Post Partita Primelab Angri Pallacanestro- CAP Nola Basket: le parole di capitan Forino.

Archiviata l’importante vittoria di Nola, è tempo di analisi in casa grigiorossa. Abbiamo qui con noi il nostro capitano, Francesco Forino, autore di un’ottima prestazione condita da 13 punti messi a referto. Ecco ciò che ha dichiarato il capitano doriano:” Era importante vincere per dare continuità a quanto di buono abbiamo fatto in quest’avvio di stagione. Quella di sabato sera è una vittoria molto importante, che fa morale; vincere a Nola non è semplice ed è per questo che ci teniamo stretti i 2 punti guadagnati. La partita è stata preparata molto bene, siamo scesi in campo consci del fatto che avremmo affrontato una squadra dura da battere e che fa del proprio parquet uno dei suoi punti di forza. Siamo all’inizio, ma queste 3 vittorie in altrettante partite di campionato fanno ben sperare; ovviamente c’è ancora tanto su cui lavorare, sia in difesa sia in attacco, abbiamo giocatori nuovi che stanno piano piano entrando nei meccanismi di gioco e stiamo tutti quanti apprendendo le dritte che ci dà coach Massaro. Nonostante la vittoria ed i 98 punti segnati non tutto è andato per il meglio, a causa del solito calo che al rientro dagli spogliatoi ci ha paralizzati. Nola è stata abile a sfruttare questo nostro deficit, passando dal -30 al -10, ma comunque siamo stati bravi a gestire il vantaggio. La squadra vesuviana è stato solo l’antipasto di ciò che ci aspetta nei prossimi 15 giorni, con un vero tour de force in cui affronteremo 5 squadre molto ostiche. Ora testa a Mercoledì, quando ritorneremo in casa nostra e vogliamo farlo vincendo ancora.”

La Primelab Angri Pallacanestro vola: battuta anche CAP Nola Basket per 86-98.

SUPERMERCATI EXTRA-CAP Nola Basket- Primelab Angri Pallacanestro: 86-98 (14-29; 16-23; 27-23; 29-23)

3 vittoria in altrettante partite per la Primelab Angri Pallacanestro, che batte a domicilio Supermercati Extra Cap Nola Basket con il punteggio di 86-98. I grigiorossi hanno dominato l’incontro sin dalle prime battute di gioco, subendo una leggera inflessione durante la terza frazione, che, come a Casapulla aveva fatto temere il peggio. Fortunatamente però in entrambi i casi i condors hanno fatto bottino pieno.

Quintetti:

SUPERMERCATI EXTRA-CAP Nola Basket: Errico; Catapano P.; Catapano G.; D’Angelo; Gammella.

Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Melillo; Luongo; Carrichiello; Forino.

 

La partita:

Sul parquet della palestra “Merliani” si è disputata la quarta giornata del campionato di serie C silver, giornata in cui la Primelab Angri Pallacanestro riesce a battere la formazione allenata da coach Francesco Grande. La partita parte in equilibrio, con entrambe le compagini abili in zona offensiva, portando subito il punteggio sull’ 8-10 al 5 minuto di gioco. Nella seconda parte del quarto viene fuori l’esperienza grigiorossa, con capitan Forino e compagni che ogni volta che girano palla in zona offensiva fanno segnare punti a referto: Luongo a rimbalzo fa vedere ottime cose, un Fabio Di Napoli in cabina di regia ottimo e con il duo Carrichiello-Forino, i grigiorossi vanno sul 10-19. I vesuviani vanno a canestro ancora con Catapano G. ed Errico, per quelli che sono gli ultimi punti di Nola per la prima parte di gioco. La Primelab invece continua a macinare punti e con Forino(assistito ancora una volta dal solito Di Napoli) chiude il quarto a quota 29 punti, per un parziale di 14-29 in favore dei salernitani dopo i primi 10 di gioco.

Al ritorno in campo i grigiorossi si presentano con 3/5 del quintetto iniziale rinnovato, con Cimminella, Dimitriu e Balestrieri che subentrano a Di Napoli, Melillo e Forino.

I primi punti del quarto sono di marca angrese, con Carrichiello che conclude un’ottima azione corale della squadra, portando Angri sul +17. La non ottima difesa doriana permette agli ospitanti di avere molte soluzioni di tiro che vengono sfruttate: Catapano P. segna e realizza il libero supplementare, per il 17-31, a cui si aggiungono Esposito ed Errico, ma la scelta di inserire i nuovi in campo ripaga coach Massaro, con Cimminella e Dimitriu che con i loro assist per Carrichiello ed i loro canestri, mandano l’Angri Pallacanestro sul 23-45 a metà del secondo quarto. Le basse percentuali al tiro dei padroni di casa consentono l’allungo per gli ospiti, che trovano ancora canestri dalla panchina: Ventura entra e segna a referto 3 punti, Carrichiello(Assistito da Luongo con un no-look) e Balestrieri fanno il resto. Sul finire del quarto entra Vecchione, mentre Nola trova l’ultimo canestro del primo tempo con lo 00. Terminano così le prime due frazioni di gioco, con un parziale di 30-52 per la Primelab Angri Pallacanestro.

 

Le ostilità riprendono e complice un calo da parte degli angresi, Nola si fa sotto.                                             I primi punti sono di marca vesuviana, con il solito Errico; la partita si incattivisce ed Angri cade nelle provocazioni della squadra di casa, che riesce a portarsi sul 35-52. I primi punti angresi sono di Forino, che con esperienza realizza, prende fallo(3 fallo Nola dopo soli 3 minuti di gioco) e piazza anche il libero supplementare. Errico è in stato di grazia e ne mette 8 in pochi minuti. Angri sembra immobile, non ha più la stessa sicurezza del primo tempo ed avanza nel punteggio grazie ai tiri liberi, portandosi sul 46-59. Catapano G. risponde a suon di triple e porta Nola sul -10 dopo i primi 5 di gioco. Massaro continua ad incitare i suoi dalla panchina e riesce a smuovere qualcosa nell’animo dei suoi, che riescono a riguadagnare un vantaggio rassicurante, soprattutto grazie alla freschezza degli under. Cimminella e compagni portano il risultato sul 57-72, che per come si era messa la partita è una manna dal cielo. Sul finire del quarto ci pensa Melillo, che con una tripla porta il punteggio sul 57-75 a 10 dalla fine.

Rispetto al quarto precedente, in quest’ultima frazione di gioco si è giocato di più e fischiato di meno; lo 00 mette i primi punti del quarto, a cui risponde Cimminella che con una tripla conclude un’ottima azione. Balestrieri fa vedere le sue enormi doti a rimbalzo, che anche oggi sono state un aiuto importante per la Primelab. Nola ha un’altissima percentuale al tiro da 3 e la sfrutta per portarsi sul 7082, grazie ai soliti Errico, Catapano P. ed Esposito. Angri risponde di esperienza, con il trio Di Napoli-Carrichiello-Forino che si portano la squadra sulle spalle e la trascinano fuori da un momento che poteva risultare fatale e sia grazie ai liberi, sia grazie alle azioni corali, il punteggio viene portato sul 76-88. Anche Nola si aggrappa ai liberi, ma quando Angri muove palla lo fa bene e fa del male alla retroguardia vesuviana ed in un amen si riporta sul +14 grazie alle combinazioni tra Dimitriu-Luongo e Carrichiello. A risultato acquisito c’è anche spazio per Tramonti e Marra, ed è proprio il numero 4 angrese a segnare l’ultimo canestro della partita ma il suo primo in stagione, che porta il risultato finale sull’86-98.

Tabellini

CAP NOLA BASKET: Errico 26; Catapano P. (K) 23; Catapano G. 8; D’Angelo 8; Esposito 6; Gammella 6; Ruotolo 5; Caporaso 4; Franzese; Riccio ne; De Sena ne; Luminelli ne; Coach: Grande Francesco

PRIMELAB ANGRI PALLACANESTRO: Carrichiello 34; Cimminella 16; Forino 13; Luongo 12; Di Napoli 7; Melillo 4; Dimitriu 3; Ventura 3; Tramonti 2; Balestrieri 2; Vecchione 2; Coach: Massaro Massaro

 

di Christian Montella

ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Primelab Angri Pallacanestro, c’è Nola Basket per il ritorno in campo.

Dopo il rinvio della partita contro Pallacanestro Partenope, per la Primelab Angri Pallacanestro è il momento di riscendere sul parquet di gioco per la quarta giornata del campionato regionale di serie C silver. I grigiorossi affronteranno in trasferta SUPERMERCATI EXTRA- C.A.P NOLA BASKET sul parquet della palestra “Merliani”Capitan Forino e compagni saranno desiderosi di continuare a far vedere quanto di buono hanno già fatto in questo inizio di campionato, ma soprattutto avranno il dovere di vincere ancora per non perdere terreno rispetto alle squadre che li precedono. La squadra vesuviana, reduce dalla sconfitta esterna nell’ultimo turno, non è certo una compagine semplice da affrontare, avendo al suo interno individualità importanti, allenate ottimamente da Francesco Grande che è una vecchia conoscenza del nostro coach Massimo Massaro. Complici anche gli spiacevoli eventi dell’ultima settimana, la squadra angrese dovrà essere brava e preparata a non perdere la concentrazione per portare i 2 punti a casa. Ne parliamo con il nostro numero 78, Nikolaos Dimitriu, che sarà in grado di darci qualche informazione in più su come la squadra si è preparata per questa partita:

 “È stata una settimana molto intensa e difficile, sia dal punto di vista fisico sia da quello mentale; il grave lutto che ha colpito il nostro caro Giovanni Balestrieri ha sconvolto tutti noi ed il rinvio della partita contro Partenope ha fatto sì che noi ci unissimo a lui ed alla sua famiglia sgombri da altri pensieri. Domani cercheremo di vincere anche per onorare la memoria del padre, un grande appassionato del figlio e di questo sport. Ci siamo ritrovati a dover preparare un’altra partita, ma lo abbiamo fatto sempre con la massima concentrazione; nonostante qualche problemino fisico che ha avuto qualcuno, abbiamo lavorato su ciò che ci eravamo preposti di fare. Sappiamo di affrontare una squadra ostica con la quale bisogna fare molta attenzione ed è per questo che non dovremo perdere la concentrazione durante i 40 minuti di gioco. L’avvio di campionato ci ha fatto capire che si tratta di un campionato molto interessante ed equilibrato, con molte squadre attrezzate bene e che possono ambire al salto di categoria; è un campionato che bisogna affrontare con la giusta determinazione, giocando e preparandosi partita per partita, poi a fine anno i numeri parleranno. Dal punto di vista personale diciamo che mi sto ritrovando, avevo perso quel feeling col parquet, ma grazie al grande aiuto ma soprattutto alla fiducia di coach massaro sto riacquistando quella consapevolezza dei miei mezzi che avevo quasi perso e che mi permette di aiutare la squadra, fisicamente sto bene, sembrerà strano ma non sto soffrendo di grandi acciacchi se non quelli dovuti al duro lavoro fatto in palestra. Ora testa a domani, c’è una battaglia da vincere tutti insieme…Forza Noi!”

 

Scopriamo il nostro prossimo avversario: Cap Nola Basket

Dopo le spiacevoli circostanze che hanno decretato il rinvio della partita Primelab Angri Pallacanestro– Pallacanestro Partenope(rinviata al 1 novembre, ore 18), per i grigiorossi è giunto il momento di pensare alla partita di domenica, quando affronteranno in trasferta CAP Nola.
Ecco le parole di Massimo Massaro in vista della difficile trasferta:”Domenica sera andiamo a Nola, una compagine che fa del proprio palazzetto uno dei suoi punti di forza. La squadra vesuviana è allenata molto bene dal mio amico ed ex collega Francesco Grande, mio assistente in serie B a Napoli.
Affrontiamo una squadra che è piena di giocatori di esperienza e che viene da un inizio di stagione importante, nonostante l’ultima sconfitta esterna contro Mugnano.
Dovremmo stare attenti a non lasciare il pallino del gioco in mano a loro, che hanno diversi cestisti di livello come il play Errico, i due esterni e fratelli Catapano che sono due giocatori abili sia nel gioco da 3 che in avvicinamento; il lungo Auriemma, un giocatore di grande esperienza e che negli ultimi anni ha migliorato il suo gioco spalle a canestro e le sua abilità il che gli permette di avere diverse soluzioni di tiro nel pitturato.
Dobbiamo fare attenzione anche al giovane D’Angelo autore di un ottimo inizio di campionato. È una squadra completa e che ha come obiettivo quello di entrare nel novero delle squadre che si guadagneranno l’accesso alla serie C gold 2018/2019, quindi vorrà sicuramente guadagnare punti importanti sul suo parquet. Come ben sapete abbiamo trascorso un weekend travagliato, a causa della morte del papà del nostro Giovanni Balestrieri, ma noi dovremmo essere bravi a non deconcentrarci e mettere in campo quanto di buono abbiamo già fatto vedere in queste prime due partite di campionato.
Con la partita di domenica sera si apre uno dei periodi più duri della stagione, in cui affronteremo 5 match in 15 giorni, quindi sarà importate far roteare il più possibile il roster per non arrivare stanchi alla vigilia di ogni partita.
Le altre davanti viaggiano e se vogliamo raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati, dobbiamo viaggiare pure noi.”

 

di Christian Montella

Davide Vecchione sarà la giovane guardia grigiorossa.

A poche ore dalla presentazione di Luca tramonti, c’è un altro innesto importante all’interno del roster e nella sezione under della squadra angrese.
Stiamo parlando di Davide Vecchione; Il diciottenne si affaccia solo quest’anno ad un campionato importante come quello di serie C, avendo giocato nell’ultima stagione in serie D con il BasketTorre. Ciò sicuramente non sarà un problema per lui anzi avrà modo di crescere e fare esperienza durante la stagione, sotto l’occhio vigile di coach Massaro e del suo staff.
La giovane guardia proveniente da Torre Annunziata possiede grandi doti atletiche: è longilineo e abbastanza slanciato il che gli permette di saltare molto e può essere un grande aiuto sia a livello difensivo che offensivo. Ecco cosa ha dichiarato:” Arrivo ad Angri, una piazza importante, per giocare la mia prima stagione in serie C. Sono desideroso e volenteroso di far bene quest’anno perché mi trovo in un roster di livello in cui tutti hanno il dovere di fare cose importanti e di sentirsi importanti; sono qui perché c’è un progetto in cui i giovani hanno modo di crescere, grazie soprattutto al lavoro di Massaro e della dirigenza. Giocare ed allenarsi con cestisti di questa caratura rappresenta un’occasione importante per la mia carriera e mi sto allenando duramente per non farmi trovare impreparato ogni qualvolta il mister ritenga opportuno.Domenica è stato bellissimo segnare i primi 2 punti in campionato, spero che siano i primi di una lunga serie. Forza Angri!”

I giovani al centro del progetto: Luca tramonti farà parte del roster grigiorosso.

Anche Luca Tramonti farà parte del roster angrese per la stagione 2017/2018. L’ala piccola classe 99’ nasce e cresce a Scafati, una piazza dove il basket è il pane quotidiano. Ha giocato a Scafati, dove ha ottenuto basi solide a livello tecnico grazie al lavoro degli ottimi settori giovanili, per poi spostarsi ad Agropoli dove è stato allenato da un altro buon allenatore, Razic. È nuovo nel campionato di serie C, non avendo mai affrontato questa competizione, quindi questa sarà per lui un’importante occasione di crescita. Ecco cosa ha dichiarato:” Vengo qui per giocarmi le mie carte e far vedere quanto valgo; sono orgoglioso di far parte di questo roster così importante e di così alto livello e che sicuramente potrà darmi una mano durante l’anno. Prima di essere bravi cestisti, sono brave persone, il che aiuta la mia integrazione e rende questo roster un gruppo bellissimo e pieno di entusiasmo. Vogliamo arrivare più in alto possibile e sarà possibile solo con l’aiuto di voi tifosi. Forza Angri!”

Una Primelab Angri Pallacanestro corsara a Casagiove;battuta Casapulla 58-79

Seconda vittoria in campionato per la neonata Primelab Angri Pallacanestro,che conquista il Palazzetto dello Sport di Casagiove battendo Basket Casapulla con il risultato di 58-79

 

Basket Casapulla – Primelab Angri Pallacanestro: 58-79 (14-28; 15-13; 20-18; 9-20)

 

Quintetti:
Irtet Basket Casapulla: D’Aiello; Guastaferro; Nacca; Olivetti; Di Lorenzo.
A.S.D. Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Melillo; Carrichiello; Balestrieri; Luongo.

 

La partita:
Prima trasferta in campionato per la squadra doriana, che si presenta a Casagiove con alcune novità nel quintetto titolare rispetto alla partita di settimana scorsa: partono Melillo e Balestrieri al posto di Dimitriu e di un Forino che in settimana ha accusato qualche problema fisico.
Dopo la palla a due conquistata da Giovanni Balestrieri, I grigiorossi provano subito a portarsi in vantaggio con Marco Melillo il quale però fallisce il primo tiro del match, che viene sbloccato dalla tripla di Nacca.
La partita è subito molto combattuta con entrambe le squadre che si affrontano a viso aperto, con i primi minuti di gioco che denotano la scarsa percentuale al tiro dei padroni di casa che vengono continuamente colpiti in contropiede da Melillo prima e da Carrichiello poi, conditi da una tripla di Fabio Di Napoli, portano gli ospiti sul 5-9.
La partita diventa più accesa ed i grigiorossi vedono complicarsi la vita quando la situazione falli diventa pesante: dopo i primi sette minuti di gioco sono già 3 i falli di squadra commessi, 2 dal solo Balestrieri che così lascia il campo a favore di Saverio Ventura. La situazione falli consente l’avvicinamento da parte di Casapulla che ne mette 3/4 dalla lunetta con Guastaferro(1/2) e Olivetti(2/2), portando il risultato sul 10-16 dopo il time out chiamato da coach Monteforte.
Da questo momento in poi però l’inerzia del match è totalmente a favore degli ospiti, che sfruttano una supremazia a rimbalzo e gli ampi spazi concessi dalla retroguardia avversaria: arrivano così i primi punti di Ventura(dalla lunetta) che unito al canestro di Carrichiello(assistito da Fabio Di Napoli), si trova ancora una volta a tu per tu col canestro e non può sbagliare, portando il risultato sul 24-12.
Gli ultimi punti dei padroni di casa sono di Olivetti che coadiuvato da Dario D’orta porta la propria squadra al -10.
Situazione di svantaggio che dura però pochi istanti, perché un Luongo versione assist man lancia a canestro ancora una volta Carrichiello che realizza e subisce fallo ma sfortunatamente manca il bersaglio al libero supplementare.
Si chiudono così i primi 10 minuti di gioco con il parziale di 14-28.
All’inizio del secondo quarto entrambe le squadra hanno un calo dal punto di vista realizzativo, con oltre due minuti di gioco senza punti messi a referto.
I primi punti sono di stampo grigiorosso, con Carrichiello servito ottimamente ancora una volta da Giuseppe Luongo. Questi primi punti servono alla formazione ospite per prendere il controllo della prima parte del quarto, in cui per cinque minuti si è segnato solo nel canestro della squadra di casa, che consente ai Doriani di portare il match sul 14-32.
Casapulla ha una bassa percentuale al tiro, ma riesce a mettere i primi punti del quarto grazie a Guastaferro. Angri sembra perdere qualche sicurezza soprattutto a livello difensivo e non riesce più ad essere padrona del campo, complice anche una maggior accortezza difensiva della squadra di casa, che trovauna maggior precisione a canestro  e cerca di recuperare corposo svantaggio grazie ai soliti D’orta e Nacca. Angri si limita a gestire il vantaggio, mossa che concede qualche spazio in più alla Irtet ma che non comporta particolari pericoli al vantaggio grigiorosso che vanno a canestro con Cimminella, Luongo ma soprattutto Balestrieri che con tre canestri consecutivi manda le squadre al riposo sul risultato di 29-41.

 

 

Alla ripresa del gioco Casapulla entra in campo con uno spirito diverso, desiderosa di recuperare il -12 ed infatti i primi punti del quarto sono di Guastaferro, a cui però risponde subito Ernesto Carrichiello che arriva a quota 14 punti. Il numero 7 angrese, complice una non chiamata arbitrale e qualche parola di troppo verso l’arbitro, rimedia un tecnico che aggrava la già difficile situazione falli in casa grigiorossa. Per i padroni di casa salgono in cattedra Guastaferro, Nacca e Olivetti, a cui rispondono Luongo, Balestrieri e Di Napoli per un parziale di 42-48 al 25’ ed un terzo quarto ancora da vivere. Ci pensano Luongo e Cimminella a riportare i casertani sul -11, che però non si danno per vinti e con Di Lorenzo, Nacca ed una tripla del solito Olivetti rimangono in volata, ma la formazione ospite chiude il quarto sul +10 grazie al duo Di Napoli-Carrichiello che nei momenti di difficoltà diventano l’ancora di salvataggio angrese. Si chiude così il 3º quarto, con un parziale di 4959.
Ultimo 10’ a senso unico; Casapulla fatica in attacco, e trova gli unici punti del quarto con Guastaferro(uscirà per infortunio), Olivetti e D’orta. Angri detta legge in contropiede e dilaga anche grazie alla triple di Dimitriu e Melillo che a -4’ mandano i grigiorossi sul +21. Nell’ultimo minuto spazio per gli under in entrambe le squadre, con l’esordio in campionato per Marra e Tramonti. La vittoria angrese è suggellata dai primi due punti di Vecchione,il quale dopo aver perso palla,la va a recuperare e la spedisce a canestro.Si chiude così la partita sul risultato di 58-79. Secondo vittoria in campionato quindi, per una Primelab Angri Pallacanestro che va a 4 punti in classifica. Vi aspettiamo Domenica 22 ottobre al Palagalvani, dove alle ore 18:30 Angri affronterà Pallacanestro Partenope.

Tabellini:

IRTET BK CASAPULLA:Nacca 14 Punti; Guastaferro 11; D’Orta 10; Olivetti 10; D’Aiello 8; Di Lorenzo 3; Lillo 2; Rossacco;Mastroianni; Delli Paoli; Tartaro;Avella. Coach Monteforte

PRIMELAB ANGRI PALLACANESTRO:Carrichiello 25 punti; Luongo 14; Di Napoli 13;Balestrieri 9; Melillo 8; Cimminella 4; Dimitriu 3; Vecchione 2, Ventura 1; Marra; Tramonti. Coach Massaro.

di Christian Montella

L’Angri ha un nuovo main sponsor: nasce la “Primelab Angri Pallacanestro”.

La società A.S.D. Angri Pallacanestro è lieta di annunciare che per il campionato di C silver e tutti i campionati giovanili della stagione 2017/2018 la denominazione ufficiale della squadra sarà: “PRIMELAB Angri Pallacanestro”.
A seguito della rinnovata partnership con la nota azienda angrese, la dirigenza dei condors di concerto con il CEO di Primelab s.r.l., ha deciso di consolidare e rafforzare ancora di più il legame tra due realtà fortemente radicate sul territorio.
La società ringrazia Primelab s.r.l per aver creduto ed aiutato fin da subito il progetto caro a patron Campitiello ed è felice di potersi fregiare del nome di un’azienda leader da anni nel settore della vendita di prodotti per analisi cliniche.
Primelab, sito in via Strada statale 18, è il frutto di un unione di più rivenditori che nel 2007 hanno deciso di iniziare questo progetto portato avanti con numerosi sacrifici e che fino ad ora si è rivelato vincente, soprattutto grazie al fatto di essere il primo e-commerce del settore.
Grazie all’acquisizione di alcune tra le più importanti aziende rivenditrici nel settore, Primelab ha come partner la “FL MEDICAL”, azienda leader nazionale ed internazionale nel settore delle plastica e del sottovuoto.
Siamo certi che la forza della partnership consentirà il conseguimento di importanti e grandi traguardi, raggiungeremo vette sempre più alte!
Forza Primelab Angri Pallacanestro!

L’under Saverio Ventura continuerà ad essere l’ala piccola angrese.

Il gruppo under di quest’anno è un gruppo forte e promettente, che sarà capace di essere una valida alternativa ai giocatori più esperti del roster.
Fin da quando coach Massaro si è seduto per la seconda volta sulla panchina grigiorossa, ha subito fatto intendere di voler puntare molto sui giovani trovando un sostegno forte anche nella società che ha deciso di portare sul parquet angrese alcuni tra i giovani più in vista del panorama cestistico campano. Tra i nuovi arrivi degli under, c’è però anche una conferma: parliamo di Saverio Ventura. L’ala piccola classe ‘97 viene da due stagioni consecutive con la canotta grigiorossa ed anche quest’anno avrà modo di disputare un campionato assieme ad uno staff tecnico di livello ed ad un roster che potrà aiutarlo dal punto di vista della crescita. Raggiunto telefonicamente, il numero 25 ha dichiarato:

 

 

”È iniziato il mio terzo anno all’interno di questa grande famiglia a cui devo tutto. La scelta di restare qui per il terzo anno consecutivo è maturata soprattutto grazie al ritorno di coach Massaro a cui sarò per sempre riconoscente, essendo stato lui uno dei primi ad appoggiarmi già al mio primo anno. Altro fattore che mi ha convinto a rimanere qui è stato che conoscevo già parte della squadra, avendo giocato con alcuni di questi nei due anni precedenti e quindi sapevo le qualità di chi mi stava intorno e poteva aiutarmi a crescere.
Grazie al lavoro della dirigenza qui ad Angri c’è un roster importante, un mix di talento ed esperienza che potrà aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.
Voglio fare un saluto particolare alla nostra tifoseria che ci sostiene sempre, in particolare gli “ All in boys”, una delle tifoserie più calde di tutta la Campania. Forza Angri!”

“Casapulla non è da sottovalutare” Le parole di coach Iannone e Giuseppe Luongo.

Dopo la bella vittoria di settimana scorsa, l’ A.S.D. Angri Pallacanestro si è messa subito al lavoro per preparare la trasferta di domani dove al Palavignola di Caserta andrà in scena la partita contro Basket Casapulla, partita valevole per la seconda giornata del campionato regionale di Serie C Silver.
La partita ci viene presentata dal giovane Francesco Iannone, che da quest’anno sarà l’allenatore in seconda di coach Massaro. Ecco le sue parole in vista del match di domani:”La partita che andremo ad affrontare domenica non è certamente una partita facile. Casapulla è una squadra molto esperta, che nel suo roster vanta giocatori di esperienza come il play Dario Dorta, o l’ala piccola Olivetti. Avremo anche l’handicap di giocare in trasferta, ma questo non deve spaventarci, anzi deve essere uno stimolo in più per noi per portare i 2 punti a casa. Casapulla tende ad affrontare le proprie partite alzando i ritmi della partita, quindi noi dovremmo essere bravi soprattutto nel non sottovalutare l’avversario e nel dare fiducia e continuità al lavoro che facciamo quotidianamente. La prima partita di campionato ci ha dato una carica di energia sia dal punto di vista del risultato sia dal punto di vista offensivo, mentre per quanto riguarda la difesa abbiamo capito che non bisogna mai mollare, anche quando si ha un buon margine di vantaggio. In settimana abbiamo lavorato proprio su questo fattore sia di gioco che mentale, affrontando allenamenti intensi anche grazie ai preparatori fisici. Sono fiducioso per questa partita, perché la squadra sta formando un gruppo compatto e coeso,cosa che giova e si nota anche sul parquet di gioco.”

 

 

Oltre alle parole di coach Iannone abbiamo anche quelle di Giuseppe Luongo, il quale ha dichiarato:”Arriviamo bene a questa partita consapevoli del fatto di aver fatto una buona settimana di allenamento, in cui abbiamo lavorato soprattutto sulla fase difensiva; questo perché abbiamo notato come in alcuni break in cui tendevamo a gestire il risultato, abbiamo concesso troppo campo agli avversari che così hanno avuto modo di avvicinarsi, ma fortunatamente abbiamo un roster che ci permette gestione e rotazioni continue e siamo riusciti a contenerli, però dobbiamo fare attenzione perché a lungo andare la corda si potrebbe spezzare. L’unica via da percorrere è quella dell’allenamento costante secondo i criteri che ci dà Coach Massaro ed il suo staff. Domani affronteremo una squadra molto affiatata, rognosa, dove aldilà delle ottime individualità emerge la forza di gruppo che è messa in mostra sul parquet;noi dovremo  tenere alta la concentrazione ed imporre il nostro gioco fin da subito e per tutti i quaranta minuti di gioco, solo così possiamo portare la vittoria a casa. Sono felice di essere tornato ad Angri, si sta creando un bellissimo ambiente cestistico qui, con innesti mirati sia nel roster che negli altri ambienti in squadra e questo può far solo ben sperare, sia a breve che a lungo termine.”