Angri batte Pozzuoli e porta la serie a gara 3.

Primelab Angri Pallacanestro-Virtus Basket Pozzuoli: 71-64( 12-19; 14-20; 21-10; 24-15)

La grinta dei cestisti, il cuore oltre l’ostacolo e la passione di un Palagalvani gremito. Può essere riassunta così gara 2 della finale playoff, in cui la Primelab Angri Pallacanestro è riuscita a pareggiare la serie battendo la Virtus Basket Pozzuoli con il risultato di 71-64.
Ora tutto è rimandato a gara 3, in programma sabato 19 Maggio alle ore 19:30 al PalaErrico di Pozzuoli.

I quintetti:
Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli; Cimminella; Carrichiello; Forino; Luongo.
Virtus Basket Pozzuoli: Caresta; Longobardi; Innocente; Simeoli; Dimitrov.

La partita:
Nel match da dentro o fuori, coach Massaro recupera Fabio Di Napoli e lo getta subito nella mischia. Ad aprire le danze è però la formazione ospite che trova il vantaggio con la tripla di Dimitrov. Il canestro del centro di coach Serpico apre un break di 0-10 che costringe coach Massaro a chiamare i suoi in panchina per riorganizzare le idee. L’entrata in bonus di Pozzuoli aiuta i padroni di casa che con il 2/2 dalla lunetta di Fabio Di Napoli riescono a sbloccarsi. Si iscrivono a referto anche capitan Forino e Luongo che congelano il punteggio sul 7-13. Caresta riporta i suoi sul +8, ma la tripla di Melillo fa segnare il 10-15 al tabellone elettronico del Palagalvani. Nel finale di quarto, Caresta ed Errico portano i loro sul 10-19, ma il canestro finale di Luongo chiude la prima frazione sul 12-19.

Nel secondo quarto, Pozzuoli continua ciò che aveva interrotto poco prima. Dopo l’iniziale canestro di Forino, Errico e compagni mettono a segno un parziale di 0-8 che li porta sul 14-27. Melillo prova a fermare l’emorragia, ma l’innesto di Loncarevic è ossigeno puro per coach Serpico. Il croato mette a referto quarto punti consecutivi e porta i suoi sul 18-32. La tripla di Dimitriu scuote il Palagalvani e porta il punteggio sul 21-32. Ai quattro punti consecutivi messi a segno da Simeoli rispondono Luongo e Carrichiello, con il risultato che è congelato sul 25-36. La tripla di Orefice e l’1/2 di Dimitriu chiudono il primo tempo sul punteggio di 26-39.

Al rientro in campo, per i padroni di casa c’è un ritardo di 13 punti da recuperare. Il roster doriano prova a scuotersi e, in apertura di frazione, piazza un break di 7-0 grazie ai canestri di Luongo, Di Napoli e Carrichiello. Caresta prova a scuotere i suoi, ma l’ennesimo canestro in penetrazione di Carrichiello e la seconda tripla di Fabio Di Napoli portano il punteggio sul 38-41. Longobardi e Luongo sono impassibili dalla lunetta e fissano il 40-43. Simeoli riporta il vantaggio amaranto sul +5, ma in chiusura di quarto, i canestri di Carrichiello e Cimminella rispondono al 2/2 di Longobardi e chiudono la frazione sul 47-49.

L’ultimo quarto è, ancora una volta, decisivo. Dopo un primo tempo passato a rincorrere, la Primelab Angri Pallacanestro è riuscita, nel terzo quarto, a trovare solidità in difesa e cinismo in attacco, annullando quasi del tutto il copioso vantaggio che i puteolani avevano acquisito nei primi 20′. Luongo battezza il quarto con quattro punti consecutivi che portano la contesa sul pari a quota 51. La partita diventa un botta e risposta continuo, con i condors che riescono a trovare anche il vantaggio. Questa situazione di equilibrio viene risolta dal solito Di Napoli. Il numero 52 doriano, dopo essere stato costretto a stare fuori per quasi tutta la durata del 3º quarto a causa di una botta rimediata in uno scontro, diventa un assoluto fattore nel momento più importante della partita. Il play grigiorosso spezza in due la partita e piazza tre bombe consecutive che portano i padroni di casa sul 64-59. È l’allungo decide il match. Negli ultimi minuti, i doriani mettono in campo intensità e caparbietà, lottando sia in attacco che in difesa, mettendo in difficoltà la formazione puteolana. I liberi finali di Cimminella chiudono la contesa sul 71-64.

I tabellini:
Primelab Angri Pallacanestro: Di Napoli 20; Luongo 17; Carrichiello 9; Cimminella 6; Dimitriu 6; Forino 6; Melillo 5; 2 Balestrieri. Coach: Massaro.
Virtus Basket Pozzuoli: Longobardi 14; Caresta 12; Simeoli 10; Innocente 6; Loncarevic 6; Orefice 6; Dimitrov 5; Errico 5. Coach: Serpico.

di Christian Montella.
Ufficio stampa Primelab Angri Pallacanestro.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi