Scopriamo il nostro prossimo avversario: Nuova Polisportiva Stabia.

Dopo la bella vittoria casalinga di settimana scorsa, per la Primelab Angri Pallacanestro è il momento di tornare in campo. Domani, domenica 26 Novembre, i condors scenderanno sul parquet della tendo struttura del liceo Severi di Castellammare, per la partita che li vedrà contrapposti alla Nuova Polisportiva Stabia. Scopriamo la squadra stabiese attraverso le parole del nostro coach Massimo Massaro: “Affrontiamo Stabia, una squadra che in questo momento è in fiducia, perché viene da due vittorie consecutive più una sconfitta maturata negli ultimi istanti di gara contro la più quotata Basket Sarno. Il roster stabiese, nonostante non sia un roster che possa competere per le prime posizioni, è sicuramente un roster valido, con giocatori che possono impensierire chiunque; il primo tra questi è il pivot Vergara, un giocatore di grandissima esperienza e che ha giocato anche in categorie superiori. È un cestista molto grintoso ed esperto, unendo negli ultimi anni anche un buon tiro dal perimetro. L’altro lungo è una nostra vecchia conoscenza, Fabio Attianese, che sta disputando un ottimo campionato ed è in un buon periodo di forma ed oltre ad essere un buon cestista è anche una bravissima persona, quindi sarà un piacere per me incontrarlo. Nel settore Play e guardie figurano parecchi giovani di talento e di prospettiva, essendo la NPS una squadra che ha come obiettivo principale la crescita del suo vivaio; tra questi giovani ci sono Gianluca Marino e Del Sorbo: il primo è un giovane cestista che gioca da 1 o da 2 e che possiede un ottimo uno contro uno, mentre il secondo è anch’egli un giovane play dotato di un buon tiro da 3 (nell’ultima partita ha realizzato un 6/9 dal perimetro). Bisognerà fare molta attenzione, soprattutto quando saremo in zona offensiva, ad Andrea Incarnato, uno specialista in zona difensiva; infatti nonostante la giovane età, il cestista ex Sarno è capace di annullare completamente la guardia avversaria, quindi bisognerà stare attenti a non farsi ipnotizzare dalla sua energica difesa. Infine c’è l’altra chioccia di questa squadra, Giuseppe Mascolo. Anche lui vanta un curriculum di tutto rispetto, con diverse stagioni anche in serie superiori. Insomma coach Pischedda ha un roster ben miscelato, in cui i giovani si amalgamano con i veterani del gruppo. Ci toccherà fare molta attenzione, questa settimana abbiamo avuto diversi problemi che però non hanno pregiudicato totalmente la nostra preparazione grazie soprattutto al grande impegno ed alla grande dedizione che hanno avuto i ragazzi questa settimana. Sono fiducioso quindi per questa trasferta, sicuramente ostica e verso la quale dobbiamo fare una grande attenzione.”

di Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro torna a vincere: battuta la Pallacanestro Cercola per 91-53.

Primelab Angri Pallacanestro ­– Pallacanestro Cercola 91-53 (30-12; 17-9; 28-13; 18-17)

Torna a vincere la Primelab Angri Pallacanestro e lo fa battendo la Pallacanestro Cercola con il risultato di 9351. Al “PalaGalvani” va in scena un match a senso unico, in cui gli uomini di coach Massaro hanno saputo portare i 2 punti a casa senza particolari problemi.

Quintetti:

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Cimminella; Carrichiello; Forino; Luongo

Pallacanestro Cercola: Rea; Scognamiglio; Paone; Campa; Gaeta.

La partita:

Cercola si presenta ad Angri con un passivo di 4 sconfitte ed incontra una Primelab determinata a riprendere la via della vittoria, soprattutto dinanzi al proprio pubblico, accorso anche ieri in massa.        La partita è battezzata da Gaeta, che porta il risultato sullo 0-2, subito risposto da Fabio Di Napoli che riporta il match in parità. I condors iniziano a carburare ed in un amen vanno sull’11-6 con Carrichiello e Luongo salgono in cattedra e fanno partire un break di 13-2 in cui vanno a canestro anche Forino, Di Napoli (che “si limita” a servire i compagni con degli assist perfetti) ed anche Vecchione. Gli ospiti sono inermi e, complice una bassa percentuale al tiro, non riescono a contrastare i padroni di casa; verso la fine del primo quarto gli ospiti vanno a canestro con Piccolo e Minieri, che però subito vengono risposti da Vecchione e Carrichiello, il quale prende anche fallo ma non riesce a segnare il libero supplementare. Il canestro finale di Luongo accresce il netto divario tra le due compagini e porta il risultato sul 30-12 dopo la prima frazione di gioco.

Il secondo quarto inizia nel segno di Giovanni Balestrieri che realizza 6 punti e porta il parziale sul 36-14. Cercola è imbrigliata nella buona difesa grigiorossa che in più occasione ha dato il via all’azione offensiva proprio partendo dalla propria area; Cimminella realizza i primi punti della sua partita, mentre entra in campo anche Marra che di lì a poco metterà a referto anche i suoi primi punti stagionali. Imperato realizza un solo libero, Di NapoliBalestrieriVentura confezionano una buonissima azione che vale il 4217. Cercola non riesce a sfruttare neanche i tiri liberi ed il canestro di Marra sul finire di quarto manda le squadre negli spogliatoi con il risultato di 4721.

Nella terza frazione di gioco Angri è totalmente in controllo della partita e tocca in più occasioni il vantaggio di +30. Luongo continua a far la voce grossa nel pitturato, raccogliendo tutti i rimbalzi possibili, mentre il resto della squadra gira bene sia in fase difensiva che in quella offensiva, cosa che permetta a coach Massaro di effettuare ampie rotazioni per preservare l’integrità fisica e mentale di ogni cestista. Cercola trova più volte il canestro dalla lunetta soprattutto con Paone, ma l’esperienza e la determinazione grigiorossa fanno sì che anche questi 10’ di gioco scorrano senza particolari problemi, con una Primelab in vantaggio per 75-34.

L’ultimo quarto ha poco da raccontare; i giovani cestisti ospiti cercano di assottigliare quanto più possibile il netto divario che c’è con i padroni di casa. Angri molla un po’ la presa e Cercola mette 17 punti, cosa che rende meno amaro, ma ugualmente pesante, il risultato finale (9153). Una Primelab quindi concentrata e che non ha sottovalutato l’avversario riesce a tornare alla vittoria, portandosi così a 12 punti in classifica. Appuntamento domenica 26 novembre per la sfida che vedrà contrapposte la Nuova Pallacanestro Stabia e la Primelab Angri Pallacanestro.

 

I tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Carrichiello 28 punti; Di Napoli 16; Cimminella 15; Balestrieri 10; Luongo 7; Forino 4; Vecchione 5; Marra 4; Ventura 2. Coach: Massimo Massaro 

 

di Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

Ad Angri arriva la Pallacanestro Cercola: le parole del capitano Francesco Forino.

Nell’ottava giornata del campionato di Serie C Silver, la Primelab Angri Pallacanestro affronterà sul parquet del Palagalvani la Pallacanestro Cercola. Il match si disputerà domani, domenica 19 novembre ed avrà inizio alle ore 18:30. La gara sarà diretta dal 1° arbitro sig.ra DI RIENZO ROBERTA di Caserta e dal 2° arbitro sig. ARGENIO SIMONE di Mercogliano. I grigiorossi non stanno attraversando un buon momento e dopo le due sconfitte consecutive, vogliono ricominciare a vincere per riprendere la striscia positiva interrottasi alla 5 giornata. A guardare la classifica, la partita sembra agevole: la Pallacanestro Cercola viene da un inizio di campionato non semplice, in cui ha maturato un record di 1 vittoria e 6 sconfitte, posizionandosi così in 13ª posizione. Ecco le dichiarazioni del capitano, Francesco Forino, in vista del match di domani:” Veniamo da 2 sconfitte consecutive che sicuramente non ci hanno fatto piacere e non ci sono piaciute, ma posso assicurarvi che il clima che si respira nello spogliatoio è quello giusto e l’umore è alto perché c’è voglia di riscattarsi ed abbiamo gli stimoli giusti per farlo già domani, soprattutto perché siamo in casa nostra e vogliamo rimediare all’ultima sconfitta ottenuta proprio tra le mura del Palagalvani. Sappiamo che per quanto possa essere considerata semplice, la partita di domani è una di quelle da non sottovalutare; affrontiamo Cercola, una squadra fatta di giovani che hanno voglia di mettersi in mostra. Noi dovremmo affrontare la gara con la consapevolezza nei nostri mezzi e nelle nostre qualità, ma soprattutto non dovremmo deconcentrarci e mantenere la concentrazione per tutti i 40’ di gioco. Nel corso della settimana abbiamo preparato questa partita con la giusta tenacia e con la giusta determinazione e ci siamo allenati per far sì che i passi falsi delle ultime due partite non si ripresentino. È un campionato equilibrato e partite come quella di domani se non affrontate bene possono fari delle bue sorprese. Spero nel solito pubblico caldo, ci vediamo domani al Palagalvani… Forza Angri!”

Di Christian Montella

-Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

Scopriamo il nostro prossimo avversario: Pallacanestro Cercola

Dopo le due sconfitte consecutive, per la Primelab Angri Pallacanestro è il momento di ripartire; l’occasione per farlo capita già domani, quando al Palagalvani i condors affronteranno la Pallacanestro Cercola. Ecco l’analisi che ne fa coach Massimo Massaro:” Domani affronteremo la Pallacanestro Cercola, una squadra che sicuramente non ha iniziato bene questo campionato nonostante presenti alcuni elementi importanti all’interno del suo roster. Sono una squadra molto giovane, abile nel fare un contropiede continuo e costante ed a mettere in campo una difesa arcigna. La chioccia del gruppo è il centro trentenne Adriano Gaeta, proveniente dalla Virtus Monte di Procida; altri giocatori da tenere sott’occhio sono Giovanni Rea, Marco Scognamiglio e Felice Piccolo: il primo è una giovane guardia di 21 anni, il secondo ed il terzo invece giocano come ali piccole e sono entrambi due cestisti giovanissimi, autori di un inizio di campionato molto importante, in cui hanno già messo a segno rispettivamente 84 ed 88 punti, mettendosi in luce come due tra i giovani prospetti più interessanti del panorama giovanile campano.                                                                  Per quanto ci riguarda, non stiamo al meglio né della condizione fisica né della condizione tecnica ma abbiamo il dovere di riprenderci soprattutto per il nostro pubblico, il quale ha il diritto di vedere una squadra che dia sempre il massimo dell’impegno, ritornando a giocare la pallacanestro brillante ed intelligente che ci ha contraddistinto nelle prime 5 giornate di campionato. Voglio vedere una difesa intelligente ed organizzata, coadiuvata da un attacco cinico e brillante. Le ultime due sconfitte non sono piaciute a nessuno, siamo dispiaciuti, ma la squadra sicuramente vorrà tornare ad essere tra le prime della classe. Dobbiamo vincere e convincere, consci del fatto che nessuna partita di questo campionato è semplice, quindi mi auguro che già dalla prossima partita riusciamo a mettere in campo tutto ciò che proviamo in allenamento. Siamo all’inizio ma dobbiamo riprendere una marcia determinata e costante.” 

di Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

Esordio in chiaroscuro per la Primelab Angri Pallacanestro nei campionati giovanili

Esordio in chiaroscuro per la Primelab Angri Pallacanestro nei campionati under 13 ed under 14; le due squadre giovanili infatti hanno raccolto rispettivamente una vittoria ed una sconfitta.
Parte bene l’under 13 che con il risultato di 64-25 riesce a battere la Pro Loco Basket Scafati tra le mura amiche del Palagalvani.
Esordio amaro invece per l’under 14 che dopo una partita bella e combattuta deve arrendersi all’ SCA con il risultato di 51-40 per i padroni di casa.
Siamo solo alla prima giornata, ma entrambe le squadre hanno messo in campo il frutto della dura preparazione degli ultimi 2 mesi, segno inequivocabile che questi due team hanno ampi margini di crescita e miglioramento, grazie soprattutto all’enorme fiducia riposta in loro da tutto l’ambiente Angri Pallacanestro.
Per l’under 14 il prossimo appuntamento è fissato per il 25 novembre, contro il Basket open sul parquet del Palagalvani; l’under 13 invece scenderà in campo domani, sabato 18 novembre alle ore 19:00 ed affronterà la C.B. Torre Annunziata alla Tendostruttura di Nocera Inferiore.

di Christian Montella

-Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro cade ancora: vince Pozzuoli 78-83.

Primelab Angri Pallacanestro – Virtus Basket Pozzuoli 78-83 (26-18; 14-12; 16-13; 22-30)

Non riesce a riprendere la marcia vincente la Primelab Angri Pallacanestro che dopo la sconfitta di mercoledì sera contro Basket Bellizzi, perde in casa contro la Virtus Basket Pozzuoli con il risultato di 78-83.

Quintetti.

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Dimitriu; Carrichiello; Forino; Luongo.

Virtus Basket Pozzuoli: Caresta; Longobardi; Dimitrov; Errico; Simeoli.

La partita:

Primelab Angri Pallacanestro che scende in campo per la settima giornata di campionato e si trova di fronte una squadra forte e preparata quale è la Virtus Basket Pozzuoli. Partono bene i grigiorossi, che spinti dal solito calore e tifo del pubblico angrese, si portano subito sul 4-0, grazie ai canestri di Carrichiello(dopo soli 10”) e del capitano Francesco Forino. Pozzuoli non ci sta e risponde subito con Errico, preludio di un quarto molto combattuto e che dopo pochi 5’ segna subito 16-14 per i padroni di casa, abili nello sfruttare in contropiede gli ampi spazi concessi dalla difesa dei viaggianti. Entrambe le squadre attaccano in modo organizzato, ma la Primelab è più cinica e con una combinazione targata Di Napoli- Dimitriu- Luongo si porta sul +5. La partita si incattivisce, cosa che fa sì che si trovino molti punti dalla lunetta, soprattutto per i grigiorossi che concludono il primo quarto proprio con un 1/2 di Fabio Di Napoli, che porta il risultato sul 26-18 dopo i primi 10’ di gioco.

Al ritorno in campo ci sono Cimminella e Balestrieri per la Primelab, ma è Pozzuoli a battezzare questa seconda frazione con Dimitrov, il quale trova subito il canestro del -6 (26-20), ma poco dopo trova anche il secondo fallo personale che comprometterà la sua prestazione. Cimminella e Balestrieri suonano la carica per i grigiorossi, portando il risultato sul 30-20. Così come nel primo quarto, anche in questi secondi 10’ di gioco la partita si accende subito, ma i condor sono abili a mantenere questo +10 per tutta la durata della partita; la difesa puteolana non è sempre attenta e regala molte palle agli avversari che sono abili e cinici nel non vanificarle. Orefice e Cimminella sono protagonisti di un confronto molto acceso che vale il tecnico per entrambi, Longobardi prova a spronare i suoi con 3 canestri consecutivi dalla lunetta, ma Carrichiello e Luongo rispondono a tono e si va all’intervallo sul 40-30 per l’Angri Pallacanestro.

 

Alla ripresa delle ostilità la compagine puteolana recupera lo svantaggio maturato nei precedenti 20’ di gioco e con Caresta, Longobardi, Simeoli ed Errico si porta a -3 (42-39). Il capitano grigiorosso si carica la squadra sulle spalle e riporta Angri sul +7, ma i ragazzi di coach Serpico non mollano e con una prestazione migliore rispetto al primo tempo, tengono ancora la partita aperta: Orefice, Errico e Caresta rispondono a Di Napoli e Carrichiello per il 52-47 che dopo 7’ di partita sta dando ragione agli uomini di Massaro. Dimitrov e Simeoli aggiungono punti a quelli precedenti dei loro compagni, ma Luongo su un ottimo assist di Balestrieri (imprescindibile in difesa) chiude il terzo quarto in favore dei grigiorossi con il risultato di 56-53.

Così come le due precedenti partite, anche ieri sera gli ultimi 10’ non sono adatti a deboli di cuore; Innocente e Caresta rispondono al 3/4 angrese (Carrichiello e Di Napoli) dalla lunetta, per un 60-61 che sa di beffa per i grigiorossi. Da ora in poi la partita diviene un botta e risposta continuo, con entrambe le squadre che vogliono agguantare la vittoria; Longobardi finalizza un gioco da 3 punti, che porta Pozzuoli sul +4 (64-61) e quando mancano 6’ anche i tifosi capiscono il momento di difficoltà dei ragazzi e provano a spronarli. Di Napoli realizza 10 punti consecutivi (6 dei quali dalla lunetta), ma Pozzuoli non sbaglia più come nel primo tempo e prende il largo andando a canestro con quasi tutti gli uomini presenti sul parquet, anche a causa di una bassa percentuale al tiro dei giocatori angresi negli ultimi 2’ di gioco. La tripla finale di Di Napoli rende meno aspro il risultato finale, che è a favore dei puteolani (78-83).

Termina così la settima giornata di campionato, giornata amara per la Primelab che perde anche l’imbattibilità interna. Nulla è perduto; ci vediamo domenica 19 novembre al Palagalvani per l’ottava giornata di campionato che vedrà contrapposte la Primelab Angri Pallacanestro e l’ASD Pallacanestro Cercola.

Tabellini:

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli 30 pnt; Carrichiello 19; Luongo 13; Forino 8; Cimminella 4; Balestrieri 2; Dimitriu 2. Coach: MASSARO

Virtus Basket Pozzuoli: Longobardi 21 pnt; Caresta 16; Simeoli 13; Dimitrov 12; Errico 9; Innocente 9; Orefice 3. Coach: SERPICO

di Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Scopriamo il nostro prossimo avversario: Virtus Pozzuoli

Dopo la cocente sconfitta in quel di Bellizzi, la Primelab Angri Pallacanestro è pronta ad affrontare la Virtus Pozzuoli. Per la nostra rubrica “Scopriamo il nostro prossimo avversario”, ecco le parole del nostro coach Massimo Massaro:”“Parliamo oggi del nostro prossimo avversario, la Virtus Pozzuoli. È una squadra in formissima, forse la più in forma del campionato avendo vinto le ultime partite con margini di punti eccellenti. Arriviamo a questa partita un po’ malconci, a causa della sconfitta contro Bellizzi. È stata una partita combattuta e nonostante i nostri numerosi errori siamo arrivati a giocarcela fino all’ultimo contro una squadra molto forte e che darà del filo da torcere a tutte. Siamo rammaricati, è normale, ma siamo anche motivati e desiderosi di vincere per riscattarci subito; al contempo, siamo consapevoli che domani ci troveremo dinanzi ad un avversario molto ostico e duro da battere, cosa che si unisce al fatto che stiamo giocando una partita ogni 3 giorni. La formazione puteolana ha dalla sua una grandissima energia soprattutto in zona offensiva, cosa che può mettere in difficoltà la nostra difesa, così come ha messo in difficoltà tutte le difese che hanno affrontato i ragazzi di coach Serpico. Dovremmo fare attenzione a tutti i cestisti avversari, ma in particolare a: Caresta, un giovane play di scuola puteolana, che l’anno scorso ha fatto molto bene a Monte di Procida ed è tornato a Pozzuoli per giocarsi le sue carte, che data la sua titolarità e le sue buone prestazioni fin ad ora, si stanno rivelando vincenti. La guardia è Orefice, un giocatore di grande talento offensive e che possiede un ottimo tiro dalla distanza; lo stesso si dica per Longobardi, una giovane guardia, anch’egli autore di un ottimo inizio di stagione e per Dimitrov, un nazionale bulgaro che gioca nel ruolo di ala piccola il quale ha fin da subito fatto vedere le sue abilità nel tiro dalla distanza e le sue importanti abilità tecniche. Ci sono anche due figli d’arte: il primo è il lungo Errico, un veterano di questa squadra ed in grado di giocare molto bene nel pitturato, essendo abile nel gioco fronte a canestro e spalle a canestro; il secondo è Roberto Simeoli, mio ex giocatore, che è un atipico ala grande. Vanta una grandissima esperienza sia in C che in B, dove è stato miglior marcatore per diversi anni e che è un giocatore che può creare problemi grazie al suo passato da “3”. Sono giocatori tutti esperti, agili e che sono molto bravi in contropiede. Come già detto, siamo molto rammaricati per la non vittoria di Bellizzi, arrivata proprio negli ultimi istanti di gioco, ma al contempo siamo molto soddisfatti del cammino compiuto fino ad ora. Domani sarà importantissimo sostenere questi ragazzi, quindi invito tutti i tifosi a venire e riempire il palazzetto; siamo più forti con voi sugli spalti!”

di Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro

Primelab Angri Pallacanestro- Virtus Pozzuoli: le parole di Luigi Cimminella

Dopo la sconfitta di mercoledì sera contro Basket Bellizzi, la Primelab Angri Pallacanestro si appresta a tornare in campo domani, quando al Palagalvani di Angri arriverà la Virtus Pozzuoli di coach Mauro Serpico.      La compagine puteolana è una delle squadre più in forma del campionato ed arriva ad Angri forte dell’ultimo successo ottenuto mercoledì sera contro la Nuova Pallacanestro Sarno. A presentarci la sfida ci sarà un under grigiorosso, Luigi Cimminella:” La partita di domani non è una partita semplice: affrontiamo una squadra molto forte, che vanta un roster di livello e che viene da una vittoria importante. La affrontiamo in un periodo in cui sarebbe stato opportuno non farlo, essendo noi in un periodo difficile della stagione; abbiamo dovuto affrontare 5 partite molto difficili e tutte ravvicinate ed in più veniamo da una sconfitta che sicuramente non ci ha fatto bene. Siamo però motivati a mantenere l’imbattibilità interna ed a riprendere a macinare gioco e punti; abbiamo il dovere di riscattarci, soprattutto dinanzi al nostro pubblico. Mercoledì a Bellizzi abbiamo subito la prima sconfitta stagionale, giocando una partita che non può essere definita la migliore di questa stagione; siamo consapevoli di non aver messo in campo tutto ciò che ci eravamo prefissati, ma sono certo e posso rassicurare tutti i tifosi che non ci perderemo d’animo ma ripartiremo più forti di prima e più motivati per raggiungere i nostri obiettivi.                                                                                                                          Sono contento di essere qui ad Angri. Mi sto trovando molto bene, è un paese dove la pallacanestro è molto seguita e sta diventando sempre più importante. Le persone sono fantastiche così come i tifosi che subito mi hanno accolto e fatto sentire uno di loro. Domani è una partita troppo importante, vi aspetto n tantissimi al Palagalvani, abbiamo bisogno di voi. Forza Angri!”

di Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Tutto pronto per l’esordio in campionato di under 13 ed under 14.

La Primelab Angri Pallacanestro non è solo serie C; da quest’anno infatti la società doriana figurerà anche nei campionati giovanili con le rappresentative Under 13 ed Under 14; con l’arrivo di Sergio Mazza come head coach del settore giovanile la linea societaria sui giovani era stata già tracciata: investire in loro per rendere Angri un polo cestistico in grado di sfornare talenti da casa propria. La squadra under 14 è stata sorteggiata nel girone H, assieme a: Hippo Basket Salerno, Basket Open, SCA, Basket Bellizzi, Pallacanestro Picentia, G.S. Minori ed infine la Polisportiva Basket Sala Consilina. La squadra inizierà la propria avventura domani, quando in trasferta affronterà la SCA, nella palestra ITC “Fortunato”, sita ad Angri in via Cuparella. La palla a due è prevista per le ore 19:30 ed arbitrerà la partita il signor Cafisi Francesco.

Per quanto riguarda la compagine under 13, essa è stata inserita nel girone G, assieme a: Basket Team Stabia, Nuova Polisportiva Stabia, Basket Abatese, C.B. Torre Annunziata, Pro Loco Scafati Basket, Pall. Boscoreale ed infine la Sammaritana Basket. L’esordio avverrà domenica 12 novembre al Palagalvani, contro la Pro Loco Basket Scafati. L’inizio del match è previsto per le ore 10:00 ed arbitrerà la partita il signor Troiano Pasquale.

Auguriamo una grande stagione ai nostri piccoli condors, sperando che possano crescere, divertirsi e vincere sotto la sapiente guida di Sergio Mazza e Peppe Tortora, due persone amanti di questo sport e di questi colori. Forza Under 13 ed Under 14!

Calendario Under 13:http://www.fip.it/campania/Campionati.asp?IDRegione=CM&com=RCM&sesso=M

Calendario Under 14:http://www.fip.it/campania/Campionati.asp?IDRegione=CM&com=RCM&sesso=M 

di Christian Montella.

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

La Primelab Angri Pallacanestro cade a Bellizzi con il risultato di 75-72.

Semprefarmacia.it Basket Bellizzi- Primelab Angri Pallacanestro 75-72(27-17; 18-26; 16-14; 14-15)

In una cornice di pubblico degna di nota, la Primelab Angri Pallacanestro non supera l’ostacolo Bellizzi ed al termine di una partita bellissima, cede contro i padroni di casa con il risultato di 75-72.

Quintetti:

Semprefarmacia.it Basket Bellizzi: Trapani; Valentino; Di Mauro; Esposito; Dondur.

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Melillo; Forino; Carrichiello; Luongo.

La partita:

In un clima di rispetto reciproco e di sportività si è giocato al PalaBerlinguer di Bellizzi la 6 giornata del campionato di serie C silver. Coach Massaro e coach Orlando schierano i loro uomini più in forma e lo spettacolo è assicurato fin dalle prime battute di gioco; parte bene la Primelab che con il duo Di NapoliCarrichiello piazza un break di 5-0. La risposta gialloblù è affidata al lungo Dondur ed al capitano Di Mauro, che in un amen ristabiliscono la parità. La partita è avvincente, ogni possesso è un canestro: Carrichiello e Forino rispondono ai canestri avversari, portando i doriani sul 10-13. Dondur e compagni rispondono e si riportano in vantaggio per 16-13 ; Angri non sa più reagire ed allora ne approfittano i padroni di casa che piazzano un parziale di 11-4 che dopo i primi 10’ di gioco porta il risultato sul 27-17.

Al ritorno in campo è Bellizzi ad aprire le danze; Angri risponde subito con il solito Fabio Di Napoli e con l’under Davide Vecchione, autore di un’ottima partita. La Primelab torna a far vedere ottime cose in difesa ed in attacco, seppur peccando in termini di cinicità. Vecchione e Di Napoli traghettano la squadra prima sul -1(35-34) e poi sul sorpasso che a –4’ porta i grigiorossi sul 35-38, grazie anche al canestro di Giovanni Balestrieri. Bellizzi ritorna a farsi sentire e riesce a capovolgere questa situazione di svantaggio e si riporta sopra di 4 (4238). Carrichiello e Ventura ristabiliscono la parità, ma sul finire di quarto gli uomini di coach Orlando segnano il 45-43 , risultato con cui le due squadre vanno negli spogliatoi per la fine del primo tempo.

 

 

Al ritorno in campo Bellizzi prova nuovamente a tornare avanti, traghettata dai suoi uomini migliori che portano il risultato sul 5647. Ancora una volta però la formazione di coach Massaro riesce a reagire; Di Napoli è l’uomo faro che illumina e porta via Angri da un mare in tempesta che poteva risultare già fatale; Assist illuminanti per i compagni e canestri decisivi fanno sì che lo svantaggio si assottigli sempre di più e quando la penultima sirena suona, il tabellone luminoso del PalaBerlinguer segna 61-57.

Ultimi 10’ da cardiopalma; le tribune sono uno spettacolo di tifo, ed i 10 uomini in campo sanno regalare una frazione di gioco degna della splendida atmosfera presente sugli spalti. Per tutto il quarto le due squadre sono divise da un solo possesso e dopo una prima parte di quarto in cui Bellizzi prova come sempre ad andare avanti, Angri nella seconda parte sa regaire e quando ormai mancavano poco più di 2’ di gioco, riesce a pareggiarla portando il risultato sul 70-70. La partita viene decisa da Gerardo Esposito: prima fa il 72-70 e poi, segnandone 3 su 4 dalla lunetta, chiude definitivamente i giochi. A nulla serve il canestro di Di Napoli, se non a rendere meno pesante lo svantaggio. Finisce così, con il risultato di 75-72, il turno infrasettimanale di Bellizzi ed Angri. Ora testa a domenica, quando al Palagalvani arriverà la Virtus Pozzuoli di coach Serpico.

Tabellini:

Semprefarmacia.it Basket Bellizzi: Dondur 20 pnt; Di Mauro 16; Trapani 14; Esposito 12; Spinelli 5; Ferrigno 4; Bassano 2; Valentino 2. Coach Orlando.

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli 28 pnt; Carrichiello 14; Luongo 8; Vecchione 8; Cimminella 4; Balestrieri 2; Dimitriu 2; Ventura 2. Coach Massaro.

di Christian Montella

Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.