Coach Costagliola: “Grazie ad Angri ed al PalaGalvani.”

Archiviata da un po’ la cocente sconfitta e l’eliminazione dai Play-offs, la Primelab Angri Pallacanestro è già al lavoro per programmare la prossima stagione, con l’obbligo ed il dovere  di riprovare il salto di categoria. La stagione agonistica 18/19 non è stata delle migliori ma è sicuramente servita a tutto l’ambiente doriano per capire i propri errori per rimediarli e ripartire più forti di prima.

Dopo aver traghettato la Primelab durante la seconda parte di stagione, riportando entusiasmo sia in squadra che in città, coach Costagliola ha voluto dichiarare:

”Gara 2 è stata unanimente riconosciuto da tutti, addetti ai lavori ed appassionati, una partita di livello superiore. Noi siamo stati perfetti nell’eseguire il nostro piano partita per tre quarti gara. Successivamente abbiamo sicuramente avuto un calo di energia fisica, nel finale ed in alcuni singoli episodi abbiamo fatto scelte più istintive che razionali, non era facile ma dovevamo esser più lucidi. È vero anche, le immagini parlano chiaro in tal senso, che in possessi importanti e decisivi a partire dagli ultimi due del terzo quarto per finire all’ultima azione dei regolamentari o quella del supplementare gli arbitri hanno visto e fischiato male condizionando purtroppo l’esito della partita. Onore comunque a Bellizzi che si è dimostrata ancora una volta squadra cinica, solida e di talento piazzando cinque triple consecutive in situazione di tiri contestati nell’ultimo e decisivo quarto.
Sicuramente la sensazione è di esser diventati più squadra. Con non poche difficoltà siamo riusciti nell’intento di riequilibrare il sistema offensivo ottenendo una maggiore distribuzione delle responsabilità così come un migliore equilibrio tra gioco in campo aperto e gioco ragionato, migliore bilanciamento tra gioco interno e perimetrale. Questa maggiore condivisione offensiva ha portato frutti anche in difesa dove la squadra ha dimostrato crescente applicazione e collaborazione. Anche sotto il profilo psicologico si è rafforzata la coesione interna, si è creata una divisione dei ruoli e delle responsabilità più matura, c’è stato un sentimento crescente verso l’obiettivo comune e non la tendenza a soddisfare solo la motivazione individuale.
Mi ha fatto molto piacere l’applauso che il pubblico ha riconosciuto alla squadra al termine della sconfitta in gara 2. In una stagione piena di vicissitudini e difficolta’ è stato un attestato di stima, un tributo alla prestazione, al lavoro svolto che la squadra meritava. È stato anche un grande gesto di maturità del pubblico che nonostante la rabbia per la partita scivolata via per episodi controversi ha dato in tal modo merito agli avversari di esser stati forti ed a noi di aver fatto il massimo possibile per centrare il risultato.”

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Dentro o fuori: la Primelab Angri Pallacanestro è pronta per Gara 2. Dimitriu: “daremo tutto.”

Ripartire. È questa la parola d’ordine che circola nell’ambiente doriano in vista di Gara 2 contro il Basket Bellizzi, in programma Domenica 28 Aprile al PalaGalvani di Angri. Palla a due alle ore 18:30. Dirigeranno il match il arbitro, sig. Cosimo Grieco di Matera ed il 2° arbitro, sig. Umberto Giambuzzi di Ortona.

Gara 1 ci ha consegnato una sfida equilibrata e vibrante, con le due squadre che hanno lottato su ogni pallone ed hanno dato vita ad uno scontro degno della splendida cornice di pubblico. Purtroppo, proprio nel momento più decisivo, i ragazzi di coach Costagliola si sono disuniti ed hanno ceduto il passo ai padroni di casa, abili nel trovare cinismo e solidità sotto le plance. C’è il rammarico per una vittoria che poteva essere importantissima, ma resta la consapevolezza di aver giocato una grande partita che, certamente, ha dato linfa e voglia in questi giorni di allenamento. In un PalaGalvani che si prospetta infuocato, Forino e compagni proveranno a pareggiare la serie per giocarsi il tutto per tutto in gara 3.

In vista del match di Domenica, ecco le dichiarazioni di Dimitriu che, in gara 1, uscito dalla panchina ha dato un notevole apporto ai suoi compagni:

“Giochiamo contro una squadra che in molti hanno accreditato con i favori del pronostico già dalla prima parte di questa stagione. Giocano un ottimo basket, hanno qualità individuali ma sempre all’interno di un gioco corale. Mi aspetto una gara difficile come quella di Mercoledì ma allo stesso tempo alla nostra portata. Abbiamo avuto 72 ore di tempo per leccarci le ferite e riprendere le forze necessarie per portare a casa la vittoria; siamo in netta crescita, esponenziale oserei dire, ma non c’è più tempo per tanta filosofia, dobbiamo solo pensare a restare per 40 minuti concentrati ed uniti e mettere in pratica ciò che abbiamo preparato. Sono molto fiducioso, sono convinto che ognuno dei miei compagni di squadra avrà qualcosa in più da dare, qualcosa da dimostrare. Spero sia un match entusiasmante come gara 1, con una cornice di pubblico che si diverta a guardare una bella partita di pallacanestro e che sappia dare il giusto apporto per raggiungere un obiettivo che alla fine è quello di tutti, di tutta Angri, quella che crede in un gruppo di ragazzi che, con sudore e sacrifici, sono in campo a combattere anche per loro.

Ci sono 3 frasi di Michael Jordan che se messe insieme riescono a spiegare il nostro cammino fino a questi playoff: “Posso accettare la sconfitta, tutti falliscono in qualcosa. Ma non posso accettare di rinunciare a provarci; passo dopo passo, non conosco altra maniera per raggiungere i successi…Alcune persone vogliono che accada, alcune desiderano che accada, altri lo fanno accadere.”

Domenica, noi dovremo essere quegli “altri”.”

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Primelab Angri Pallacanestro sconfitta in trasferta: Gara 1 va al Basket Bellizzi.

Basket Bellizzi-Primelab Angri Pallacanestro: 70-65 (19-17; 16-15; 14-17; 21-16)

Gara 1 amara per la Primelab Angri Pallacanestro. Nel primo round dei Quarti di Finale dei Playoffs, i ragazzi di coach Costagliola non riescono nell’impresa di battere i padroni di casa del Basket Bellizzi che si aggiudicano la partita col punteggio di 70-65. Nella solita, encomiabile cornice di pubblico del PalaBerlinguer, le due squadre danno vita ad uno scontro vibrante ed emozionante, con la partita che rimane in equilibrio sino al 30’. L’ultimo quarto segna l’allungo decisivo da parte dei gialloblù, con i condors che si disuniscono e non continuano sulla falsariga dei primi tre quarti. Ora la serie è in discesa per i ragazzi di coach Sanfilippo mentre Forino e compagni dovranno tentare di riportare la sfida in parità Domenica 28 Aprile, sul parquet amico del PalaGalvani, per gara 2.

I quintetti:

Basket Bellizzi: Trapani; Stonkus; Esposito; Di Mauro; Malalu.

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Chiavazzo; Hankerson; Forino; Zeneli.

La partita:

Il match che inaugura la serie più interessante ed equilibrata del tabellone si apre con due bombe, una per parte, targate Forino e Trapani. Bellizzi schiaccia subito il piede sull’acceleratore e si porta sul +5 (8-3) grazie ai canestri di Stonkus e Di Mauro. Zeneli prova a scuotere i suoi, ma l’avvio è a totale appannaggio dei padroni di casa che vanno a canestro con tutti gli uomini sul parquet ed al 4’ di gioco si trovano avanti col punteggio di 16-5. Angri però reagisce e, nella seconda parte di quarto, serra le linee difensive e trova continuità in attacco grazie ai canestri di Hankerson, Chiavazzo e Forino. L’1/2 dalla lunetta di Hankerson chiude il primo quarto con il punteggio di 19-17.

Il secondo quarto viene battezzato dalla tripla di Dimitriu, a cui segue il canestro di Melillo per il 19-22 Angri. Di Mauro pareggia i conti dalla lunga distanza ma dopo poco è ancora Dimitriu dal perimetro a portare i suoi sul +3. Cimminella segna da solo un mini parziale di 0-5 che vale il 23-30, ma la tripla di Trapani  ed il canestro di Stonkus riportano i padroni di casa sul -2 (28-30). Cimminella riporta la Primelab avanti di 4, ma il Basket Bellizzi non ci sta ed in chiusura di quarto segna un break di 7-0 che chiude il primo tempo con i padroni di casa avanti per 35-32.

Il secondo tempo si apre con l’appoggio di Zeneli . Esposito inizia a carburare e segna la tripla del +4, ma i ragazzi di coach Costagliola entrano in campo con un piglio diverso e con continuità e ritmo segnano un break di 0-6 in un momento determinante del quarto e si portano sul 38-40. Quarto che però non regala particolari emozioni ai tifosi, con entrambe le squadre che si studiano e si riservano per l’ultimo, determinante, parziale. Al 30’, il tabellone del PalaBerlinguer recita 49-49,

Ultimo quarto decisivo per le sorti del match: lo apre Malalu, risponde Cimminella. Bellizzi sembra averne di più, ed infatti Di Marco e compagni segnano un parziale di 6-0 che li porta sul 57-51. Zeneli prova a frenare l’emorragia, ma Bellizzi domina soprattutto sotto le plance e grazie al duo Filippi-Malalu trova la concretezza e la solidità necessaria a dare la spallata decisiva al match, toccando anche il +13 (68-55). I condors non si arrendono e continuano a giocare, provando fino all’ultimo a tornare in partita. Ciò però non avviene: la sirena finale del PalaBerlinguer sancisce la vittoria del Basket Bellizzi con il risultato di 70-65.

Non nasconde l’amarezza, a fine partita, coach Massimo Costagliola:

“La partita è stata giocata bene. La squadra è stata brava a reagire alla prima spallata iniziale dimostrando capacita di imporre proprio ritmo e gioco sia nel secondo quarto che nel terzo. Nei due nostri momenti migliori abbiamo peccato di cinismo, abbiamo sbagliato qualche tiro aperto di troppo o facili conclusioni da sotto. In quei frangenti potevamo indirizzare la partita ancora più a nostro favore. Nell’ultimo quarto abbiamo avuto un calo di energia, Malalu ci ha preso tre rimbalzi offensivi in testa indirizzando definitivamente la partita a loro favore. Lì ci siamo disuniti e siamo venuti a mancare anche mentalmente. Ringrazio i tanti tifosi che sono venuti a sostenerci, dispiace però per la contestazione fatta partire da alcuni a gara in corso in un nostro momento di estrema difficoltà. La squadra in quei momenti andava supportata. Questi ragazzi stanno dando il massimo, forse non tutti sanno che ieri ci sono stati alcuni che hanno giocato con caviglie gonfie come palloni e sotto effetto antidolorifico. A tutti piace vincere ma nello sport esiste anche la sconfitta e questo succede quando gli altri si sono dimostrati  stati più bravi di te. Noi proveremo a migliorarci ancora ,la serie è aperta e noi ci crediamo più di prima. Domenica, tutti al PalaGalvani.”

I tabellini:

Basket Bellizzi: Trapani 18; Malalu 13; Stonkus 12; Filippi 10; Di Mauro 7; Esposito 7; Iannicelli 2; Kupchak 1. Coach: Sanfilippo.

Primelab Angri Pallacanestro: Hankerson 13; Cimminella 11; Zeneli 11; Dimitriu 9; Forino 9; Melillo 8; Chiavazzo 4.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Partono i Play-offs: le parole di coach Costagliola e di patron Campitiello.

Dopo la chiusura del campionato regolare e le festività pasquali, la Primelab Angri Pallacanestro è pronta a tornare in campo ed a farlo nel momento più importante della stagione: i Playoffs che, da quest’anno, garantiscono la promozione diretta al prossimo campionato di Serie B. L’avversario di questo primo round sarà il Basket Bellizzi, formazione tra le più forti e complete del campionato, arrivata 4ª  in classifica e che nel corso della regular season ha dimostrato continuità ed ambizioni elevate. La serie, al meglio delle 3 partite, avrà inizio Mercoledì 24 Aprile al PalaBerlinguer di Bellizzi. Palla a due alle ore 20:30. Dirigeranno il match il 1^ arbitro sig. Angelo Lenoci di Massafra (TA) ed il 2^ arbitro sig. Francesco Calisi di Monopoli (BA).

L’avversario è ostico. La squadra allenata da coach Sanfilippo ha chiuso la prima parte della stagione al quarto posto ma ha dimostrato di essere un team capace di mettere in difficoltà tutti, soprattutto in casa propria. Bisognerà prestare particolare attenzione a quasi tutto il roster gialloblù che ha come propri punti di forza il play Trapani (255 pts  e 96 in campionato), la guardia lituana Stonkus che ha nel tiro dal perimetro la sua arma principale (34% dall’arco) ed il centro olandese Malalu (242 punti e 168 rimbalzi per lui), oltre che gli esperti Esposito, Di Mauro, Iannicelli e Filippi. I gialloblù vorranno fin da subito preservare e far valere il fattore campo che, nella post-season, ha da sempre avuto notevole rilevanza.

Non ci sarà il fattore campo in questa serie di Playoff per la Primelab Angri Pallacanestro che ha chiuso la Regular Season al quinto posto. Per invertire il fattore campo e vincere la serie, la squadra doriana ha approfittato di questa lunga sosta per allenarsi e preparare al meglio una serie che si prospetta essere quella più intensa e combattuta dell’intero tabellone. Forino e compagni hanno l’obbligo di portare a casa la vittoria e dimostrare di non essere la squadra vista nei match chiave della regular season. Con coach Costagliola si sono fatti passi avanti sia dal punto di vista del collettivo sia da quel del gioco ed ora è il momento di osare e di provare a sovvertire ogni pronostico.

Alla vigilia del match, coach Costagliola ha dichiarato:

“Finalmente è arrivato il momento più importante della stagione. Abbiamo vissuto gli ultimi due mesi come una lunga preparazione per arrivare pronti a quest’appuntamento. Fisicamente non siamo tutti al 100% per via di qualche acciacco ma con forza di volontà e spirito di sacrificio possiamo sopperire a tutto. Gli avversari li conosciamo; Bellizzi è squadra ben allenata, solida, completa in ogni ruolo, favorita nella serie non fosse altro per il 2-0 già maturato negli scontri diretti, per il percorso più continuo e regolare avuto in stagione, per essersi rinforzata durante il mercato invernale con la palese intenzione di puntare al traguardo finale. Noi siamo sicuramente più maturi rispetto ad un mesetto fa, più convinti delle nostre potenzialità così come consapevoli dei limiti palesati durante il percorso. Per sovvertire il pronostico e vincere la serie dovremo imporre il nostro ritmo dimostrando energia superiore, restare solidi mentalmente nelle difficoltà e fare squadra rispettando obiettivi definiti e compiti assegnati.”

In merito alle dichiarazioni rilasciate in settimana dal coach del Basket Bellizzi, il presidente della Primelab, Alfonso Campitiello, ha voluto fare chiarezza:

“Coach Sanfilippo avrà lasciato quelle dichiarazioni in un momento di piena agitazione personale ed enfasi prepartita. Tuttavia ciò mi meraviglia perché non mi aspetto da un coach esperto come lui certi modi di fare ma evidentemente in alcune società è permesso fare in un determinato modo. Onestamente non credo di aver detto nulla di sbagliato o di offensivo quando ho detto che la pressione è su Bellizzi; è un dato di fatto poiché hanno fatto un campionato migliore del nostro e devono dimostrare di poter confermare l’ottimo andamento della regular season , mentre noi possiamo dimostrare di non essere quelli del campionato ma molto di più. Per il resto ho grossa stima dell’intera società di Bellizzi partendo dal presidente Nicola Pellegrino passando per l’amico fraterno Scannapieco e di tutti fino ad arrivare ai tifosi, con i quali i nostri condividono anche un bellissimo gemellaggio. Pertanto considero l’accaduto solo come una piccola parentesi già chiusa e da non considerare se non come un vago ricordo che non sposterà la mia attenzione dal campo di gioco. Ora la parola passa al  parquet, dove tutte le chiacchiere vengono azzerate così come le telenovele.”

Ora la parola passa al campo del PalaBerlinguer che, come sempre, accoglierà i tanti tifosi doriani che vogliono sospingere la squadra verso il traguardo finale. L’appuntamento è fissato, domani iniziano i play-offs, domani si inizia a fare sul serio.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Scattano i play-off! Campitiello:”Ci faremo trovare pronti.”

Conclusa da qualche tempo la regular season, le prime otto classificate del nuovo campionato regionale di Serie C Gold si stanno preparando ad affrontare l’immediato futuro che coincide con l’inizio della post-season che, quest’anno, mette in palio la promozione diretta al prossimo campionato di Serie B. Tra le 8 contendenti ci sarà, per la terza stagione consecutiva, la Primelab Angri Pallacanestro che grazie al 5^ posto ottenuto in campionato potranno giocarsi le loro carte anche nella seconda fase stagionale. Forino e compagni hanno affrontato un campionato duro e combattuto, tra mille difficoltà che però non hanno inciso sull’impegno messo in campo, nonostante una regular season non disputata ad alti livelli come i precedenti anni. Tuttavia, i play-offs sono un nuovo campionato e l’esperienza del roster doriano, certamente superiore rispetto ad alcune delle altre contendenti, sarà di vitale importanza.

Con l’istituzione anche in Campania del campionato di Serie C Gold, i play-offs rivestono un ruolo importante e possono cambiare o confermare il risultato della regular season. Nei quarti di finale e nelle semifinale andrà avanti chi si aggiudicherà due delle tre partite a disposizione. La finale, invece, è al meglio delle cinque sfide. Le prime quattro del campionato saranno teste di serie, ovvero avranno il vantaggio di giocare l’eventuale gara decisiva (“bella”) in casa propria.

La Primelab Angri Pallacanestro se la vedrà, in questo primo round, con il Basket Bellizzi, formazione arrivata quarta in campionato e che, nel corso della stagione, ha dimostrato tanta continuità. Il primo match si disuputerà Mercoledì 24 Aprile, al PalaBerlinguer di Bellizzi. Gara 2 invece sarà giocata Domenica 28 Aprile, al PalaGalvani di Angri. L’eventuale “bella” avrà luogo il 1 Maggio, sempre al PalaBerlinguer di Bellizzi.

Ecco le parole del presidente della Primelab, Alfonso Campitiello:

“Abbiamo raggiunto quello che era l’obiettivo di inizio stagione, ossia il raggiungimento dei play-off. È  chiaro che ci aspettavamo un’annata diversa, con più sorrisi, ma le tante difficoltà avute soprattutto negli scontri diretti ci ha costretti a qualificarci per questa post-season come quinti in classifica. Sappiamo anche che siamo quelli più indietro e che dovremo lavorare il doppio, per passare il turno, rispetto alle nostre concorrenti. Al contempo però siamo fiduciosi perché i ragazzi, guidati da coach Costagliola, hanno fatto ottimi miglioramenti soprattutto in gruppo e durante gli allenamenti. La nostra esperienza sono certo che ci darà una grande mano, anche perché i play-offs sono n campionato a parte, in cui viene azzerato quasi tutto rispetto alla regular-season.  Noi dobbiamo giocare sereni, con fiducia nei nostri mezzi e consci del fatto che la pressione è tutta sui nostri avversari del Basket Bellizzi che, a mio parere, per continuità e gioco è stata la squadra migliore del campionato. Loro devono dimostrare di essere capaci di replicare le partite della regular season, mentre noi dobbiamo dimostrare, a noi stessi ed ai nostri tifosi, di non essere quelli degli scontri diretti. Faremo il possibile per portare in alto il nome della nostra città e della nostra squadra. Forza Angri.”

 

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro chiude la regular season con una vittoria: battuta Sarno 87-83.

Primelab Angri Pallacanestro-Macché Basket Sarno: 87-83(16-35; 26-11; 21-13; 23-24)

La Primelab Angri Pallacanestro chiude con una vittoria la regular season; al PalaGalvani di Angri, i ragazzi di coach Costagliola battono, in rimonta, il Basker Sarno con il punteggio di 87-83. Dopo un primo quarto che faceva presagire il peggio, Forino e compagni danno fondo a tutte le loro qualità tecniche, tattiche ed umane e regalano ai tifosi del PalaGalvani l’ultima vittoria prima della post-season. Assoluto traghettatore dei suoi è stato il capitano della Primeab, Francesco Forino, che sfiora la doppia-doppia e mette a referto 33 punti e 9 rimbalzi. Con questo successo, la squadra doriana chiude il campionato al 5^ posto, con 26 punti in classifica.

I quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Cucco; Melillo; Chiavazzo; Forino; Zeneli.

Macché Basket Sarno: Ferrigno; Esposito; Maksimovic; Catapano; Kalanj.

La partita:

Coach Costagliola deve fare a meno di Hankerson e Dimitriu, entrambi assenti in via precauzionale. Il match parte sulle ali dell’equilibrio, con gli attacchi che prevalgono sistematicamente sulle difese; Sarno, nonostante le difficoltà societarie, si presenta al PalaGalvani col desiderio di emulare la vittoria ottenuta all’andata e trova la via del canestro sia dentro che fuori il perimetro. Al contrario, i padroni di casa, non approcciano bene al match, non riuscendo né a trovare punti in attacco né ad arginare le offensive avversarie. Il quarto però, nella prima parte, è equilibrato, col punteggio che al 6’ di gioco dice 14-19. Gli ospiti alzano l’asticella e segnano un break di 0-10 che vuol dire 14-29. Zeneli prova a fermare l’emorragia, ma in chiusura di quarto gli ospiti mettono a referto un altro mini-parziale di 0-6 che, al 10’, vale il 16-35.

Coach Costagliola utilizza il tempo a sua disposizione per richiamare all’ordine i suoi ragazzi che, una volta rientrati in campo, mettono in pratica i dettami del coach. Nel segno del duo D’Apice-Forino, i condors si portano sul 21-37, prima che la bomba di Maksimovic non li riporti sul -19 (21-40). Angri ne ha di più, mentre Sarno inizia a pagare la panchina corta; Forino e compagni iniziano a trovare sistematicamente la via del canestro ed a imbrigliare gli attacchi sarnesi. Melillo, Forino e Chiavazzo sono i principali catalizzatori offensivi del gioco doriano che, grazie a fluidità e ritmo, fa avere più soluzioni di finalizzazione ai condors. I canestri finali di Cimminella e Forino chiudono il primo tempo col risultato di 42-46.

Il secondo tempo si apre con un mini-break di 0-6 segnato da Ferrigno ed Esposito, che porta gli ospiti sul +10. Forino segna 8 punti consecutivi, mentre la bomba di Cimminella vale il 53-54. Ferrigno prova a riportare i suoi avanti, ma Forino e Chiavazzo completano la rimonta e portano la Primelab sul 59-58. In chiusura di quarto, Zeneli e Melillo segnano il 64-59 con cui si chiude il terzo quarto.

L’ultimo quarto si preannuncia decisivo per le sorti del match. Nonostante entrambe abbiano già raggiunto la matematica certezza dei play-off, nessuna delle due ci sta a soccombere e perdere l’ultimo match della regular season. Melillo e Ferrigno aprono l’ultimo quarto e segnano il 67-63. La Primelab mantiene quasi sempre due possessi di vantaggio per buona parte della prima parte del quarto, ma al 36’ Ferrigno ed Esposito portano gli ospiti in vantaggio (75-78) grazie a due bombe consecutive. Melillo e Cimminella rispondono, prima che l’appoggio del solito Esposito non riporti, al 39’, la contesa sull’80 pari. Maksimovic segna l’80-83, ma la Primelab non ci sta e nell’ultimo minuto segna un break di 7-0 grazie ai canestri di Forino e Cimminella. Proprio il canestro finale del giovane play doriano, arrivato dopo una fondamentale palla recuperata sotto canestro da Chiavazzo, sancisce la vittoria dei doriani col punteggio di 87-83.

Al termine del match si è espresso il coach della Primelab Angri Pallacanestro, Massimo Costagliola, il quale ha dichiarato:

“Chiudiamo la regular season con una vittoria importante per il morale giunta al termine di una partita combattuta che ci ha messo sotto stress sul piano psicologico e tecnico tattico. Nel primo quarto abbiamo avuto un approccio mentale deficitario, questo fattore unito alle difficoltà di accoppiamenti difensivi ed alla straordinaria prova balistica degli avversari ha provocato il -21 di gap. La squadra vista l’irrilevanza del risultato per la classifica e le assenze forzate poteva mollare invece ha reagito con gran carattere mostrando coesione, pazienza e sapienza nel cercare costantemente le situazioni vantaggiose più rilevanti e vincere una gara con la testa oltre che con un gran cuore. Adesso abbiamo quindici giorni di lavoro per crescere ancora, migliorare nella continuità mentale sui 40’ di gioco ed arrivare al playoff con ancora più consapevolezza della nostra forza.”

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Forino 33, Melillo M. 16, Cimminella L. 12, Chiavazzo F. 10, Zeneli F. 9, Cucco A. 5, D’Apice A. 2, Coppola C., Tramonti L. ne, Attianese F. ne, Di Capua D. ne, Nicolaio N. ne. Coach: Massimo Costagliola.

Macché Basket Sarno: Ferrigno A. 20, Esposito M. 17, Maksimovic M. 15, Catapano P. 13, Kalanj A. 11, Robustelli D. 7, Squitieri A., Adiletta G. ne, Lalic L. ne, Caiazza E. ne.

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Ultimo impegno di regular season per la Primelab Angri Pallacanestro.

Ultimo match di regular season per la Primelab Angri Pallacanestro. Nel 26° turno del campionato di Serie C Gold, i condors saranno impegnati in casa contro la Macchè Basket Sarno. La gara sarà disputata Domenica 7 Aprile, presso il PalaGalvani di Angri. Palla a due alle ore 18:30. La partita sarà diretta dal 1° arbitro sig. Simone Argenio di Mercogliano (AV) e dal 2° arbitro sig. Andrea Manganiello di San Giorgio del Sannio (BN).

QUI ANGRI- Forino e compagni vanno a caccia dell’ultima vittoria di una regular season disputata non al massimo ma che, per il 3° anno consecutivo, li ha qualificati per i play-off. Con il 5° posto ormai certo, i condors aspettano gli ultimi 40’ della stagione anche per scoprire chi, tra Basket Bellizzi e Pallacanestro Salerno, sarà il primo avversario della post-season. Sarà dunque una partita importante non per la classifica, ma per il morale e per tastare i miglioramenti visti nelle ultime settimane che fanno ben sperare in vista della seconda fase della stagione. I condors vorranno vincere anche per vendicare la sconfitta subita all’andata col punteggio di 72-65 e caricare nel migliore dei modi un ambiente che, nonostante le difficoltà stagionali, ha sempre sostenuto i colori grigio rossi.

DICHIARAZIONI-  Abbiamo qui con noi Franci Zeneli, il centro della Primelab Angri Pallacanestro arrivato nel mercato di riparazione che fin dal primo giorno ha dimostrato di essere un pivot forte ed affidabile. Alla vigilia del derby, Zeneli ha dichiarato:

“Inizio col dire che questa settimana ci siamo allenati molto bene.  A dire il vero è da diverso tempo che ci stiamo impegnando tanto, nel tentativo di avere la stessa identità e fluidità sia in attacco che in difesa, cosa che ci sta riuscendo davvero bene grazie al duro lavoro sia nostro che dello staff tecnico. Dal match di domani mi aspetto semplicemente una vittoria che ai fini della classifica è irrilevante ma che per il nostro stato emotivo e in vista play-off dovrebbe darci la misura di quello che possiamo essere e di ciò che possiamo fare.”

Franci ha poi esaminato questa seconda parte di stagione sia dal punto di vista personale che da quello di squadra:

“Mi trovo molto bene ad Angri. Con i ragazzi mi trovo benissimo e c’è una grande alchimia tra noi. Sono molto contento di questa cosa che non è scontata. Dal punto di vista della squadra sono molto fiducioso in quanto abbiamo avuto una crescita molto evidente e sono convinto che possiamo fare molto bene se prendiamo consapevolezza dei nostri mezzi. Dobbiamo essere fiduciosi  e dobbiamo osare.”

In chiusura, Zeneli ha gettato lo sguardo verso i play-off che verranno:

In passato ho già avuto il piacere di vincere i play-off ed ottenere la promozione in Serie B. Sono momenti della mia vita che non dimenticherò mai e spero che non siano gli unici. Ogni cestista spera di vivere momenti del genere ed è per questo che mi aspetto una squadra molto determinata e con una grande voglia di fare e di vincere. La classifica è irrilevante. I play-off sono un altra storia, per il resto parlerà il campo, ma io sono veramente molto fiducioso. In spogliatoio nelle ultime settimane si respira un’aria diversa e molto positiva e questa cosa mi fa ben sperare. Inoltre, colgo l’occasione per invitare i tifosi al PalaGalvani ed a prepararsi per questa post-season; abbiamo bisogno anche di loro.”

La partita avrà ingresso gratuito e, per chi non riuscisse ad essere presente al PalaGalvani, verrà trasmessa in live streaming sulla nostra pagina Facebook.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Ultimo match di regular season per la Primelab Angri Pallacanestro. Nel 26° turno del campionato di Serie C Gold, i condors saranno impegnati in casa contro la Macchè Basket Sarno. La gara sarà disputata Domenica 7 Aprile, presso il PalaGalvani di Angri. Palla a due alle ore 18:30. La partita sarà diretta dal 1° arbitro sig. Simone Argenio di Mercogliano (AV) e dal 2° arbitro sig. Andrea Manganiello di San Giorgio del Sannio (BN).

QUI ANGRI- Forino e compagni vanno a caccia dell’ultima vittoria di una regular season disputata non al massimo ma che, per il 3° anno consecutivo, li ha qualificati per i play-off. Con il 5° posto ormai certo, i condors aspettano gli ultimi 40’ della stagione anche per scoprire chi, tra Basket Bellizzi e Pallacanestro Salerno, sarà il primo avversario della post-season. Sarà dunque una partita importante non per la classifica, ma per il morale e per tastare i miglioramenti visti nelle ultime settimane che fanno ben sperare in vista della seconda fase della stagione. I condors vorranno vincere anche per vendicare la sconfitta subita all’andata col punteggio di 72-65 e caricare nel migliore dei modi un ambiente che,nonostante le difficoltà stagionali, ha sempre sostenuto i colori grigio rossi.

DICHIARAZIONI-  Abbiamo qui con noi Franci Zeneli, il centro della Primelab Angri Pallacanestro arrivato nel mercato di riparazione che fin dal primo giorno ha dimostrato di essere un pivot forte ed affidabile. Alla vigilia del derby, Zeneli ha dichiarato:

“Inizio col dire che questa settimana ci siamo allenati molto bene.  A dire il vero è da diverso tempo che ci stiamo impegnando tanto, nel tentativo di avere la stessa identità e fluidità sia in attacco che in difesa, cosa che ci sta riuscendo davvero bene grazie al duro lavoro sia nostro che dello staff tecnico. Dal match di domani mi aspetto semplicemente una vittoria che ai fini della classifica è irrilevante ma che per il nostro stato emotivo e in vista play-off dovrebbe darci la misura di quello che possiamo essere e di ciò che possiamo fare.”

Franci ha poi esaminato questa seconda parte di stagione sia dal punto di vista personale che da quello di squadra:

“Mi trovo molto bene ad Angri. Con i ragazzi mi trovo benissimo e c’è una grande alchimia tra noi. Sono molto contento di questa cosa che non è scontata. Dal punto di vista della squadra sono molto fiducioso in quanto abbiamo avuto una crescita molto evidente e sono convinto che possiamo fare molto bene se prendiamo consapevolezza dei nostri mezzi. Dobbiamo essere fiduciosi  e dobbiamo osare.”

In chiusura, Zeneli ha gettato lo sguardo verso i play-off che verranno:

In passato ho già avuto il piacere di vincere i play-off ed ottenere la promozione in Serie B. Sono momenti della mia vita che non dimenticherò mai e spero che non siano gli unici. Ogni cestista spera di vivere momenti del genere ed è per questo che mi aspetto una squadra molto determinata e con una grande voglia di fare e di vincere. La classifica è irrilevante. I play-off sono un altra storia, per il resto parlerà il campo, ma io sono veramente molto fiducioso. In spogliatoio nelle ultime settimane si respira un’aria diversa e molto positiva e questa cosa mi fa ben sperare. Inoltre, colgo l’occasione per invitare i tifosi al PalaGalvani ed a prepararsi per questa post-season; abbiamo bisogno anche di loro.”

La partita avrà ingresso gratuito e, per chi non riuscisse ad essere presente al PalaGalvani, verrà trasmessa in live streaming sulla nostra pagina Facebook.

Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Aspettando i play-off, la Primelab Angri Pallacanestro batte il Nola Basket.

CAP Nola Basket-Primelab Angri Pallacanestro: 53-90(18-27; 9-28; 12-20; 14-15)

Torna a vincere la Primelab Angri Pallacanestro. Nella penultima giornata di regular season, i ragazzi di coach Costagliola hanno battuto, a domicilio, il CAP Nola Basket con il risultato di 53-90.  Al Palazzetto dello sport di Marigliano è andato in scena un match senza storia, con i condors che sono stati sempre in vantaggio ed hanno fatto valere un’evidente superiorità tecnica e tattica, sia in fase offensiva sia in quella difensiva. I doriani hanno agguantato una vittoria importante soprattutto per il morale, in vista sia dell’ultima partita della stagione regolare sia della post-season.

I quintetti:

CAP Nola Basket: De Sena; D’Angelo; Caporaso; Esposito; Confessore

Primelab Angri Pallacanestro: Cimminella; Chiavazzo; Hankerson; Forino; Zeneli.

La partita:

La Primelab Angri Pallacanestro è desiderosa di agguantare una vittoria importante, soprattutto per mettersi alle spalle la cocente delusione del match perso contro il New Basket Agropoli. Forinoe compagni entrano dunque determinati e concentrati e, nei primi 3’ di gioco, piazzano un break di 0-11 grazie ai canestri di Hankerson, Zeneli e Cimminella, abilmente assistiti da Forino e Chiavazzo. Nola è costretta a chiamare time-out e, al rientro dalle panchine, trova i primi punti della sua partita grazie alla tripla di Caporaso ed il lay-up di Confessore, segnando il 5-11. Angri però serra le fila difensive e fa entrare in ritmo anche Forino e Chiavazzo che, coi loro canestri e la loro esperienza, la portano al 9’ sull’11-27. Nell’ultimo minuto però i condors perdono la concentrazione e Nola ne approfitta, segnando un parziale di 7-0chiuso dal buzzer-beater di Ruotolo che, alla prima interruzione, vale il 18-27.

Coach Costagliola si fa sentire in panchina e la Primelab rientrain campo con la stessa concentrazione che ha caratterizzato quasi tutto il primo quarto. I viaggianti giocano una pallacanestro fluida ed equilibrata, chiudono le offensive dei padroni di casa (che segnano solo 9 punti durante il quarto) e trovano la via del canestro con continuità. Il secondo quarto si apre però con un’altra bomba di Ruotolo che porta i suoi sul 21-27. Costagliola fa entrare in campo Coppola che ripaga subito la scelta del coach; il giovane centro doriano segna infatti 5 punti in rapida successione e porta i suoi sul 23-32. Federici segna il 25-32, ma poi parte l’assolo grigio rosso: i condors mettono a referto un clamoroso break di 0-14, in cui vanno a segno anche D’Apice e Melillo oltre che ai soliti Chiavazzo, Zeneli ed Hankerson, che vale il +21 (25-46). Confessore prova a fermare l’emorragia, ma in chiusura di quarto il duo Hankerson-D’Apice segna un altro, pesantissimo parziale di 0-9 che fa chiudere il primo tempo con il risultato di 27-55.

Il terzo quarto si apre con il canestro di capitan Forino che vale il +30 (27-57). Angri si limita dunque a gestire l’ampio vantaggio conseguito fino a quel momento, mentre lo staff doriano fa ruotare tutti gli uomini a sua disposizione, praticando un’oculata gestione del roster anche e soprattutto in vista della post-season. Si sblocca Cucco e, al 30’, il risultato è di 39-75.

L’ultimo quarto ha poco da raccontare. Con la vittoria ed i due punti già in cassaforte, la Primelab amministra e non forza particolarmente. Costagliola continua a praticare un ampio turnover, senza però scalfire la qualità del gioco espresso che conferma i progressi che questo gruppo sta facendo in vista dei play-off.  La sirena certifica la vittoria della Primelab Angri Pallacanestro, col risultato di 53-90.

I tabellini

CAP Nola Basket: Ruotolo 14; Confessore 12; Riccio 10; Caporaso 8; Esposito 2; Federici 2; Napolitano 2; Volpicelli 2; Franzese 1; D’Angelo; De Sena; Genovese. Coach: Caporaso.

Primelab Angri Pallacanestro: Hankerson 20; Zeneli 16; Chiavazzo 13; Forino 13; Coppola 7; Melillo 6; D’Apice 5; Cucco 4; Cimminella 4; Tramonti 2; Attianese; DI Capua. Coach: Costagliola.

Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

PostGame Stats: Bellizzi ancora fatale.

Prima sconfitta per coach Costagliola che, nel 21^ turno del campionato di Serie C Gold, non continua a vincere. Al PalaGalvani di Angri passa il Basket Bellizzi che, con il risultato di 71-77, batte anche al ritorno la Primelab Angri Pallacanestroe rimane avanti sia negli scontri diretti sia in classifica. Una partita in cui i condors sono stati costretti sempre a rincorrere, arrivando anche alla parità al termine del terzo quarto (52-52). Ad inizio quarto però il Basket Bellizzi firma un parziale di 8-0 nel solo primo minuto di gara che chiude di fatto la partita e che costringe i doriani alla 7^ sconfitta in campionato. La squadra di coach Sanfilippo raggiunge quota 26 punti in classifica, trascinata da un Trapani in serata di grazia che ha messo a ferro e fuoco la difesa doriana; il giovane play gialloblù ha messo a referto ben 25 punti, con un incredibile 6/9 dal perimetro. La Primelab rimane invece ferma a 22 punti in classifica, quando mancano 5 giornate alla fine della Regular Season. Ora la Primelab Angri Pallacanestro dovrà recuperare velocemente le energie fisiche e mentali e preparare al meglio la prossima partita, in programma Domenica 10 Marzo, contro la Pallacanestro Partenope.

IL CAPITANO- Torna a fare la voce grossa il capitano della Primelab Angri Pallacanestro, Francesco Forino. Dopo alcuni acciacchi fisici che ne hanno limitato le prestazioni, Forino Domenica sera è stato il migliore dei suoi, chiudendo il match con ben 24 punti e 32 di valutazione, segnando dunque il suo nuovo high-score stagionale. Forino è stato l’assoluto trascinatore della Primelab, caricandosi la squadra sulle spalle soprattutto nei momenti più duri. In campionato, il capitano sta viaggiando a 12punti di media, risultando essere sempre pronto nel momento del bisogno, soprattutto ora che si entra nella fase più concitata della regular season e ci si proietta verso i play-off. Prova caparbia anche per Dimitriu e Chiavazzo che, nonostante i rispettivi 5 ed 8punti messi a segno, hanno giocato una partita importante dal punto di vista dell’intensità e dell’impegno, risultando essere determinanti nella fase centrale del match e dando un apporto importante per la rimonta angrese.

HANKERSON E ZENELI- Discreta prova anche per il duo Hankerson-Zeneli. Il duo doriano è partito nervoso, ha commesso diversi errori ed ha fatto mancare il proprio apporto determinante nella prima fase del match. Nella seconda parte però i due cestisti si sono fatti trovare pronti, hanno messo giri nel motore e sono saliti d’intensità più in difesa che in attacco, in cui hanno sbagliato molti tiri e non si sono affermati sulle loro cifre e percentuali solite. Nonostante ciò però, Charles segna una prova da 15 punti, 5 rimbalzi e 6 assist ma chiusa anzitempo a causa del raggiungimento di 5 falli, mentre Franci chiude con 13 punti ed 8 rimbalzi.

Christian Montella. 

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.