarti propio la Pallacanestro Partenope. Coach Nino Sanfilippo ha a disposizione un roster completo, in cui i giovani e gli esperti si amalgamano alla perfezione. Bisogna fare particolare attenzione innanzitutto alla guardia lituana Darius Stonkus che con ben 288 punti all’attivo è il miglior marcatore dei suoi. Seguono a ruota i tre veterani del gruppo: il capitano Marco Di Mauro, il play Fabrizio Trapani e l’ala Gerardo Esposito. Tre cestisti esperti e che già all’andata hanno dato del filo da torcere alla retroguardia grigiorossa. Sotto le plance servirà forza e concentrazione per arginare Cristal Malalu, pivot olandese che si sta affermando come uno dei migliori pivot del campionato. Occhio anche alla panchina, arricchitasi con l’arrivo dell’esperto Aldo Filippi, capace di dare un apporto importante alla causa gialloblù, con cestisti come Spera, Iannicelli e lo stesso Filippi che possono risultare determinanti nelle fasi più concitate del match.

QUI ANGRI– La Primelab invece viene da un percorso inverso; le ultime due giornate in campionato hanno portato due vittorie mentre, in settimana, i condors hanno dovuto abbandonare la Coppa Campania. Coach Costagliola col suo arrivo sembra aver dato nuovo slancio alla stagione angrese, portando entusiasmo e facendosi apprezzare anche dal pubblico doriano. Forino e compagni vogliono inanellare la terza vittoria consecutiva in campionato e, di fatto, riaprire la corsa al miglior piazzamento per i play-off. Servirà una prestazione importante, con tanta determinazione e tanta voglia, anche per ribaltare il responso dell’andata. I condors si sono allenati bene ed hanno smaltito i postumi della sconfitta avvenuta Mercoledì e, quindi, sono carichi per questo match fondamentale.

DICHIARAZIONI– Sulla sfida di Domenica si è espresso il coach della Primelab Angri Pallacanestro, Massimo Costagliola: “Domenica è una partita importante sotto diversi punti di vista; rappresenta l’ultima chance, di fatto, per migliorare la nostra posizione di classifica in vista della play-season ed un occasione rilevante per verificare i progressi avuti nelle ultime settimane. L’avversario è di quelli duri. Bellizzi è una squadra solida, strutturata in tutti i ruoli con gerarchie definite e che fa del sistema la sua forza. Sono molto bravi a costruire i vantaggi dai pick&roll, saperli mantenere assieme e concretizzarli grazie alla batteria di tiratori dall’arco. Noi per vincere dovremo provare a mettere polvere nei loro ingranaggi. La squadra si è allenata bene, ha smaltito le tossine della partita giocata Mercoledì ed ha desiderio univoco e profondo di fare un’ottima prestazione. Il pubblico dovrà darci una grossa mano, ci saranno momenti difficili in cui avremo bisogno del sostegno e supporto caloroso dei nostri tifosi. Tutti assieme potremo conquistare la vittoria e regalarci una soddisfazione importante.”

Proprio il pubblico è chiamato a raccolta: Domenica, con ingresso gratuito, tutti al PalaGalvani!

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Primelab, c’è il New Caserta Basket ai quarti di Coppa Campania.

Non c’è riposo per la Primelab Angri Pallacanestro. I ragazzi di coach Costagliola infatti, dopo la bella vittoria ottenuta in quel di Maddaloni, devono subito tornare all’agonismo del basket giocato. Ad attenderli ci sarà il New Caserta Basket, per il match valido per i quarti di finale di Coppa Campania, la coppa di lega che anno dopo anno attira numerosi appassionati ai palazzetti ed offre la possibilità di mettere in bacheca un trofeo importante nel panorama regionale. La sfida è in programma Mercoledì 27 Febbraio, al PalaGalvani, con la palla a due che verrà alzata alle ore 20:30.

L’AVVERSARIO L’impegno non è tra i più facili. Al PalaGalvani arriverà infatti la capolista indiscussa del campionato di Serie C Silver, capace di inanellare 18 vittorie consecutive in altrettante partite giocate dall’inizio della stagione, affermandosi dunque al primo posto in campionato con 36 punti. I casertani hanno letteralmente ammazzato il campionato, facendo terra bruciata alle loro spalle ed ora, con la promozione che è solamente una formalità, hanno il desiderio di affermarsi anche in Coppa Campania. Coach Falcombello ha a disposizione un roster forte, esperto e completo in ogni reparto, in cui i veterani si uniscono ad atleti più giovani in un sistema perfettamente bilanciato e che, a vedere i risultati, sta portando i suoi frutti. Bisogna fare particolare attenzione a Linton Johnson (291 pts realizzati, 17.1 di media), già conosciuto lo scorso anno con la maglia del San Nicola Basket Cedri e che, nonostante la carta d’identità dica 39, ha ancora la voglia di un ragazzino; pivot espertissimo e di caratura internazionale, Linton è il vero valore aggiunto di questo roster, l’uomo esperto che sta traghettando i suoi compagni verso la vittoria del campionato e che vuole vincere la sua seconda Coppa Campania consecutiva. Oltre al centro statunitense con cittadinanza italiana, occhio a Stefano Mihalich (234/13), giovane play di scuola Reyer Venezia, anche lui lo scorso presente nel San Nicola Basket Cedri. L’enorme mole offensiva della squadra casertana è completata da Riccio, Mastroianni, Piscitelli, Ventrone, Garofalo e Iovinella, autori di una stagione importante.

QUI ANGRI I condors arrivano a questa sfida sulle ali dell’entusiasmo grazie alle due vittorie consecutive raggiunte nelle ultime due uscite in campionato. L’arrivo di coach Costagliola ha scosso l’ambiente ed ora Forino e compagni vogliono provare a mettere in bacheca quella Coppa Campania solamente sfiorata lo scorso anno quando, al PalaGalvani, vennero sconfitti proprio dal San Nicola Basket Cedri di coach Falcombello, Linton Johnson e Stefano Mihalich. Ci sarà dunque voglia di rivalsa nell’animo dei condors che ora non vogliono fermarsi e vogliono regalarsi qualche gioia in più in questo finale di stagione. La Primelab Angri Pallacanestro ha dunque ben chiaro l’obiettivo: vincere ed arrivare per il secondo anno consecutivo alle FinalFour. Impresa non da poco vista la forza del collettivo che giungerà Mercoledì al PalaGalvani, attuale prima forza del campionato di Serie C Silver. Servirà dunque una prestazione corale fatta di tanto cuore, impegno e spirito di abnegazione, misti anche al supporto del pubblico doriano che certamente darà manforte ai condors. Sarà, in conclusione, un quarto di finale equilibrato e da vivere.

GLI ALTRI Altri tre match in programma Mercoledì 27 Febbraio, sempre validi per i quarti di finale di Coppa Campania. Il New Basket Agropoli affronta la Pallacanestro Cercola, La Pallacanestro Partenope affronta il Basket Bellizzi in quello che si prospetta essere il match di cartello di giornata mentre la Cestistica Benevento si scontrerà con la Pallacanestro Trinità, in una sfida tra due squadre di Serie C Silver.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro espugna Maddaloni.

Pallacanestro San Michele Maddaloni-Primelab Angri Pallacanestro:70-98 (18-22; 20-21; 19-24; 13-31)

Seconda vittoria consecutiva per la Primelab Angri Pallacanestro che, in trasferta, ha battuto la Pallacanestro San Michele Maddaloni con il risultato di 70-98. Buona prova corale per gli uomini di coach Costagliola i quali conducono il match fin dalla palla a due e chiudono la contesa con quattro uomini in doppia cifra, a testimonianza dell’enorme mole di gioco offensiva espressa sul parquet casertano. Forino e compagni dunque salgono a quota 22 punti in classifica e si preparano al meglio ad affrontare il prossimo impegno in programma Mercoledì 27 Febbraio, al PalaGalvani di Angri, contro il New Caserta Basket, valido per i quarti di finale di Coppa Campania.

I quintetti:

Pallacanestro San Michele Maddaloni: Orefice; Cioppa; Ragnino; Gazzillo; Verazzo.

Primelab Angri Pallacanestro: Cucco; Chiavazzo; Hankerson; Forino; Zeneli.

La partita:

Il match è aperto da un mini-parziale segnato dal duo Hankerson-Chiavazzo che, dopo un solo minuto, porta gli ospiti sullo 0-5. Maddaloni però risponde a tono e con Verazzo e Orefice prima riporta la contesa in parità e poi va in vantaggio sull’8-5. La partita si fa subito tesa, con entrambe le squadre che, a metà quarto, rallentano la propria produzione offensiva e commettono molti errori in attacco. Le due triple messe a segno da Zeneli ed Hankerson risvegliano la partita e riportano i doriani avanti (12-13) mentre i padroni di casa si affidano al solo Orefice, capace di segnare 12 punti dei suoi 24 totali nel solo primo quarto. S’iscrivono a referto anche capitan Forino, Cucco e Gazzillo con il match che al 10’ dice 18-22.

Il secondo quarto si apre con errori da ambo i lati. A mettere fine a questa empasse ci pensa il 2/2 di Orefice, subito risposto dal tap-in di Zeneli. Angri prova a scappare ma Maddaloni trova sempre il modo di rimanere incollata al punteggio che al 15’ dice 27-31. I condors però vogliono la vittoria e in 1’ piazzano un break di 6-0 con il duo Melillo-Hankerson che li porta sul +10 (27-37) e dà la prima spallata al match. L’entrata in bonus dei padroni di casa è una mazzata per Forino e compagni che, complici le buone percentuali ai liberi di Maddaloni, si vedono dimezzare il vantaggio accumulato in precedenza. E così, all’intervallo lungo, il tabellone luminoso del Pala Angioni Caliendo dice 38-43.

I 4 punti segnati in rapida successione dal giovane Verazzo aprono il secondo tempo, con i padroni di casa che si portano ad una sola distanza dagli ospiti (42-43). Zeneli e Melillo non ci stanno e in pochi secondi segnano due triple importanti che fanno segnare il 42-49. Sembra l’allungo decisivo, ma i giovani maddalonesi non lasciano scappare i doriani e grazie ai canestri di Cioppa e Verazzo tornano a sul -4 (54-58). Poi, in chiusura di quarto, la fiammata che indirizza il match; salgono in cattedra i cestisti doriani che con esperienza e cinismo mettono a referto un break di 0-9, iniziato da Dimitriu e chiuso da Zeneli, che vale l’allungo sul 54-67. Il buzzer-beater di Ragnino chiude il terzo periodo con il parziale di 57-67.

I 10 punti di vantaggio sembrano essere un vantaggio rassicurante per i condors che però non entrano in campo per difendere il vantaggio ma per assestare il colpo decisivo a Maddaloni. E così gli uomini di coach Costagliola giocano un quarto importante, macinano gioco e punti, segnano ed arginano i tentativi di rientrare in partita da parte dei padroni di casa. Sale di giri capitan Forino, autore di 11 punti nel solo ultimo quarto e che con la sua esperienza aiuta i suoi compagni di squadra a portare a casa due punti fondamentali. I condors segnano e gestiscono il vantaggio sino alla sirena finale che sancisce la vittoria della Primelab Angri Pallacanestro con il risultato di 70-98.

I tabellini:

Pallacanestro San Michele Maddaloni: Orefice 24; Verazzo 18; Gazzillo 9; Ragnino 7; Cioppa 5; Tronco 5; Cerreto 2; Schettino; Papa. Coach:Monda.

Primelab Angri Pallacanestro: Hankerson 23; Zeneli 21; Forino 19; Melillo 18; Chiavazzo 6; Cucco 6; Dimitriu 5; D’Apice; Coppola. Coach: Costagliola.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Primelab, c’è la trasferta a Maddaloni.

Nuova sfida impegnativa per la Primelab Angri Pallacanestroche, nel 20^ turno del campionato di Serie C Gold, farà visita alla Pallacanestro San Michele Maddaloni. Il match si giocherà Domenica 24 Febbraio, alle ore 18:00, sul parquet del Pala Angioni Caliendo di Maddaloni. Dirigeranno la gara il 1^ arbitro sig. D’Aiello Antonino di Caserta ed il 2^ arbitro sig. GiovanniMorra di San Giorgio a Cremano (NA).

QUI MADDALONILa formazione casertana sta vivendo una stagione particolare in cui si sono viste sia cose positive che negative. Partiti con ben altre premesse ed auspici, Maddaloni si è ritrovata ben presto a dover cambiare i propri obiettivi ed a dover competere la stagione corrente con un altro roster. La rescissione consensuale con l’ex coach Mariano Gentile, accasatosi con la Virtus Pozzuoli, è solo l’ultimo problema a cui la dirigenza maddalonese è stata costretta a far fronte. L’annata però ha avuto il merito di mettere in mostra alcuni giovani provenienti dal vivaio che si stanno affermando come alcuni tra i cestisti più promettenti di tutto il panorama cestistico campano. Parliamo di Cioppa (che a fine anno andrà a Corato), Verazzo e Ragnino che però sono solo alcuni tra gli under che, assieme anche agli innesti invernali di Tronco e Gazzillo, possono essere il futuro di questa squadra. Orefice e compagni sono in piena lotta per raggiungere i play-off, con i loro 10 punti, e sono pronti a vendicare la sconfitta patita all’andata.

QUI ANGRI- La vittoria sul Basket Casapulla ha ridato nuova linfa al gruppo che, questa settimana, si è allenata agli ordini di coach Costagliola. Forino e compagni vogliono confermare quanto di buono si è visto Domenica scorsa soprattutto in fase difensiva ed in tale ottica si è mosso lo staff tecnico doriano, lavorando con intensità ed intelligenza. I doriani hanno bisogno di vincere per rimanere incollati alle prime squadre della classifica e per non farsi risucchiare nella bagarre play-off che c’è alle loro spalle. Sarà dunque un match interessante che potrà aiutare i condors ad entrare in fiducia ed avere consapevolezza dei propri mezzi.

DICHIARAZIONI- Ne abbiamo parlato col giovane cestista doriano Antonio D’Apice, il quale ha dichiarato:

Quella appena passata è stata la prima settimana con il nuovo coach. Siamo appena all’inizio di questo nuovo percorso ma già sembra di aver imboccato la strada giusta con la prestazione contro Casapulla in cui, nonostante un solo allenamento con lui, abbiamo messo in campo tutta l’energia e la voglia che ci ha sempre contraddistinti. Domenica affrontiamo Maddaloni in un match che non dobbiamo assolutamente sottovalutare perché abbiamo la necessità di ritrovare quella continuità che avevamo ad inizio campionato e dobbiamo far sentire la nostra voce alle squadre che ci precedono in classifica. Mi auguro, inoltre, che nonostante si giochi in trasferta, i nostri tifosi possano venire a sostenerci perché abbiamo bisogno anche di loro.”

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

PostGame stats: buona la prima!

ESORDIO OK- Buono l’esordio sulla panchina della Primelab Angri Pallacanestro per il neo coach Massimo Costagliola che, alla prima uscita ufficiale alla guida dei condors, ha battuto il Basket Casapulla con il risultato di 108-57Partita agevole quell’andata in scena al PalaGalvani con Forino e soci che, dopo un avvio equilibrato, hanno fatto valere la propria superiorità fisica e tecnica ed hanno condotto in porto il match senza troppi affanni grazie ad una difesa caparbia e aggressiva e un attacco cinico e determinato. I condors grigio rossi si affermano cecchini dalla linea della carità (84%) e all’interno dell’arco (62%) mentre cala la percentuale realizativa dalla linea dei 3 punti, con i condors che hanno tirato dal perimetro con il 39%. Per la Primelab questa vittoria è ossigeno puro, che le permette di rimanere agganciata al treno delle prime posizioni. Ora i ragazzi di coach Costagliolasono attesi da una settimana di preparazione in vista della delicata trasferta che li attende Domenica sul campo della Pallacanestro San Michele Maddaloni.

 

DEFENSE TO OFFENSE- Partita vinta soprattutto grazie alla forte aggressività difensiva mantenuta per tutto l’arco del match. I padroni di casa hanno infatti tenuto gli avversari a debita distanza per tutta la partita, pungendoli poi in contropiede. I soli 7 punti segnati dal Basket Casapulla nel secondo quarto, sono la testimonianza di come lo staff doriano stia lavorando sodo per limare alcuni meccanismi difensivi che, nel corso della stagione, qualche volta non sono funzionati. Tutti gli uomini sono stati coinvolti nella manovra difensiva e tutti hanno fatto il proprio dovere; se il buongiorno si vede dal mattino…

 

FRANCI ZENELI- Mattatore della serata di Domenica al PalaGalvani è stato Franci Zeneli. Per lui a referto vanno 24 punti ai quali vanno aggiunti 10 rimbalzi e 6 assist con 9/13 dal campo.  Fin dal giorno del suo arrivo, il pivot si sta affermando come una delle più belle sorprese del torneo; Franci ha nel suo repertorio non solo il classico lavoro da centro, ma anche un ottimo tiro sia in allontanamento sia dal perimetro, oltre ad una chirurgia magistrale ai liberi. In sole tre partite giocate, Zeneli sta viaggiando ad una media di 14 punti e 7 rimbalzi. Lo score di Domenica rappresenta anche l’high-score di Zeneli in maglia grigio rossa.

 

CAPITANO E SOCI- Ennesima prova esperta e funzionale quella giocata da capitan ForinoNikolaos Dimitriu e Francesco Chiavazzo. Il capitano della Primelab ha messo a referto una doppia-doppia da 18 punti (6/10 dal campo) e 10 rimbalzi. Meno realizzazione ma più sostanza per Dimitriu e Chiavazzo, entrambi autori di 10 punti ma autori di una prova difensiva impeccabile che ha aiutato il resto del quintetto, in più occasioni, di imbrigliare le offensive dei viaggianti.

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

 

Parte bene l’avventura di coach Costagliola sulla panchina della Primelab.

Primelab Angri Pallacanestro-Basket Casapulla: 108-57 (29-19; 20-7; 28-12; 31-19)

Parte bene l’avventura di coach Massimo Costagliola sulla panchina della Primelab Angri Pallacanestro. Nella  19º giornata  del campionato di Serie C Gold Forino e compagni vincono in scioltezza sul Basket Casapulla che deve arrendersi sul risultato di 108-57. Prova autoritaria quella giocata dal team doriano che, nonostante una settimana difficile, ha saputo compattarsi ed a non perdere la concentrazione, regalando al pubblico doriano un importante successo.

I quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Cucco; Chiavazzo; Hankerson; Forino; Zeneli.

Basket Casapulla: Pavone; Nacca; Longobardi; D’Addio; Lillo.                                                

La partita:

La gara viene aperta dal canestro di Nacca che regala il primo vantaggio ai viaggianti. L’avvio è vibrante e combattuto, con gli attacchi che prevalgono sistematicamente sulle difese. Forino, Hankerson e Zeneli rispondono a Nacca, Pavone e Olivetti e, dopo i primi 3’ di gioco, il punteggio recita 11-10. I padroni di casa non ci stanno e con i soliti tre si portano sul 17-10. Nacca prova a fermare l’emorragia, ma la forte difesa chiamata da coach Costagliola ed il suo staff imbriglia più e più volte l’attacco casertano. Si iscrivono a referto anche Cucco e Melillo e, al 10’, il risultato dice 29-19.

Il secondo quarto si apre con il tap-in del solito Hankerson. I doriani imprimono fin da subito una forte accelerata al match ed iniziano a macinare gioco e punti. Ad una solida difesa corrisponde un attacco cinico e preciso, con tutto il quintetto che aiuta sia in attacco che in difesa. Entra in tabellino anche Dimitriu, mentre gli ospiti non riescono a trovare la via del canestro, segnando soli 7 punti in 10’. La Primelab vola e tocca, in chiusura di quarto, in +20. Il buzzer-beater dal perimetro di Zeneli chiude il primo tempo con il risultato di 49-26.

Il secondo tempo continua sulla falsariga del primo. Angri mette energia sia in fase offensiva che in fase difensiva e non lascia libertà d’azione ai ragazzi di coach Monteforte che non riescono a trovare le contromisure adatte a fermare Forino e compagni. Il terzo quarto sancisce di fatto la vittoria della Primelab che dà un ulteriore spallata al match grazie ai canestri dei soliti Zeneli, Forino, Hankerson e Chiavazzo. Coach Costagliola opera una sapiente rotazione che permette ampio minutaggio a tutti gli uomini. Al 30’, il tabellone elettronico del PalaGalvani segna 77-38.

L’ultimo quarto scorre via lento ed indolore. A vittoria già acquisita, coach Costagliola continua a far entrare in campo i giovani under doriani che stanno, settimana dopo settimana, diventando sempre più importanti nello scacchiere angrese. Le due bombe di Varone e la solidità nel pitturato di Coppola portano in porto il match senza troppi affanni. La sirena finale sancisce la vittoria della Primelab Angri Pallacanestro con il risultato di 108-57.

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Zeneli 24; Hankerson 23; Forino 18; Dimitriu 10; Chiavazzo 10; Melillo 9; Coppola 6; Varone 6; Cucco 2. Coach:Costagliola.

Basket Casapulla:  Nacca 24; Olivetti 18; D’Addio 6; Pavone 5; Lillo L 2; Lillo G 2. Coach: Monteforte.

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Coach Costagliola parte dalla sfida con il Basket Casapulla.

Il nuovo coach della Primelab Angri Pallacanestro, Massimo Costagliola, è atteso da un battesimo importante. Farà il suo esordio sulla panchina doriana nel match di Domenica sera, ore 18:30, al PalaGalvani, contro il Basket Casapulla, valevole per la diciannovesima giornata del campionato di Serie C Gold. Arbitreranno il match il primo arbitro, sig. Luca Mogavero di Bellizzi (SA) ed il secondo arbitro sig. Roberto D’Andrea di Salerno.

QUI CASAPULLA- Un impegno dunque che si prospetta agevole per i grigio rossi che dovranno mettere in campo tutte la grinta e le motivazioni del caso per battere una compagine che, nonostante la penultima posizione occupata in classifica, annovera nel suo roster diversi uomini interessanti e da non sottovalutare. I casertani verranno ad Angri con lo spirito di chi non ha nulla perdere, provando a rovinare l’esordio del nuovo coach. La partita di andata ha già dimostrato come il Basket Casapulla sia una squadra caparbia e determinata, che è stata capace di mettere in difficoltà i condors; la vittoria a campi invertiti arrivò, infatti, dopo un match vibrante e combattuto, sbloccatosi solo negli ultimi 10’ di gioco. Finora, il più prolifico degli uomini casertani è la giovane guardia Nacca (305 pts realizzati, 20.3 punti di media), seguito a ruota dal play Pavone (16.2 di media) e dal veterano Olivetti (8.8). Coach Monteforte poi può contare su giovani determinati, come Luca Lillo, Del Prete, Avella e Maiello.

QUI ANGRI- I doriani non vengono certo da una settimana tranquilla. La sconfitta rimediata in quel di Salerno ha infatti portato alla decisione di sostituire coach Massaro con coach Costagliola che, ora, proverà a far disputare una grande seconda parte di stagione ai condors ed a rimediare ai troppi punti persi per strada fino ad ora. La settimana ha visto, nonostante qualche problemino fisico, la squadra allenarsi con la giusta intensità e la giusta concentrazione. Forino e compagni dunque vogliono regalare la prima gioia a coach Costagliola che avrà la fortuna di esordire dinanzi ad un PalaGalvani che sospingerà la propria squadra del cuore verso una vittoria fondamentale per la classifica e per il morale.

DICHIARAZIONI– Il match ci viene presentato dall’assistant-coach della Primelab, Marco Aramu:

“Per Domenica ci aspettiamo sicuramente di portare a casa due punti che, adesso, sono la cosa più importante; abbiamo perso troppi punti per strada e vogliamo provare a recuperare il terreno alle squadre che ci precedono. È stata una settimana molto riflessiva, in cui più che pensare al match di Domenica, noi dello staff abbiamo provato a lavorare dal punto di vista mentale coi ragazzi, a capire quali sono i problemi ed a provare di trovare una soluzione. Non abbiamo però tralasciato i fattori tecnici, allenandoci sempre, sul campo, con voglia e determinazione. Domenica dobbiamo tornare alla vittoria senza scusanti e senza alibi, provando anche a regalare un buon esordio al nuovo coach che spero possa dare la svolta che serve.”

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Sulla panchina della Primelab arriva Massimo Costagliola.

È Massimo Costagliola di Fiore il nuovo head coach della Primelab Angri Pallacanestro. Nato a Sorrento, classe ‘77, il tecnico ha subito accettato  la sfida ed ora è pronto a sedersi sulla panchina del PalaGalvani per far tornare a volare i condors-

CURRICULUM- Laureato in legge ed abilitato alla professione di avvocato, la carriera da allenatore di coach Costagliola ha inizio nella stagione 2000-2001 con la Penisola Basket Sorrento, con cui ha collaborato fino al Gennaio del 2004. Coach Costagliola fin da subito si è sempre contraddistinto per l’ottimo lavoro che ha fatto coi giovani, cosa che in più occasioni gli ha permesso di vincere campionati regionali e di raggiungere le finali nazionali disputati sempre con ottimi risultati. Ha inizio dunque un lungo girovagare per la penisola, dividendosi tra prime squadre e giovanili. Nel 2008 la decisione di dedicarsi completamente alla carriera da allenatore, sottoscrivendo il primo contratto da capo-allenatore con il Basket Pool Loano; con il team ligure arriva il primo campionato vinto, nella stagione 2009/2010. Il rapporto con Loano termina nel 2013 e, dalla stagione 2014/2015, Costagliola collaborerà con l’Aurora Basket Jesi, come responsabile del settore giovanile.  Lo scorso anno c’è stata l’esperienza in Serie B femminile con il Basket Stabia, chiudendo il campionato al 3º posto. Nella stagione in corso, oltre al ruolo di head coach della Primelab, Costagliola rivestirà anche il ruolo di allenatore under 13 e 14 con il Basket Femminile Stabia ed allenatore Joint Venture Basket under 13 élite maschile.

DICHIARAZIONI- Raggiunto telefonicamente, il nuovo coach doriano ha dichiarato:

“Sono orgoglioso e molto entusiasta di questa occasione. Angri rappresenta una realtà in crescita nel panorama cestistico campano ed una piazza molto stimolante per il carico di passione con cui segue la propria squadra. Il team ha sicuramente delle potenzialità, il mio compito nell’immediato sarà quello di capire a come far rendere al meglio tutte le risorse umane disponibili. Ringrazio la società Angri Pallacanestro per la fiducia concessa, le società Basket Femminile Stabia e Joint Venture Basket con cui già collaboro in questa stagione per avermi permesso di conciliare i diversi impegni.”

 

Anche il presidente della Primelab Angri Pallacanestro, Alfonso Campitiello, si è espresso sul nuovo head coach:

“Coach Massimo Costagliola è stata la nostra prima scelta una volta che abbiamo deciso di optare per una scelta esterna alla nostra società. È giovane, dinamico, ho immediatamente notato che è un grande appassionato di questo sport e che gli anni di esperienza fatta fuori regione, sin da giovanissimo, gli hanno reso una esperienza molto formativa. Coach Costagliola si è dimostrato subito molto in linea con quelli che sono i nostri obiettivi nell’immediato, ossia fare un importante finale di stagione e valorizzare il nostro roster partendo dal più giovane. In linea ci siamo trovati anche sul settore giovanile, il nostro vero tesoro che faremo crescere e preserveremo più di tutto. Ora dalle parola si passerà ai fatti, ma diciamo che siamo partiti con il piede giusto. Con questa operazione il tempo degli alibi, come ho già detto, è terminato; il mercato chiuderà il 28 febbraio ed ora insieme al nuovo coach faremo tutte le valutazioni del caso, anche se lui considera la nostra squadra già attrezzata per fare molto bene. Ringrazio il Ds Tony Benincasa per questa operazione e faccio a nome mio e di tutti gli altri soci che rappresento il mio più grande in bocca al lupo a coach Costagliola, sperando che possa trarre il meglio da ogni singolo individuo e lasciare un grande segno nella nostra città. Possiamo fare una grande seconda parte di campionato e puntare ancora in alto, lo dobbiamo ai nostri tifosi, a tutti gli appassionati ed anche a noi stessi.”

 

Ora, la parola passa al campo, con coach Costagliola che farà il suo esordio Domenica, tra le mura amiche del PalaGalvani, nel match contro il Basket Casapulla.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Massimo Massaro non è più l’head coach della Primelab Angri Pallacanestro.

Dopo un lungo confronto interno, la Primelab Angri Pallacanestro comunica di essersi separata consensualmente dall’head coach Massimo Massaro. La decisione, maturata nella giornata di ieri, è stata presa di comune accordo con il coach. La società ringrazia Massaro per l’impegno profuso sempre con la massima professionalità e disponibilità, senza dimenticare che è anche grazie a lui se, ad oggi, la Primelab è una delle società più importanti del panorama cestistico campano. Il sodalizio doriano è già all’opera per valutare i possibili successori del coach napoletano.

Ecco le dichiarazioni del presidente della Primelab Angri Pallacanestro, Alfonso Campitiello:

”Desidero ringraziare coach Massaro per quanto fatto per Angri e per la nostra società. Massimo è stato per me una guida importante prima personalmente e poi per tutto il movimento che rappresento. Purtroppo fino ad ora abbiamo avuto un’annata molto difficile, determinata soprattutto dalla mancanza di risultati che poi ci hanno portato a questa decisione. Ci tengo comunque a dire che non è un esonero, ma una scelta consensuale che è stata dura per entrambe le parti; per il coach, dato il suo amore per questa città e per questi colori, sia per noi che siamo tenuti a fare il bene di questa società. Serviva, dunque, una scossa all’ambiente; ora i ragazzi non avranno più alibi e saranno obbligati a fare una grande post-season sotto la nuova guida tecnica che comunicheremo a breve. Spero, in conclusione, che in futuro le strade di Angri e Massaro possano ritrovarsi ancora perché persone come lui, dalle nostre parti, avranno sempre massimo rispetto e massima disponibilità.”

A coach Massaro un grande in bocca al lupo per il prosieguo della sua carriera professionale. In attesa di aggiornamenti riguardanti il nuovo head coach, gli allenamenti berranno gestiti dal trio Iannone, Aramu, Conza.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro