Angri Pallacanestro, al PalaGalvani arriva l’esame Irpinia.

Smaltita la sbornia post vittoria contro Agropoli, l’Angri Pallacanestro ha voglia di assaporare ancora il sapore della vittoria. Domenica, infatti, al PalaGalvani di Angri, arriverà il Basket Club Irpinia per il nono turno del Campionato di Serie C Gold. Palla a due alle ore 18:00. Arbitreranno il match il 1° Arbitro, sig. Marino Luigi di Caserta, ed il 2° Arbitro, sig.ra Santoro Valeria di Maddaloni (CE).

La squadra di coach Marzullo, subentrato a stagione in corso alla guida degli avellinesi, è stata costruita per una disputare una stagione di livello ed ha dunque a disposizione un roster di tutto rispetto che può giocarsela con tutti. Tuttavia, l’avvio di stagione non ha rispettato le aspettative della vigilia, con gli avellinesi che hanno portato a casa solamente 4 punti ed occupano le zone basse della classifica. L’asse portante della squadra è composto dal trio Di Capua, Forino, Johnson. Il primo, play classe 1987, ex di turno, è un cestista forte ed esperto, capace di poter risolvere le partite da solo ed in qualsiasi momento; il secondo, dalle parti del PalaGalvani, non ha bisogno di presentazioni; angrese DOC, capitano e uomo di riferimento dell’Angri Pallacanestro per 3 stagioni, Forino dopo aver vinto, in estate, il mondiale di Basket con la nazionale italiana Over 40, ha deciso di sposare la causa avellinese e sta dimostrando di essere un cestista forte ed esperto; l’ultimo è il top scorer della squadra (19.5 punti di media), pivot classe 1980, punto di riferimento del roster, una carriera tra B e A2, culminata con la conquista dell’anello NBA, con i San Antonio Spurs, nella stagione 2004-05, prima di trasferirsi in pianta stabile alle nostre latitudini. Completano il roster i due play Ferrara e Iannicelli, la guardia Riccio e gli esterni Mataluna, Terraglia e Genovese.

Angri, al contrario, sta attraversando un momento d’oro, culminato con la vittoria allo scadere in casa della corazzata Agropoli, che è valsa alla formazione doriana il primato in classifica. C’è desiderio comune in tutto l’ambiente di proseguire in questo momento positivo e continuare la striscia vincente, ottenuta con umiltà, lavoro e grande sacrificio. I condors, dopo un iniziale periodo di assestamento, sembrano aver raggiunto la quadratura giusta e tutti gli uomini di coach Costagliola riescono ad esprimersi al meglio in qualsiasi momento della contesa, dimostrando di essere un gruppo forte e coeso. Domenica l’impegno sarà ostico, ma Chiavazzo e compagni si faranno trovare pronti e vorranno vincere per mantenere l’inviolabilità casalinga ed il primato in classifica.

Nel prepartita, ecco le dichiarazioni di Pietro Cirillo:

“La vittoria contro Agropoli è stata molto importante non solo perché abbiamo battuto la capolista ma per la reazione che abbiamo avuto dopo essere stati sotto per tutta la partita. Ciò ha dimostrato ancor di più i progressi fatti dall’inizio della stagione e siamo fieri di noi stessi. Ora però non dobbiamo abbassare la guardia. Domenica ci aspetta un match ostico, contro una squadra che ha tra le proprie fila individualità importanti ed esperte, capaci di metterci in difficoltà in qualsiasi momento. Noi scenderemo in campo, consci del fatto che Domenica sarà fondamentale conquistare la vittoria per i nostri tifosi, da cui mi aspetto il solito incredibile sostegno, e per non vanificare quanto di buono abbiamo fatto fino ad ora. Abbiamo fatto un ottimo inizio di stagione e, anche dal punto di vista personale, mi ritengo soddisfatto di ciò che ho fatto fino ad ora e di come mi sono integrato. Spero di potermi togliere molte soddisfazioni con questi colori. Forza Angri!”

 

Ufficio stampa Angri Pallacanestro.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi